BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Esordio casalingo: la Comark non fallisce e batte Recanati

Il successo su Recanati arriva al termine di una partita vissuta prima in rimonta, poi in equilibrio e infine difendendo il risultato con caparbietà.

Più informazioni su

La Co.Mark non fallisce l’esordio casalingo: il successo su Recanati arriva al termine di una partita vissuta prima in rimonta, poi in equilibrio e infine difendendo il risultato con caparbietà.

Vertemati parte con il quintetto standard: Ferrarese, Reati, Perego, Cazzolato, Malagoli, così come a Latina.

Avvio subito arrembante di Recanati, che si porta sullo 0-5 con Pierini e Cantagalli, mentre i primi due punti per i trevigliesi li mette a segno capitan Reati.

L’inizio sterile della Co.Mark è confermato dal primo timeout al 4′, quando il tabellone segna già 2-10 per gli ospiti. Nonostante i richiami del coach, Recanati continua ad imperversare in area bianco-blu e a recuperare palloni: il 4-16 del 7′ spiega al meglio l’inizio di match dei padroni di casa.

A riaprire subito i giochi però ci pensa Simone Ferrarese, che infila 8 punti consecutivi, preludio del 16-20 a 30” dal termine della prima frazione: un canestro sulla sirena di Benedusi chiude il parziale sul 17-24.

In apertura di secondo periodo è Maspero a siglare subito un tiro da tre punti che riduce le distanze, seguito da un’altra tripla di Ferrarese e dal tap-in di Reati che segnano il primo vantaggio della Co.Mark (25-24).

Dopo l’aggancio locale, il quarto scorre via sul filo dell’equilibrio e nel segno delle difese forti, con le squadre che faticano ad andare a canestro e risultano molto imprecise al tiro.

Il primo allungo deciso della Blubasket arriva negli ultimi minuti di gioco e porta la firma ancora una volta di Ferrarese, che inframezzato dalla tripla di Reati porta a nove i punti di vantaggio dei trevigliesi (42-33), punteggio su cui si arriva all’intervallo, con Treviglio che migliora decisamente la sua mira da fuori (6/12 nel solo secondo quarto).

Al rientro in campo Perego porta subito in dote alla Co.Mark un 2+1 che vale il massimo vantaggio dei padroni di casa (45-33), ma Recanati gioca con maggiore convinzione rispetto al primo tempo: Coen imposta il gioco sui lunghi, con Pierini e Tagliabue che affondano nella difesa bianco-blu, riportando sotto i marchigiani (47-43).

Dal canto suo Vertemati risponde puntando sulle incursioni in area di Maspero e Perego, i più positivi nel terzo periodo. Sul finale di frazione, vanno a referto anche Carnovali e Molinaro, che insieme al solito Ferrarese scavano un divario potenzialmente decisivo: la banda di Vertemati alllunga infatti fino al 59-49 su cui si chiude il terzo quarto.

Come si chiude il terzo, si riapre il quarto: ancora Molinaro, questa volta dall’arco dei tre punti, punisce la distratta difesa gialloblu e firma il +13. Recanati tuttavia non molla mai la presa e si tiene, pur a debita distanza, sempre in partita: il pivot Maganza con quattro punti in fila rimette il distacco sotto la doppia cifra (66-59) a 6′ dalla fine. Coach Coen trova tuttavia il suo miglior alleato nella lunetta dei tiri liberi: dalla linea della carità infatti Recanati rientra progressivamente fino al 66-62, quando restano da giocare poco più di quattro minuti.

Ci vuole ancora una volta Ferrarese per tornare a muovere la retina e ridare consistenza al vantaggio bianco-blu, prima che Maganza e Pierini vadano in lunetta ed accorcino (70-65). Nel finale Ferrarese e Reati mostrano tutta la loro classe nel prendere per mano i compagni e chiudere ogni velleità degli ospiti: l’antisportivo a favore della Co.Mark sul canestro del capitano sembra dare la definitiva svolta alla partita, ma Recanati non muore mai e torna a -6 con novanta secondi da giocare (75-69). Nell’ultimo minuto di gioco i ragazzi di casa non si scompongono e mantengono la necessaria lucidità per portare a casa il risultato.

MVP del match è stato sicuramente il play Ferrarese, autore di una prestazione maiuscola con 25 punti, 5 assist e 4 palle recuperate.

Buona la prima casalinga anche per Perego e Reati, mentre Maspero si conferma giocatore rivelazione; infine positivo anche il contributo della panchina, che ha dato respiro ai titolari senza soffrire gli avversari.

Prossimo impegno per la Co.Mark domenica prossima al PalaFacchetti contro Mirandola. Co.Mark Treviglio – Basket Recanati 81-76

Treviglio: Carnovali 6, Maspero 14, Ferrarese 25, Reati 17, Perego 9, Cazzolato 2, Molinaro 7, Tomasini 1, Franzoni ne, Malagoli. All. Vertemati

Recanati: Centanni 2, Gnaccarini 11, Pierini 23, Tagliabue 13, Maganza 7, Cantagalli 11, Larizza, Pierangeli 4, Stefanini, Benedusi 5. All. Coen

Antonio Sarti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gino

    bello spettacolo, la comark vince e il pubblico c’e’, era gratis, ma va bene lo stesso.
    Bell’ambiente. E bel palazzetto.

  2. Scritto da TT

    Le Cheerleaders, entrate in campo proprio a Treviglio a supporto della Co.Mark, hanno portato fortuna! Bella novità! Bravi e brave