BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gli antagonisti scaricano letame davanti al Comune contro Forza Nuova fotogallery

Azione degli antagonisti antifascisti bergamaschi nel pomeriggio di giovedì: una montagnetta di letame scaricata davanti a Palafrizzoni per protestare contro la concessione di una sala civica al movimento di estrema destra Forza Nuova.

Più informazioni su

Azione degli antagonisti antifascisti bergamaschi nel pomeriggio di giovedì: una montagnetta di letame è stata scaricata davanti a Palafrizzoni per protestare contro la concessione di una sala civica al movimento di estrema destra Forza Nuova. E’ stato anche appeso uno striscione con la scritta: “Tentorio i tuoi amici lasciali nelle fogne, Bergamo è antifascista”.

Il personale di Palafrizzoni si è affrettato a rimuovere lo scarico lasciato sulla piazza con l’aiuto dell’assessore ai Lavori pubblici Alessio Saltarelli che ha aiutato a ripulire il letame. A dare man forte al poliziotto di guardia e all’assessore Saltarelli è poi arrivato un funzionario della Bas. Il letame è così stato rimosso in pochi minuti e la piazza è stata prontamente messa a disposizione delle comunità che hanno partecipato all’incontro "Molte religioni sotto lo stesso cielo", incontro che ha visto tra i protagonisti anche il primo cittadino Tentorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da @ntif@

    Qualcuno ha detto che la politica è sangue e merda. Oggi, sabato 6 ottobre, si dimostrerà per l’ennesima volta, la veridicità dell’aforismo? Come sempre, per equità, dal momento che loro non possono metterci altro che quello che sono, e grazie alla massiccia presenza delle “forze dell’ordine” a noi non resta che metterci il sangue nostro?

    1. Scritto da sangue o merda?

      Per la verità, caro @antif@, il suo post sembra un po’ un autogoal: stando alla cronaca, finora mi pare che ci abbiate messo soltanto la merda…

  2. Scritto da Raffo

    E non dimentichiamoci che…. dal letame nascono i fior! Perbacco

  3. Scritto da mastablasta

    @W V.E.R.D.I. : dimentichi forse che il fascismo è apologia di reato … mi stupisce sempre vedere quanti nostalgici del ventennio ci siano a bergamo…. omfg sempre peggio

    1. Scritto da Esimio avvocato...

      Gentile signor Mastablasta (nome molto pittoresco: complimentoni), vengo con questa mia a correggere un suo lievissimo equivoco interpretativo: è l’apologia del fascismo che è reato, non il fascismo che è apologia di reato. Capisco che nella foga uno possa fare un po’ di confusione, ma poi si rischiano topiche formidabili nonchè spiacevoli sospetti sulla propria preparazione giuridica: quod deus avertat! Perciò, da bravo, scriva un altro post e spieghi quel che voleva dire, così saremo tutti più sereni. In bocca al lupo per la sua laurea in giurisprudenza, naturalmente…

      1. Scritto da pg

        purtroppo in italia siamo bravissimi a fare delle leggi per vietare qualcosa e per permettere di farlo nello stesso momento http://it.wikipedia.org/wiki/Apologia_del_fascismo

      2. Scritto da lavoratore Lucchini

        Esimio avvocato…guardi io faccio il metalmeccanico è a me l’hanno spigato fin da piccolo che con certi personaggi non servono le citazioni delle leggi, bastano le sculacciate.
        Facendo il mestiere che faccio, quindi se vuole provvedo con un chiave Hazet del 36 (lunga)…. o mette in dubbio anche la mia professionalità? Provare per credere.

        1. Scritto da Ma quale Hazet!

          Attento lavoratore Lucchini, ci hanno già provato con le Hazet 36 (o le Breda 35) e non è andata benissimo…le conosco bene le prerogative dei democratici, che, quando non ce la fanno a parole, passano alle minacce. Guardi che è una dimostrazione di estrema debolezza la sua, non di forza: da Rambo della metalmeccanica. Rifletta, prima di scrivere altre sciocchezze: mi creda, non è nella condizione di fare il bullo. Pensi, ad usarla per quello per cui l’hanno progettata, la sua Hazet, che mi pare più costruttiva, come rivoluzione. E si ricordi che qui può fare anche la voce grossa, ma fuori di qui non le converrebbe granchè. Si fidi.

          1. Scritto da FRANCO.FRIGENI

            Non è andata bene per gente come lei a suo tempo. Peccato si sia persa l’abitudine a usarla ancora, ci sarebbero meno Fiore che stava in Inghilterra all’epoca e i ladri come Fiorito adesso. Mediti lei su cosa è ancora necessario all’Italia adesso, un Fiore e un connivente come lei o un paio di schiaffoni?

