BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Pd trasparente a metà” Il Fatto fa le pulci alle spese in Lombardia

Il Fatto quotidiano prende a picconate l’operazione trasparenza del gruppo consiliare del Pd Lombardia. L’iniziativa è stata lanciata per dare risposte precise ai cittadini dopo i casi di Lazio, Piemonte ed Emilia Romagna.

Più informazioni su

Il Fatto quotidiano prende a picconate l’operazione trasparenza del gruppo consiliare del Pd Lombardia. L’iniziativa è stata lanciata per dare risposte precise ai cittadini dopo i casi di Lazio, Piemonte ed Emilia Romagna. Il Pd ha pubblicato tutte le spese di comunicazione e “funzionamento”, dagli spostamenti alle cene, fino ai collaboratori. Secondo “Il Fatto” però non si può parlare di vera e propria trasparenza, ma di trasparenza a metà. Mancano infatti tutti i beneficiari delle spese e molti dettagli non di poco conto. “Cliccando sulla dicitura “dettaglio” compaiono due elenchi, uno per le spese di comunicazione e l’altro per il funzionamento dei gruppi – si legge sul quotidiano -. In entrambi sono riportati gli importi parziali e il totale delle spese, ma non prima di aver accuratamente omesso i nomi dei beneficiari degli acquisti, dei fornitori, le stesse causali sono state rese accuratamente generiche e criptiche. Il rendiconto si presenta come un lungo elenco che dice poco o nulla, anzi, pare fatto proprio per dire tutto senza dire niente. Impossibile, ad esempio, ricavare una qualche informazione utile da diciture come “Taxi, 70 euro”, “pranzi più taxi 442 euro” o “rimborso chilometrico 181 euro”. Per andare dove? Per mangiare in quanti? C’è un corso di comunicazione per consiglieri da 6mila euro. Se non si sa chi ne ha beneficiato, chi lo ha tenuto e per quante lezioni, il cittadino non sarà mai messo in condizioni di dire se sia stato investimento formativo o spreco. C’è un bonifico per tre fatture da 26mila euro per “analisi e assistenza in campo economico”. Se a fare lezione è stato Paul Krugman nessun problema, altrimenti il dubbio che la lezione di economia non sia stata poi così economica può venire. Il cadeau da 940 euro per la festa della donna per 24 dipendenti, più pranzo da 615 euro più cento di mimose: è giusto che il bel pensiero del gruppo del Pd sia pagato con i soldi dei contribuenti? Il risultato finale è un’esibizione più di facciata che di sostanza. La trasparenza, per ora, è rimasta uno slogan”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gianluca

    Per far certificare un bilancio in questo modo si potevano fare anche solo tre voci : Entrate varie – Uscite varie – Bilancio. Poi si chiamava uno che passava lì per caso e si faceva certificare il bilancio , avrebbero risparmiato molto soldi e tempo. Ma il Pd sa cosa vuol dire fare un bilancio ?? Anche una casalinga lo farebbe meglio. La voce più tragicomica sono le tre fatture da 26 mila euro per “analisi e assistenza nel campo economico” , se sono consulenze , forse è meglio che tornate a scuola perché allora di economia ne sapete tanto quanto un albero da frutta; se sono corsi siete pregati di pagare i vostri studi con i vostri soldi e non quelli dei cittadini e dei militanti. Grazie

    1. Scritto da Horst

      Gianluca, l bilancio nazionale del PD non c’entra nulla con quello dei gruppi della regione lombardia. Il bilancio nazionale è certificato da uno dei più grandi gruppi internazionali di certificazione. Ed è l’uico partito o movimento che lo fa. Il bilancio dei gruppi regionali di qualunque partito è assoggettato a controllo di una commissione regionale ( e non va bene) . Che non capisco è perchè te la prendi con l’unico partito che lo fa . C’è una ragione che mi sfugge ? Preferisci come fanno gli altri ?

  2. Scritto da rottamiamolitutti

    fino a quando ci saranno i personaggio come Martina, Rossi e Riva (che non hanno mai lavorato) non sapremo dove vanno i soldi

    1. Scritto da roberta

      Probabilmente stasera, quando rientrerai a casa, sghignazzerai soddisfatto davanti allo specchio per essere riuscito a riversare del livore su queste persone e sul PD, grazie all’anonimato dei commenti. Probabilmente ti sentirai “un duro” e ti peserà un pò meno il fatto di non essere granchè apprezzato e valorizzato nel tuo stesso partito. Mentre tu farai tutto questo, però, fuori da casa tua il mondo continua a girare e soprattutto i problemi veri rimangono lì, come prima. E non sarà purtroppo questo tuo comportamento adolescenziale a risolvere i problemi del Paese. Peccato solo per le energie che sprechi così, invece di organizzare riunioni e attività

  3. Scritto da nino cortesi

    Un Pd appena normale avrebbe dovuto essere da tempo alla guida del paese e della regione e non solo a Milano ed a Napoli, grazie ad altri. Mi pare che sguazzino tutti nell’oro, maggioranza e minoranza. Voi della minoranza mi pare che vi siate accontentati che vi abbiano raddoppiato lo stipendio. I visi dell’opposizione sono sempre quelli da anni; qualcuno ha la faccia da stracotto ma la maggioranza lo consiglia ancora. Lì per far finta di voler vincere ma rassicurando al 100% i soliti maneggioni. Bisogna cambiarvi tutti e dobbiamo finalmente vederci chiaro. Avanti con vera democrazia e vera legalità.

  4. Scritto da lupo

    L’importante è gettar fumo negli occhi!!
    Peccato che non sempre vada negli occhi degli altri………….

  5. Scritto da ernesto

    E adesso vediamo tutti gli amici di Misiani e dei Bilanci-Certificati-Unica-Via-Verso-L’-Ascesi, cosa hanno da dire in proposito.
    Vi pongo una domanda: siete soddisfatti di come vengono trattati i soldi delle vostre tessere?… So che è doloroso, ma adesso sarebbero utili commenti di cittadini, e non di tifosi. Grazie.

    1. Scritto da Ernestol'altro

      1) I bilanci dei gruppi consigiari che io sappia non sono certificati da una delle principali soc. internazionali come lo è il bilancio del PD. 2) Al di là di questo , mi auguro che quelli di TUTTI i gruppi consigliari vengano ridotti drasticamente se non annullati e comunque assoggettati pure loro ad autorevole revisione ESTERNA 3) Mi sa , in ogni caso, che sia lei che il Fatto vi aspettate il libro mastro di contabilità con allegati tutti gli scontrini e le fatture , provi a inviare l’indirizzo, magari le fanno tutte le fotocopie … son lì apposta…. 4) Non è interessato a quelli di lega, pdl, idv ecc che sembrano essere unpò più …. discreti ? Ah, l’ascesi è un percorso difficile ….

      1. Scritto da ernesto

        Mio caro omonimo dalle molte identità e dal disco rotto, insisto e vorrei sapere se sei soddisfatto di come trattano i soldi della tua tessera, questa è la mia domanda, vorrei una risposta.
        Quanto pagate questa autorevole società esterna (ESTERNA, se non si capisse) per questa figuraccia epocale (l’efficacia politica di questa spesa non sembra molto a buon mercato…)?…
        Non sono interessato ai bilanci di nessuno di questi partiti, non li voterò ma sosterrò chi li manderà ad un lavoro più produttivo per la collettività.
        L’ascesi, caro tifoso, non è roba da PD, che si muove con disinvoltura e leggerezza, appena un poco di sotto all’obeso di Frosinone. Discreti. Laccàti.

        1. Scritto da DiscoRotto

          Oh, mein alter freund!1) Sì, in passato troppi soldi ma nel panorama corrente mi accontento, fino a prova contraria. Il tasso di controllo interno è elevato.2) Non mi sono spiegato, che io sappia, il bilancio del Pd nazionale è certificato da una soc. ai massimi livelli internazionali, quello dei gruppi consiliari della regione (tutti) è cosa diversa. In questo ambito il tasso di controllo interno mi auguro possa fare la differenza.3) Capisco il suo intendimento di mandarli ad un lavoro produttivo, a destra sono rimaste solo macerie fumanti, l’obeso di frosinone ha fatto traboccare il vaso. Dall’altra parte ci difendiamo, non da tifosi, da chi razionalmente vede l’ultima ancora di salvezza

          1. Scritto da ernesto

            Constato con piacere che dentro sei positivo, per quanto l’amore per il tuo partito ti annebbi la vista. Questo purtroppo, non è lodevole. Ma forse è solo che ti impegni per il lavoro che per esso devi fare, e questo è invece lodevole.
            Io sono tra chi nel tuo partito ha persa la speranza, e crede che purtroppo assisterà al suo collasso, par ragioni non diverse da quelle che hanno fatto collassare la destra: potere e denaro.
            Puoi fare l’idealista soltanto perchè non vivi in Toscana ed Emilia, dove il PD è la cielle locale, renditene conto.