BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Allarme cinghiali Il Pdl: “Servono più misure per abbatterli”

I consiglieri del Pdl di via Tasso, Giuseppe Bettera e Matteo Oriani: "Provincia in prima linea con la Polizia ittico-venatoria, ma il problema è tale da richiedere maggiore energia"

Più informazioni su

Dopo l’allarme lanciato da Coldiretti sui danni provocati alle coltivazioni della bergamasca dal numero eccessivo di cinghiali presenti nelle campagne bergamasche, intervengono i consiglieri provinciali del Popolo della Libertà, che si schierano a sostegno dei produttori agricoli: "La Provincia è in prima linea: tutti sanno che ha già fatto molto per contenere il fenomeno – dichiarano il capogruppo Giuseppe Bettera e il collega Matteo Oriani – Anzitutto, sono state istituite nuove squadre di caccia: è infatti aumentato considerevolmente il numero di capi abbattuti. Inoltre, la Polizia ittico-venatoria è fortemente impegnata nel contenimento di questi ungulati". 

Ma, a detta dei consiglieri Pdl, quanto fatto no né ancora sufficiente: "In ogni caso, vista la segnalazione di Coldiretti, il gruppo del Popolo della Libertà è disponibile ad incontrare le associazioni degli agricoltori per confrontarsi su proposte concrete per il contenimento dei danni derivanti dalla presenza dei cinghiali – affermano – Contemporaneamente, sarà nostra cura sollecitare l’assessore competente affinché vengano valutati ulteriori e più efficaci interventi per evitare il proliferare della specie dei cinghiali. Se vogliamo risolvere il problema, a quanto pare, bisogna mettere una marcia in più".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.