• Abbonati
La sfida

Presidenziali Usa: Romney-Obama 1-0 Chi ti convince di più?

Romney-Obama 1-0. Il primo faccia a faccia tra i due candidati all presidenza americana ha riservato un colpo di scena con lo sfidante repubblicano deciso e aggressivo nel colpire l'avversario sui temi di economia e lavoro.

Romney-Obama 1-0. Il primo faccia a faccia tra i due candidati all presidenza americana ha riservato un colpo di scena con lo sfidante repubblicano deciso e aggressivo nel colpire l’avversario sui temi di economia e lavoro, e il presidente in carica meno convincete ma, soprattutto, sulla difensiva, incapace di incalzare il suo avversario. Un esito, dopo un’ora e mezzo di faccia e faccia, subito sottolineato da un sondaggio della Cnn secondo cui e’ stato Romney, a uscire vittorioso con il 67% delle preferenze contro il 25% di Obama. Nel primo dibattito presidenziale, moderato dal famoso giornalista della PBS Jim Leher, si e’ svolto secondo il copione previsto con l’economia che ha fatto da padrona. Barack Obama e’ partito all’attacco sulle tasse mentre lo sfidante repubblicano per la Casa Bianca, Mitt Romney, ha ribattuto su quello che e’ considerato il vero tallone di Achille del presidente americano: l’alto livello del tasso di disoccupazione, sopra l’8%. "Sembrava che Obama volesse essere altrove", ha commentato il Washington Post. Dello stesso avviso il famoso giornalista politico della Cnn, John King. "Sembrava che Obama non volesse fronteggiare Romney". La prima domanda ad Obama e’ stata proprio sul lavoro considerando che nessun presidente americano e’ mai riuscito a vincere un secondo mandato con un tasso di disoccupazione superiore al 7,2%, dicono le statistiche. Obama si e’ difeso snocciolando i numeri suo posti di lavoro creati in primo luogo con il salvataggio dell’industria dell’auto. "In America serve un nuovo patriottismo incentrato sulla classe media" ha detto Obama, lanciando una sferzata a Romney che e’ sostenuto dal miliardario Donald Trump e che non e’ certo "un esempio di piccolo imprenditore della classe media". La ricetta di Romney, "per far ripartire l’America" si basa invece in primo sul taglio delle tasse, l’indipendenza energetica, il raddoppio degli scambi commerciali e una linea dura con la Cina.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Generico
South west chicago
“Qui da Obama si tocca con mano il sogno americano”
Generico
Il caso
Barack Obama “abbronzato”, la polemica varca l’Atlantico Ma il copyright ?? di Calderoli
Terzi di Sant'Agata con Barak Obama
Mietta rodeschini
“Bene l’arrivo di Terzi stimato anche da Obama”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI