BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ztl stadio, niente favori L’Atalanta paga e può usufruire del Lazzaretto”

L’assessore alla Mobilità Gianfranco Ceci risponde alla lettera inviata da un lettore che denunciava presunti favoritismi ad alcuni automobilisti che la domenica possono accedere alla zona a traffico limitato dello stadio.

L’assessore alla Mobilità Gianfranco Ceci risponde alla lettera inviata da un lettore che denunciava presunti favoritismi ad alcuni automobilisti che la domenica possono accedere alla zona a traffico limitato dello stadio. La risposta del vicesindaco è semplice: non sono stati concessi pass in più e allo stadio possono accedere gli addetti oltre alle persone che pagano regolarmente il parcheggio al Lazzaretto all’Atalanta oppure sono invitate dalla stessa società.

L’articolo pubblicato sul Vs. quotidiano che con un titolo ad effetto riassume il pensiero di un Vs. lettore frutto di sue personali ed azzardate congetture, merita una risposta ed alcune precisazioni anche perche’ e chiaramente orientato a gettare discredito sull’operato dell’Assessorato, degli Uffici ed in generale dell’Amministrazione Comunale. La “ZTL Stadio” cosi’ come concepita e’ frutto di scelte coraggiose e non piu’ rinviabili da parte di questa Amministrazione in quanto il quartiere, ogni volta che si disputava una partita di calcio, veniva soffocato ed invaso dalle autovetture con gravi problemi di viabilita’ e sicurezza. Con la collaborazione di ATB ed Atalanta e’ stata istituita una ZTL a tempo mirata ad evitare il collasso del quartiere invaso da circa 3-4 mila autovetture ogni volta e per altro verso e’ stato rafforzato il trasporto pubblico locale con il bus gratuito compreso nel biglietto d’ingresso allo stadio. Per non rendere troppo complicato il sistema di controllo due ore prima e mezz’ora dopo l’inizio della partita i residenti entrano nella ZTL con la semplice esibizione della carta d’identita’.

Dal punto di vista organizzativo e dei risultati la ZTL e’ stata, per ora, un successo e ne hanno beneficiato tutti. Il lettore non si rende forse conto di quante persone per ragioni di servizio devono raggiungere lo stadio (steward, hostess, impiegati, tecnici, manutentori, addetti alla sicurezza, elettricisti, giardinieri, giornalisti, cameraman, medici, infermieri, cuochi, baristi, etc.) che per fortuna raggiungono l’impianto sportivo quasi sempre prima delle fatidiche due ore prima della partita. L’Atalanta per poter usufruire dello stadio e del parcheggio del Lazzaretto paga un adeguato canone di concessione al Comune e, quindi, ha la piena e totale disponibilita’ di tali strutture per tutta la stagione agonistica. Puo’, quindi, far entrare allo stadio e far parcheggiare al Lazzaretto tutti i soggetti che a sua discrezione ritiene di accogliere ed invitare. L’Ufficio Mobilita’ nello specifico non ha concesso un solo nuovo pass e, quindi, niente favori ad amici o amici degli amici. Gli amministratori danno il buon esempio andando allo stadio a piedi o in bicicletta. Mi dispiace che sulla scia del fermento politico nazionale si faccia di ogni erba un fascio e non si riesca piu’ a distinguere chi mantiene salde e difende le buone prassi e la buona amministrazione.

Gianfranco Ceci

Vice-Sindaco di Bergamo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gutemberghem

    Egregio dottor Ceci, sono il lettore e ha segnalato quanto in oggetto. Mi permetta, Lei sostiene che coloro che usufruiscono dei pass sono, steward, hostess, impiegati, tecnici, manutentori, addetti alla sicurezza, elettricisti, giardinieri, giornalisti, cameraman, medici, infermieri, cuochi, baristi, etc., ma dai rifletta, tutte queste persone si recano allo stadio ore prima per svolgere il loro lavoro, certamente non dalle 14,30 in poi a bordo di macchinoni dai 2000 cc in su. Che Lei tenti di giustificare una situazione che stride con l’iniziativa della ZTL (che apprezzo) è un conto. Che invece tenti di prendere in giro è un altro, tentativo fatto tra l’altro male.
    Gutemberghem

    1. Scritto da guido da bg

      Sto dalla parte di Ceci. Lettera inutile e sterile. Al Lazzaretto pagano 700 euro e ne ho la conferma da un caro amico che qualche volta mi dà un passaggio. Per il resto vado in moto e bravo Ceci che ha disposto il via libera per le moto di qualsiasi tipo e cilindrata, cosa che dovrebbe essere fatta anche per Città Alta, dove non capisco perchè passano solo i 50 di c.c.

    2. Scritto da vic

      Guttemberghem, certo che è un pò duro d’orecchie, eppure l’assessore ha spiegato molto chiaramente che in occasione delle partite, l’Atalanta può far parcheggiare al Lazzaretto chi le pare, in quanto affittuaria dell’impianto. Un umile consiglio, non rosichi e si imformi prima di sparare ……..

    3. Scritto da MatteoB

      capisco l’invidia sulle macchine (magari ci stà un controllo della finanza ma centtra poco con lo stadio e la ZTL) come detto c’è il parcheggio del LAZZARETTO, cosa che anche i sassi sanno da anni, si garantisce un posto a 700€ per 19 partite (probabilmente non ne usufruisce l’operaio,ok) ma è una cosa lecita, non nascosta e tanto meno che stride con una ZTL temporanea fatta per parcheggi, dai Gutemberghem che ci puoi arrivare.. (se scrivi parcheggio+lazzaretto lo vedi anche in google)

  2. Scritto da Giovanni

    Polemica smascherata…ma tanto tutti sanno che la maggior parte di queste lettere sono fatte da avversari politici…pensate alle cose serie!!!!!!!!!!!
    Complimenti ad Atalanta e all’Amministrazione per questa iniziaitiva

  3. Scritto da pierpa

    Ormai il PD è gestito come i SINDACATI.. cosi come ora non hanno senso di esistere visto che hanno SNATURATO la loro esistenza..

  4. Scritto da pierpa

    come spesso accade qui, invece di commentare la notizia si divaga solo per attaccare una o l’altra parte politica.. QUESTO è 1 NON PROBLEMA a cui l’Atalanta ha dato tutta la disponibilità possibile, quindi evitiamo di dare contro solo per partito preso. Sono ben altre le questioni che dovreste commentare e di cui dubitare.. convenzione ATB compresa nei biglietti..invece la convenzione col Pacì? Il parcheggio al Lazzaretto c’è dall’epoca dei ruggeri quindi anche con altre giunte. Si è cercato di far il possibile ma come al solito qualcuno critica invec di esser propositivo. Basta fare 2 clik in internet e trovate tutte le risposte alle domande “tendenziose”. Saluti

  5. Scritto da pascal

    Tutta l’infelicità del mondo deriva dal fatto che la gente non vuol strarsene nella propria casa.

  6. Scritto da nico

    Se è vero che ogni volta che gioca l’Atalanta si muovono 3-4 mila autovetture e di multe ne sono state date 120 direi che c’è qualcosa di strano nei dati forniti. Il comune ha deciso di fare la ZTL solo perchè i residenti votano e voteranno alle prossime elezioni mentre i tifosi (70? 80?%) arrivano dalla provincia e quindi possono arrangiarsi: Ceci dovrebbe spiegare quanti soldi costa il servizio ATB e tutto l’ambaradan di vigili e transenne e quanti soldi fornisce l’Atalanta e soprattutto dove saranno spesi i soldi delle multe. Perchè non prevedere un posteggio coperto e sorvegliato per le biciclette? Perchè non prevedere stazioni della BIGI ? soluzioni utili non solo x i tifosi ma x tutti

