BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Prodi a Bergamo venerdì sulle sfide della crisi europea

L'ex premier sarà in città invitato dal settore “Cultura” della diocesi di Bergamo. Affronterà il tema della necessità di un nuovo modo di governare l'economia. L'incontro è aperto a tutti.

Venerdì 12 ottobre, alle 18, al Centro Congressi di viale papa Giovanni, si terrà un incontro con il professor Romano Prodi sul tema “Le sfide della crisi italiana ed europea”.

La crisi sta facendo emergere l’insufficienza delle singole sovranità nazionali e, pertanto, l’esigenza di forme sempre più vaste di coordinamento, di controllo sovrastatale e di collaborazione in sede europea e mondiale.

Questo nuovo contesto spinge, o dovrebbe, verso una “nuova politica” e un modo nuovo di governare l’economia che va molto al di là dei confini degli stati nazionali.

Se questa è direzione della storia, quale politica e quale economia si stanno delineando? Quali i rischi politici e culturali, soprattutto per l’Italia, anche in relazione a movimenti localisti, dei quali Bergamo è stata negli ultimi vent’anni un epicentro? Quali le opportunità?

L’incontro è organizzato dal settore “Cultura” della diocesi di Bergamo ed è aperto a tutti.

Invece il 23 novembre si terrà un incontro con Nando Pagnoncelli sul tema “La dieta mediatica degli italiani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gigante?

    Madonna mia, ma è ancora in giro a bofonchiare. Ma se non è stato credibile neppure a quelli che lo hanno sostenuto e poi trombato, che ci fa ancora in giro?
    Ma vada in pensione e si dedichi a tempo pieno alla bicicletta.
    È c’è pure ancora gente che va ad ascoltare questo gigante di cartapesta

  2. Scritto da Sergio

    un Gigante davanti a quei Wanna Marchi di berlusconi e bossi..

  3. Scritto da sergiopelato

    A me e’ pure simpatico….Ma ricordiare che l’Italia ha un piede nella fossa e lui e’ stato premier ????….fare bei discorsi adesso… penso che non porti da nessuna parte……Cultura….puo’ essere.

  4. Scritto da leo cat

    Persona di grande intelligenza e sensibiltà politica. Peccato che non abbia mantenuto gli impegni scritti nel programma elettorale. Ad un politico chiedo solo due cose: dire quello che pensa, fare quello che dice. Se non può o non vuole farlo, per quanto mi riguarda, ha chiuso. Sono stufo di pesare le differenze con la bilancia del farmacista.