BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta a luci e ombre A Roma arriva la terza sconfitta di fila

All'Olimpico i nerazzurri partono forte ma il gol di Lamela alla mezz'ora cambia la partita. Poi Bradley nella ripresa chiude i conti. Terza sconfitta consecutiva per la squadra di Colantuono.

Un’Atalanta sprecona esce con le ossa rotte dalla trasferta in casa della Roma: 2-0 il finale con le reti, una per tempo, di Lamela e Bradley. I nerazzurri nel primo tempo hanno messo alle corde la squadra di Zeman ma Denis, due volte, Schelotto e Moralez non sono riusciti a violare la porta difesa da Stekelenburg: il gol di Lamela alla mezz’ora ha cambiato completamente il volto della partita, con l’Atalanta ferita e incapace di riproporsi con kla stessa continuità nell’area giallorossa.

Dopo un avvio difficile con una Roma aggressiva l’Atalanta si fa viva con una clamorosa palla gol capitata sui piedi di Denis che tutto solo si fa ipnotizzare da Stekelenburg. La Roma si spaventa e arretra, mentre l’Atalanta spinge con grande veemenza. Al 12’ calcio di punizione da sinistra di Moralez per Schelotto che stacca più alto di tutti ma trova ancora Stekelenburg ben piazzato. Passa 1’ e Denis si ritrova il pallone al centro dell’area, all’altezza del dischetto del rigore: il sinistro dell’argentino è potente ma sfila sul fondo ad un passo dal palo. Al 16’ altra incredibile occasione per i nerazzurri, creata sull’asse De Luca-Moralez: i due piccoletti fanno impazzire la difesa di casa con l’ex Varese che scappa via a sinistra e mette al centro per l’inserimento con i tempi giusti dell’argentino che devia al volo centrando in pieno la traversa.

Come un fulmine a ciel sereno al 29’ la Roma passa in vantaggio: gran giocata di Totti che libera Lamela con un tocco sotto, poi l’argentino controlla e infila Consigli.

Nel finale di tempo altra splendida azione della Roma con Lamela che di testa mette Destro davanti a Consigli: botta rabbiosa del centravanti giallorosso che si stampa sulla traversa.

Nella ripresa Colantuono prova a cambiare l’inerzia della gara inserendo Bonaventura al posto di Moralez ma al 17’ Bradley raddoppia dopo una respinta difettosa di Consigli sul tiro di Destro.

Al 29’ l’Atalanta accorcia le distanze con Denis ma la terna annulla per un’inesistente posizione di fuorigioco dell’attaccante argentino che invece era tenuto in gioco da Piris.

Nel finale l’Atalanta prova a riaprire la partita ma non riesce a essere incisiva in zona gol: terza sconfitta consecutiva dopo quelle con Catania e Torino. Ora il campionato si ferma per lasciar spazio alle nazionali e mai pausa fu più gradita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da VALERIA

    FORZA ATALANTA E FORZA MISTER SEMPRE,…..CI RISENTIAMO A RIENTRI AVVENUTI, DEI TANTI ASSENTI, CON QUESTO BEL GIOCO E CON QUESTA CAPARBIETA’ DEI NUOVI GIOVANI ACQUISTI, E DEL RIENTRATO MARILUNGO I RISULTATI NON MANCHERANNO…E FINALMENTE IN QUEL MOMENTO FORSE I GUFI COMINCERANNO A TACERE..TROVANDO ALTRE VALVOLE DI SFOGO ALLA LORO FRUSTRAZIONE.
    AH DIMENTICAVO IN SERIE B QUANDO VINCEVAMO SEMPRE GLI STESSI NON SI LAMENTAVANO DEL BRUTTO GIOCO…ANCHE SE SI VINCEVA PRATICAMENTE SEMPRE….DICENDO CHE IL RISULTATO NON ERA TUTTO E CI VOLEVA IL GIOCO.?? E ORA CHE IL GIOCO C’E’ MA PURTROPPO, ANCHE UN PO X SFOTRUNA I RISULTATI CI STANNO PENALIZZANDO..ANCORA HANNO DA LAMENTARSI…UN PO’ DI COERENZA

  2. Scritto da piero

    l’ anno scorso scrivevamo “senza penalita’ saremmo terzi o quarti” – questo anno invece grazie alle penalita` altrui non siamo ultimi…

  3. Scritto da realista

    …fisiologica sconfitta. Del resto se sulla mongolfiera porti facundo parra cosa pretendete.

  4. Scritto da Gaaren

    Adesso vinciamo le Prossime due partite e vedrai che commenti i vari pseudo tifosi !

  5. Scritto da mario59

    L’avevo scritto ieri…mai dire gatto fin che non c’è l’hai nel sacco…adesso nel sacco c’è la serie B che ogni domenica appesantisce sempre di più il sacco sulle spalle dell’Atalanta….altro che coppe europee.

    1. Scritto da pippuzzo

      …finché non CE l’hai nel sacco…
      per il resto, concordo! sigh!