  4. Scritto da Paul Aster

    Bisognerebbe indagare, per capire chi si è poi impadronito del prezioso concime.

  5. Scritto da marco

    chi sono i veri antidemocratici? quelli di forza nuova oppure i conigli che in parlamento sostengono un govenro che non ha NESSUN

  6. Scritto da marco

    chi sono i veri antidemocratici? quelli di forza nuova oppure i conigli che in parlamento sostengono un govenro che non ha NESSUN

  7. Scritto da ureidacan

    Buttare il letame davanti il Comune non si fa. Ma se è servito a porre l’attenzione sulle manifestazioni fasciste a Bergamo, allora che dire? Viva il letame davanti il Comune!

    1. Scritto da Cittadino

      La prossima volta manderemo te a raccoglierlo per portarlo via.

  8. Scritto da antifa

    Be se uno da una sua casa sua perché ci si accumulino i liquami della storia, non può lamentarsi se poi la merda se la trova davanti casa.

    1. Scritto da Facondo

      Giustissimo: se uno di a da in con su per tra fra una sua casa sua di lui che gli appartenga a lui proprio lui, perchè ci si accumulino i liquami della storia, della geografia e dell’estimo catastale, non può proprio lamentarsi! Bravo antifa: hai espresso perfettamente e con estrema lucidità il più pretto pensiero antifa tuo di te! Sono anch’io me con te insieme, porcaccia la miseria!

      1. Scritto da cristiano

        grande risposta.brào.

      2. Scritto da Sfascio

        Complimenti Facondo, il tuo commento e’ il piu’ sensato tra quelli pro-fascismo, dovresti prendere il posto di Fiore, ne gioverebbe tutto il movimento !

        1. Scritto da Facondo

          Mon ami, il mio commento non è affatto a favore del fascismo (e se ne sarebbe accorto chiunque, tranne, evidentemente, lei e quelli come lei): è a favore dell’uso lineare dei propri neuroni e contro quello indiscriminato delle parole in libertà. A me nulla frega di lei, di Fiore, degli antiqua ed antilà: giocate pure ad indiani e cowboy, ma, almeno, non martirizzate la lingua italiana e non mettete in piazza le vostre psicopatologie. Non crederà davvero che alla gente comune, quella che studia e lavora, produce e crea, possa importare qualcosa di una guerra tra asini, combattuta a colpi di strafalcioni?

  9. Scritto da Garghi

    Quante storie per un metro quadrato di letame, che tra l’altro inquina di meno di certi decerebrati nazifascisti e della Rea.

    1. Scritto da sentierone

      hai ragione, dimmi dove abiti che te ne metto un pò sullo zerbino

      1. Scritto da Garghi

        Abito davanti al comune.

  10. Scritto da W V.E.R.D.I.

    Ma quelli che si riempiono la bocca con le norme costituzionali anti fascismo non si ricordano che l’articolo 21 della stessa cita che:” Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
    La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.”? E’ questa la loro democrazia?

    1. Scritto da servi dei padroni

      Immagino che “La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure” sia riferito al caso Sallusti/Betulla, concordo pienamente. Quando la stampa è seria e finalizzata alla diffusione della verità, nessuna censura. Ma quando, al contrario, stravolge la verità dei fatti al servizio di interessi di parte, in galera servi e mandanti.

  11. Scritto da roberto

    C’era un signore a cui buttavano tutti i giorni un sacchetto di immondizie fuori da casa; un giorno aspetto’ il responsabile e lo segui’ per vedere dove abitasse; Ritorno’ a casa , prese tutti i sacchetti che gli avevano buttato e glieli ributto’ tutti nel giardino del colpevole. Da quel giorno non trovo’ piu’ sporco.
    Con le telecamere che ci sono non c’è bisogno di seguire nessuno

    1. Scritto da krieg

      Si ma questa volta il letame volevano scaricarlo a colognola…

    2. Scritto da Roberto

      C’era della gente che si professava superiore agli altri, e che decise di eliminare tutti quelli che non la pensavano o erano come loro, e fecero uno sterminio che nella storia non si era mai visto. Il mondo li ha eliminati. Dal quel giorno il mondo è un pasto un po meno schifoso.
      Oggi ………. c’è FN che propugna gli stessi “ideali” permetti che almeno la gente si incavoli che ci siano in giro ancora fessi così? Si tratta di letame, perchè in effetti oggi ci sarebbero anche altri mezzi, ma mica siamo nazisti come FN:

      1. Scritto da Il Conte

        “e fecero uno sterminio che nella storia non si era mai visto. Il mondo li ha eliminati”. Sbagliato, non sono stati eliminati. I comunisti successori del più grande genocida della storia cioè Mao Tse Tung sono ancora al potere in Cina (ed il massacro di piazza Tiennamen è avvenuto solo vent’anni fa…)
        I miei ossequi
        Il Conte

        1. Scritto da Ivan

          Vedo che hai le ideee molto confuse, probabilmente parli solo per sentito dire in chiacchiere da bar, faresti bene a studiare di più – Rimandato a settembre mi spiace………

  12. Scritto da calore

    di sicuro un gesto da ignoranti anche se vorrei ricordare che sfilare con mazze a viso coperto e facendo il saluto fascista non mi sembra uno “spirito democratico”.
    Proprio in questi giorni si parla di S.Anna di Stazzena invito tutti a verificare cosa è successo in quel paesino. Spesso i rastrellamenti e le orrende stragi nazziste erano guidate da repubblichini in camicia nera che salutavano l’amico germanico con lo stesso saluto con cui a Bg ha sfilato Forza Nuova. Visitate un campo di concentramento dove migliaia di italiani hanno perso la vita, italiani il cui unico “peccato” era quello di essere ebrei o antifascisti e a scortarli ai vagoni della morte erano italiani fascisti.

    1. Scritto da assurbanipal

      Amò??
      Qui non si fa l’analisi di chi pensa giusto e di chi sbaglia.
      Qui si difende la libertà di parola, di chiunque.
      Se qualche “fenomeno” fa il saluto romano sono cavoli suoi, non fa male a nessuno, anche se rievoca per qualcuno cose incresciose.
      Ma non è giusto impedirgli di parlare. Come non sarebbe giusto nemmeno nei confronti dei “concimatori”, che, tra l’altro, rievocano cose altrettanto incresciose.
      Però chi “concima” va castigato.

      1. Scritto da calore

        parte II e scusami la mia “pesantezza”, ma mi scandalizzerei e scriverei il mio sdegno se vedessi dei ragazzi sfilare inneggiando alla P38 e non è un problema di “cavoli suoi” ma è un problema della società civile accorgersi quando un germe che inneggia ad una cultura di morte (questo è stato il fascismo ed il terrorismo sia rosso che nero) penetra nella società
        Chi non conosce la storia è destinato a ripeterne gli errori, chiedi ad un ragazzo cosa gli ricorda S.Anna di Stazzena, o solamente la Malga Lunga, o cosa conosce di Piazza Fontana, Piazza della Loggia, Walter Tobagi o Guido Rossa
        Vecchio si, forse sono vecchio ed ho un difetto, RICORDO

      2. Scritto da calore

        qualche ” fenomeno” dici; rivediti un po’ i video della sfilata di FN e poi attenzione, scrivi “anche se rievoca per qualcuno cose incresciose.” Non so se hai avuto parenti o conoscenti che sono stati in una campo di concentramento, ma comunque leggi SE QUESTO E’ UN UOMO di P. Levi, visita un campo di concentramento, parla con gente che c’è stata e per puro miracolo ha portato a casa la pelle facendosi centinaia di km a piedi, ripassati la storia di come il tutto iniziò, chi ci trascinò in guerra, la paura, la fame, l’essere perseguitato solo xchè ebreo o altro. Quando un anziano con le lacrime agli occhi ti racconta ciò che ha vissuto il tuo Amò?? vedrai che non lo scrivi più.

        1. Scritto da assurbanipal

          Non c’è peggior sordo …..
          Cosa c’entrano le tragedie della storia con la libertà di parola?
          Se passa questo concetto si arriverebbe prima o poi al pensiero unico e la cosa mi terrorizza.
          E’ pericoloso asserire che “possono parlare tutti tranne i fascisti”: il problema diventa poi: chi stabilisce se uno è fascista? tu?
          o tutti quelli che non sono d’accordo con te? Non ti sembra un po sbagliato?
          Non confondere la mia posizione con la difesa di idee che aborro.
          A me spaventano certe parole di FN come quelle dei centri sociali.
          Ma non mi sogno di dire “tu non parli perchè la tua idea è sbagliata”.
          E distinguo ancora ciò che uno dice da ciò che uno fa.
          Di qualunque area politica sia.

          1. Scritto da calore

            Pregasi studiare/rileggere la storia. Croci celtiche, saluti fascisti, comportamenti paramilitari, mazze e bastoni, non so cosa ti fanno pensare, ma a me ricordano anni bui che ha passato l’Italia. Di “cattivi maestri”, che non praticavano la violenza ma che la inneggiavano, ne è piena la storia italiana. Ahi Ahi a chi pensa “ma si, cosa fanno di male, parlano parlano e basta,non fanno niente” non vorrei che i miei nipoti (capisci l’età) vestino poi da piccoli balilla o da giovani polpotiani. Ripeto, sono forse un po’ vecchio forse anche sordo ma ho ancora memoria e la storia l’ho studiata

      3. Scritto da Legge

        qui non si parla di libertà di parola ma di come vengono fatte le cose. l’ultima volta che si sono presentati quelli di FN abbiamo visto tutti come lo hanno fatto: un corteo con spranghe,croci celtiche e saluti fascisti. sono queste le cose che non vanno per nulla bene. parlate tutti di rispettare la legge,qdo lo faranno quelli di FN dato che il loro modo di manifestare è VIETATO dalla costituzione?

  13. Scritto da quex

    la banda di asini si è fatta l’ennesimo autogoal

    1. Scritto da Indignato orobico

      Se ti incavoli così si vede che il gol lo avete subito voi nazi.

  14. Scritto da arrivistamodeon

    nessun arresto?nessuna perquisa?purtroppo i centri sociali non vanno più di moda .occorrono gli ultras per aver la prima pagina….a bg.

  15. Scritto da Luca

    L’ignoranza non ha colore!!!

  16. Scritto da cristiano

    bè…i signori della verità in bocca hanno dimostrato quel che meglio gli riesce…..spandere m….a !
    (mi spiace per quelli che hanno dovuto pulire)

  17. Scritto da Ivan

    Hanno fatto benissimo, questo è l’unico modo per farsi valere con certa gentaglia, sarebbe da rifare tutti i giorni anche in via Tasso
    Bergamo è antifascista

    1. Scritto da attilio1041

      Ivano il solito “sinistro” paladino della libertà!!!!!!!!!!!!! la propria,

    2. Scritto da assurbanipal

      Facciamo così: visto che impedisci la libertà di parola sei antidemocratico, quindi fascista. Di conseguenza il prodotto interno lordo delle mucche te lo porto io a casa tua. Così almeno sarai coerente con te stesso.

  18. Scritto da Incoerenti

    Tentorio amico dei fascisti? Lo stesso Tentorio che ha stanziato 400.000 euro in soldi pubblici per “rimettere in sicurezza” il Pacì Paciana???

  19. Scritto da Anti-Antifa'

    Dopo tutti i soldi che Tentorio ha regalato ai compagni lo ringraziano così, che ingrati!

  20. Scritto da Gaetano Bresci

    Che vandali questi antagonisti ! Che spregio per i poveri cittadini!…meglio mio nonno, Sandro Pertini e tutti coloro che invece di sporcare in terra sparavano direttamente addosso ai “nonni” dei loschi figuri di fn. p.s:: a quellli come mio nonno sono dedicate Vie, monumenti e istituti.
    antifa forever

  21. Scritto da Uno di sinistra

    Che schifo di persone….Gente che si riempie la bocca con la parola “antifascismo” e poi va a vomitare la sua intelligenza davanti al comune.A sto punto viva forza nuova.

    1. Scritto da M.a.

      GRANDE!Ci sono ancora persone che capiscono qualcosa.
      Io voto forza nuova da anni,destra sinistra centro,ma leggetevi i punti e lo statuto di forza nuova,siamo nel 2012 e non + negli anni 40.
      Io tutti i giorni a mezzogiorno mi siedo con persone di idee di sinistra.
      Discutiamo pacificamente dei nostri opposti senza spandere Merda!!!
      Lasciteli parlare ,esprime le loro idee..Lasciate stare forza nuova e iniziamo tutti destra e sinistra a cambiare sto schifo di politici.Non dobbiamo fare la guerra tra poveri!Ci sono problemi molto + seri che spandere merda!!!!!!

  22. Scritto da Otto

    Ma dopo chi ha pulito?? spero a chi a causato ciò!!! dato che il i netturbini non lavorano gratis!! ah vorrei fare un aggiunta… oltre ad essere antifascista Bergamo è anche anticomunista!!

    1. Scritto da Nove:

      non per forza bisogna essere comunisti per definirsi antifascisti. fortunatamente ci sono tante altre persone,non solo “comuniste” , che prendono le distanza da fascismo e fascisti del nuovo millennio. periodi diversi ma,ahimè,stesso marcio.Provi a recarsi Roma e a chiedere cosa succede intorno ai quartieri dove sono presenti sedi di forza nuova…

      1. Scritto da Morgana

        Che succede??sentiamo dai.

        1. Scritto da Nove

          vatti a cercare online,nei siti dei quotidiani nazionali,quante aggressioni ci sono state,quanti accoltellamenti,quanta gente menata per strada…vatti a cercare cosa hanno fatto a un certo Auro Bruni,vallo a chiedere ai ragazzi pestati nelle università dai “fascisti del nuovo millenio” come si definiscono quelli di FN…su,non è poi così difficile aprire gli occhi e,soprattutto,usare il cervello…

  23. Scritto da kiktek

    Art.17 C1 della Costituzione:
    “I cittadini hanno diritto di riunirsi pacificamente e senz’armi.”
    Nessuno puo’ vietare a nessun’altro di riunirsi, ovviamente “pacificamente e senz’armi” perchè politicamente diverso da noi. Il fatto che il loro movimento (io non ne faccio parte e non ho mai né votato né voterò per loro) sia parzialmente in contrasto con una disposizione costituzionale che vieta la riorganizzazione del partito fascista dovrebbe essere motivo, a questo punto, di scioglimento del partito stesso. Finché la magistratura non interverrà per risolvere la cosa è Costituzionalmente scorretto (art17) negare ad un movimento politico, di qualsiasi colore esso sia, di riunirsi e disquisire.

    1. Scritto da giorgio

      La Costituzione della Repubblica italiana parla chiaro, là dove alla XII Disposizione transitoria e definitiva fa esplicito divieto di apologia di fascismo e che con essa esistono la Legge Scelba n. 645 del 1952 e la Legge Mancino n. 205 del 1993 che estendono il reato di apologia di fascismo e puniscono severamente il richiamo a qualsiasi forma di apologia di fascismo e nazismo. Poi ci sono quelli come Berlusconi che i fascisti li hanno tirati fuori dalla pattumiera della storia e i magistrati senza palle che si pappano i soldi dei cittadini democratici, ma se ne guardano bene di fare rispettare la poro volonta sancita in costituzione.

    2. Scritto da mattia

      L’apologia del fascismo è un reato previsto dalla legge 20 giugno 1952, n. 645 (contenente “Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione”), anche detta Legge Scelba, che all’art. 4 sancisce il reato commesso da chiunque «faccia propaganda per la costituzione di un’associazione, di un movimento o di un gruppo avente le caratteristiche e perseguente le finalità di riorganizzazione del disciolto partito fascista», oppure da chiunque «pubblicamente esalti esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche»Ogni tipo di apologia è denunciabile con un arresto dai 18 mesi a 4 anni

      1. Scritto da assurbanipal

        Bravo. Quelle norme sono state scritte per impedire il ritorno della dittatura. Ma come siamo arrivati alla dittatura?
        Mi pare che ci fosse un governo dichiarato inetto ed incapace di governare anche se eletto dal popolo. E che il capo dello stato di allora nominò, dietro forti pressioni, una persona in grado di salvare la patria. Com’è andata a finire lo sappiamo già, giusto?
        Cavolo, ma che anno era?
        il 2011?
        Spero che qualcuno si sia accorto che ci siamo ritornati in dittatura. Soffice, se vogliamo, ma sempre dittatura è.
        Un altro segno, se volete controllare, è l’informazione nazionale praticamente tutta allineata pro-monti.
        Spero che qualcuno mi convinca che non è vero.

    3. Scritto da Eugenio

      Bravo! Anche io non ho alcuna simpatia politica per quello schieramento ma finché la magistratura non interverrà non sarò certo io a sostituirmi ad essa.
      Andrebbe insegnato nelle scuole. Ma lì si fa probabilmente più demagogia che istruzione civica.

    4. Scritto da Ivaldi

      Ai fini della XII disposizione della Costituzione, si ha riorganizzazione del disciolto partito fascista quando una associazione, un movimento o comunque un gruppo di persone non inferiore a 5 persegue finalità antidemocratiche proprie del partito fascista, esaltando, minacciando o usando la violenza quale metodo di lotta politica o propugnando la soppressione delle libertà garantite dalla Costituzione o denigrando la democrazia, le sue istituzioni e i valori della Resistenza, o svolgendo propaganda razzista, ovvero rivolge la sua attività alla esaltazione di esponenti, principi, fatti e metodi propri del predetto partito o compie manifestazioni esteriori di carattere fascista. Legge 645/52

  24. Scritto da gio

    Evviva la libertà di pensiero e di parola..

  25. Scritto da Dandies

    Ognuno dona al prossimo quello che possiede più in abbondanza, e lo fa con lo stile di cui è dotato….