    1. Scritto da residente

      La zona ZTL l’Amministrazione e l’Atalanta si sono viste costrette a istituirla per l’inciviltà e la villania (direttamente proporzionale alla cicilindrata della vettura) di certe persone. Macchine parcheggiate davanti ai passi carrali (si rimane sequestrati ) ,sui marciapiedi, ecc.. Se poi si osava protestare, giù parole. Per quanto riguarda le multe per favorirla nel conteggio, è ovvio che non riguardassero 3-4 mila vetture, ma solamente i 200 che non hanno rispettato la ZTL. Vorrei precisare che sono tifosissimo dell’Atalanta.

  7. Scritto da cua de paja

    Sig. Ceci, quando a un cittadino si parla di ZTL, questi si aspetta che la L dell’acronimo stia per LIMITATO ai mezzi di servizio, di pubblica utilità, ai soggetti portatori di disabilità ecc . Il cittadino comprende ed il tifoso è disposto a fare un sacrificio per seguire la squadra del cuore Se invece la L si potrebbe sostituire con la P di PAGANTE, anche se il pagante è la società di calcio, allora la cosa è di difficile accettazione. Come lei scrive “sulla scia del fermento politico nazionale” si associano queste concessioni a soprusi, cattiva amministrazione, favoritismi ecc….. e converrà con me che il comportamento di numerosi amministratori locali lasciano spazio a questi dubbi.

    1. Scritto da pierpa

      che mi dice allora della ZTL violata in città alta x gente che và a cena? Naturalmente con questa come con l’altra amministrazione. Non faccia sterile polemica solo per farla..serve a nulla.

      1. Scritto da cua de paja

        Pensavo di aver scritto in italiano corretto e invece … Per come la vedo io la ZTL allo stadio, in città alta o in qualsiasi altra zona della città con questa o con altra amministrazione dovrebbe consentire la circolazione dei soli mezzi di servizio e dei residenti in uscita . Comunque grazie per il suo costruttivo commmento.

  8. Scritto da gianfranco fiorito

    vorrei dire un aneddoto divertente. appena inaugurata l’iniziativa di cui si parla, ho visto molto divertito sindaco e vicesindaco farsi casualmente ‘pizzicare’ da giornalisti di una tv locale, mentre si recavano allo stadio anche loro in bicicletta, da sportivi. la cosa che lascia pensare ad una barzelletta è che il vicesindaco abita a 100 metri dallo stadio, e poteva tranquillamente andare a piedi.

    ti pare normale prendere la bicicletta, Ceci, quando abiti dietro lo stadio? una barzelletta.

    1. Scritto da titticri

      visto che il lettore é così informato su dove abita il Vice Sindaco dovrebbe anche sapere che tutte le domeniche a pranzo si reca con la famiglia dalla propria madre che vive in Città Alta e proprio da lì parte in bicicletta. Ma davvero si deve parlare di questo? Che tristezza questa faziosa polemica

    2. Scritto da cua de paja

      GREATGUY docet … “caro Gianfranco se NON lo avessero fatto sarebbero venuti meno alla loro mission” apparire.

    3. Scritto da paolo

      se fossi più attento potresti pizzacare più spesso il sindaco recarsi allo stadio in bicicletta, visto che lo fa ogni domenica! io l’avrò visto almeno 20 volte…

  9. Scritto da Fermento

    Ma la scia di fermento politico nazionale di cui parla Ceci, è quella lasciata da Fiorito e dal direttore Aler di Lecco?

  10. Scritto da Enrico

    Scusi, signor Ceci, ma chi paga l’atb per il trasposto degli spettatori, gratuito, mentre biglietti e abbonamenti sono aumentati per tutti gli altri?

    1. Scritto da Fabio

      Sempre le stesse cose… Ma perché non leggere prima di scrivere

    2. Scritto da Daniele

      E’ scritto nella lettera che il costo della corsa in atb è incluso nel biglietto della partita… ci voleva tanto a leggerla fino in fondo?

      1. Scritto da Enrico

        Questo vuol dire che il pullman non lo paghi se hai il biglietto della partita, ma allora chi lo paga?

        1. Scritto da Fabio

          Buonanotte e sogni d’oro…

        2. Scritto da greatguy

          sono 3 mesi che lo sà tutto il mondo!!!!!!!!! se la convenzione è tra atalanta e atb secondo te chi li paga???? guarda che è scritto in stampatello!!!

        3. Scritto da gigi

          mah..ci sei o ci fai, c’è una convenzione Atalanta/ATB..una percentuale sui ricavi dei biglietti/abbonamenti è data alla società ATB..

          1. Scritto da Enrico

            Quant’è questa percentuale? Il biglietto intero costa 1,20 €.. L’atalanta paga meno, uguale o di più?

          2. Scritto da GREATGUY

            io penso che tu ci stia prendendo in giro oppure hai 7 anni e in questo caso ti chiedo:se ti rivolgi ad una società di trasporti per 1 biglietto ti costa 1,20 se chiedi il prezzo per 10000 potenziali secondo te il prezzo è 10000 x1,20 piantala di cercare la polemica dove non c’è..stai facendo una pessima figura!!!!

          3. Scritto da Fabio

            Appena 1,20 costa il biglietto ATB?? e vi lamentate anche… Roba da matti

          4. Scritto da gigi

            sinceramente..vivi bene oppure hai qualche problema con il mondo? o con l’Atalanta.. credi contino quanta gente salga e poi moltiplichino e paghino un tot di biglietti?! E’ un forfait..x questo si chiama convenzione, tot pullman a disposizione..tot corse in più..tot soldi all’ATB. (mi chiedo xchè poi stò qui a spiegare, tanto a Lei interessa solo la polemica)

          5. Scritto da Enrico

            Bene, fa piacere sapere che, con soldi pubblici, si paga parte del biglietto agli spettatori dello stadio. Preferirei che lo si facesse agli studenti. O anche ai lavoratori. Lo studio ed il lavoro sono una necessità, la partita una scelta: se gli spettatori vogliono la bicicletta, che se la pedalino da soli. Quindi, che paghino il biglietto intero.

          6. Scritto da L76BG

            veramente è i lcontrario..con i soldi del biglietto si paga i lservizio pubblico (certo che non c’è peggior soro di chi no vuol sentire) Cmq notizia di oggi ATB da lo stesso servizio per BergamoScienza..forse vorrà polemizzare anche li? E’ un servizio intelligente a servizio dei cittadini e delle iniziative per una città migliore..ben venga!

          7. Scritto da greatguy

            scusa enrico ma tu esisti davvero??? se ti alzi al mattino convinto che c’è il solo esci e ti inzuppi d’acqua perchè piove a dirotto tu continui a dire che c’è il sole e a te non te può fregà de meno..c’è il sole e stop l’ha detto enrico!!!!

  11. Scritto da mao

    Guardi Signor Ceci che nessuno getta discretito sul vostro operato,ci avete pensato da soli.Il signore che ha scritto la lettera pone un ‘osservazione giustissima ztl uguale meno inquinamento e tante belle idee che si possono discutere,ma non esistono persone di seria a e di serie b,perchè l’Atalanta paga il posteggio e allora un giornalista,un industriale,un operaio possono andare tutti a piedi oppure in bicicletta con il mezzo pubblico,se non avesse risposto forse era meglio.

    1. Scritto da Giova

      L’osservazione fatta dal lettore non mi sebrava così giusta visto che non era informato sulla realtà dei fatti. Inoltre non credo che la ztl in questione sia stata fatte per ridurre l’inquinamento ma piuttosto per evitare il caos di macchine che si crea ogni domenica, quindi non vedo perchè chi ha un parcheggio (pagato), e quindi non crea intralcio, non possa entrare. Ceci ha fatto bene a rispondere

      1. Scritto da mao

        Scusi lei mi sembra alquanto confuso perchè CAOS DI AUTO = GAS DI SCARICO,oppure dai tubi di scappamento delle auto esce ossigeno,RIMANDATO.

        1. Scritto da Giova

          Sei tu che mi sembri confuso visto che non hai ancora capito che non è un problema di inquinamento ma di parcheggi

        2. Scritto da gigi

          mao.. non centra niente il gas di scarico, prova a LEGGERE l’articolo

          1. Scritto da claudio

            Mao …anche il tuo ex sindaco Bruni ha voluto fare la giornata europea…a Bg ha combinato un gran casino quintuplicando l’inquinamento e ha fatto inkazzare migliaia di persone che andavano a lavorare… tranquillo a livello inquinamento ztl o no non cambia nulla ! Al massimo faranno le scuse come ha fatto Bruni

    2. Scritto da Daniele

      Ma che c’entrano l’industriale e l’operaio in bicicletta? Si parla di permessi a persone che devono raggiungere lo stadio per lavoro… vorrei vedere!

      1. Scritto da mao

        Anche Lei come il signore sopra è alquanto confuso,chi sarebbero i lavoratori,a parte i forestieri di sky o mediaset,i nostrani dei nostri quotidiani vanno sicuramente con mezzi pubblici o scooter,sono i VIP O SIMILARI CHE DEVONO MOSTRARE IL SUV O LA FUORISERIE,IN INGHILTERRA TUTTI A PIEDI.

        1. Scritto da gigi

          si vede non sei mai stato allo stadio..ce ne sono di lavoratori interni allo stadio (steward, bar, catering, biglietterie, info, ecc) più le attività della zona (bar, ristoranti, gelateria, centro massaggi, ecc..) in Inghilterra ci sono i parcheggi riservati sotto lo stadio qui al lazzaretto..non cambia nulla, poi se vuoi far polemica va beh

    3. Scritto da GREATGUY

      mi scusi sig.MAO non ho capito nulla di quanto ha scritto potrebbe perfavore spiegarmelo con parole semplici? su cosa non è daccordo? grazie

    4. Scritto da poeret

      posso capire l’attaccare la giunta su altrie situazioni ma questa è davvero assurda, la ZTL stadio non è ne per motivi ecologici, ne di traffico ma solamente per il problema posteggio e gestione tifosi. Il parcheggio al Lazzaretto c’è da anni (e al Comune fanno comodo i soldi che riscuotono, come quell idell’affitto..non solo in questa amministrazione). E’ un non problema..

      1. Scritto da Ciufolo

        Pagando posso averlo anch’io il posto ed il diritto di passaggio ?

        1. Scritto da poeret

          certo.. a inizio anno (calcistico) come si può fare l’abbonamento allo stadio lo si può fare al parcheggio, non ci sono privilegiati o quant’alto. Certo non costa poco ma è solo un contratto classico. Non è ne nascosto ne altro, la “proposta commerciale” è aperta a tutti e sponsorizzata sul sito della società come su giornali cittadini.

        2. Scritto da greatguy

          NO!!! se leggi bene l’articolo vedi che nuovi permessi non ne sono stati fatti. L’atalanta ha pagato prima che venisse fatta la ztl.
          non mi sembra molto difficile da capire, magari togliendo il salame dagli occhi si vede anche meglio

  12. Scritto da POERET

    spero Gutemberghem sia soddisfatto della risposta.. Senza polemica ma, capisce ora a che mi riferivo: 2 articoli, sangue acido, gente scandalizzata a commentare e si scorpe la solita bolla di sapone. Qualcuno prima di pubblicare lo sfogo (posso capire comprensibile) di un cittadino doveva verificare, non ci voleva poi molto, lo sapevo pure io che son un semplice tifoso. p.s. non usufruisco di tal parcheggio (motorino o mezzi pubblici x me)

    1. Scritto da greatguy

      caro poeret se lo avessero fatto sarebbero venuti meno alla loro mission