  6. Scritto da Diego

    Quando le cose non girano tutti pronti a sputare a Colantuono come se fosse lui a sbagliare i gol a porta vuota! L’Atalanta gioca un bel calcio e diverte,tutto il resto sono illazioni di pseudo tifosi o di gufi che da bergamaschi fanno ancora piu schifo….prendetevela con Marino, ad eccezione di De Luca campagna acquisti insufficente con due chiodi come parra e matheau portati qui in pompa magna come se fossero i nuovi maradona! Cicciobello bidonaro! Invece di criticare attacchiamoci alla squadra con la grinta e l’ unione ne usciremo alla faccia di tutti i gufi…,non é sicuro una squadra da europa(lo dicevano solo alcuni tifosi) ma nemmeno da penultimo posto!

    1. Scritto da VALERIA

      w i veri tifosi……troppo facile tifare quando si vince!!!! FORZA ATALANTA

  7. Scritto da piero

    per la cronaca torino cagliari O-1 a conferma della assurdita e casualita della goleada subita domenica scorsa ora e importante reagire, certo questo anno sara piu dura ma sono convinto che 4 squadre arriveranno dietro di noi pescara chievo siena .battiamo il siena domenica 21 e mandiamoli in b forza atalanta

    1. Scritto da sb

      una casualità è 1 goal o 2 ma 5 vuol dire essere una squadra fragile e incapace di reagire e, cmq come già detto è una squadra da classifica medio bassa, accontentatevi e cercate di farlo capire a chi vedeva già l’atalanta in champions o in europa

  8. Scritto da sb

    scec gira e rigira l’atalanta è una squadra da seconda parte della classifica chi lo nega è meglio che lasci perdere di commentare

    1. Scritto da Diego

      A forza di ripeterlo tutte le domeniche ad ogni sconfitta sb finisci per crederci davvero a ciò che gufi,fai un ottima opera di autoconvincimento…ma devi capire che a noi dei tuoi commenti disfattisti importa poco,così come per i commenti di coloro che vivono aspettando solo una sconfitta dell’Atalanta! Ti rinnovo l’invito a presentarti su questi canali quando la sorte girerá e ti assicurò che lo fará a breve,perché il pallone non può sempre finire su pali o traverse! giocando così una volta recuperati gli infortunati finirai prestodi gioire e tornerai a rosicare,cosa che peraltro fai da tre anni…

  9. Scritto da emilio

    percass zamo una olta to dicc neta fo ol poler daga meno solc ai zugadur e paga ergot de piu i to muradur

  10. Scritto da grrrrrrrrrrrr

    Prima mezz’ora ben giocata, poi quando si sbaglia si paga.
    E’ anche vero che non si può lasciare libero al limite dell’area a ricevere la palla Totti (vero Cigarini?), sul secondo gol invece c’è stato lo zampino di Consigli.
    Forse si spiega perchè entrambi giocano nell’atalanta e non in una grande!!!!

  11. Scritto da Claudio

    signore e signori il piatto e’ servito se va avanti così andiamo dritti in serie b
    Campagna acquisti disastrosa forse il gabbiadini e il tir ci avrebbero fatto ancora comodo qualche rete nei pochi spazi che hanno avuto l’anno scorso ci sono più che serviti.Altro che Europa,comunque sempre forza Atalalanta!!!!!!!

    1. Scritto da sergiopelato

      fa’ piacere vedere Atalantini realisti…

      1. Scritto da Claudio

        EH si lo so che e’ dura da capire perche si ragiona con il cuore e non con la testa ma se non ripariamo a gennaio la vedo dura!!

        1. Scritto da Diego

          Ci risentiamo a fine novembre,per allora avrete finito di dare aria alla bocca inutilmente…stai giudicando una squadra che con 8 infortunati si presenta a Roma a giocare un partitone e nonostante tutta la sfortuna e la condizione non al top(potrebbere essere strategia dellostaff tecnico),senza la ridicola penalizzazione gratuita di quest’anno(a fronte di sconti e assoluzioni per cani e porci) avrebbe 7 punti in classifica,tali e quali ad un certo Milan! Non importa contro tutti e tutto ci risolleveremo,siamo solo alla settima giornata il milan lo davano gia in B alla terza ora lo vedono di nuovo in champions…ridicoli!

          1. Scritto da nino cortesi

            Diego è un grosso intenditore se paragonato agli altri commentatori.
            Se con tutti questi infortuni l’Atalanta gioca in modo splendido.
            A Roma sono stati stupendi. Solo Brivio deve “rompere il ghiaccio”, ma anche lui c’è.

  12. Scritto da Atalanta

    Dopo un primo tempo giocato meglio della Roma ma finito sotto di 1 gol (immeritatamente), nel secondo tempo non c’è stata piu partita la Roma ha dominato. Denis ha sbagliato un gol incredibile che ci avrebbe portato in vantaggio (non è l’anno), Schelotto non fa piu le sgroppate della scorsa stagione, in attacco l’Atalanta è poca cosa, e se non si segna è dura.