BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Primarie del Pd cambiano le regole: albo e ballottaggio

Un vero terremoto sulle primarie del Partito Democratico che si svolgeranno il prossimo 25 novembre: cambiano le regole. Tra le novità ci sono: il doppio turno e l’albo degli elettori.

Un vero terremoto sulle primarie del Partito Democratico che si svolgeranno il prossimo 25 novembre: cambiano le regole. Tra le novità ci sono il doppio turno e l’albo degli elettori, quindi il patto di coalizione tra le forze che partecipano: chi perde dovrà sostenere il vincitore.

Chi vorrà votare dovrà ritirare un certificato elettorale entro un giorno prima delle votazioni. Si potrà ritirare la “tessera” anche la domenica stessa delle primarie, in ogni comune sarà aperto un ufficio elettorale per iscriversi all’albo degli elettori.

Per quanto riguarda poi i due turni di voto, solo chi avrà votato al primo turno delle primarie, potrà farlo anche al secondo.

Sarà quindi la stessa platea di elettori a decidere al ballottaggio. Sulla questione della privacy sull’albo degli elettori, il Pd spiega che “chi vota alle primarie sottoscriverà una dichiarazione di sostegno al centrosinistra”.

I nomi dei votanti potranno essere quindi pubblici non in quanto votanti alle primarie, ma in quanto sostenitori del centrosinistra. La modifica dello statuto del Pd che permette la candidatura di Matteo Renzi e di altri candidati del Partito democratico alle primarie, sarà una norma transitoria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da il polemico

    bel commento,ammette che le primarie del pd sono comiche,ma è più rilassato sapendo che lo dovrebbero essere pure le altre….

  2. Scritto da dubbio

    Ci stà… “chi vota alle primarie ……da sostegno alla sinistra”, ma non capisco “i nomi dei votanti potranno essere pubblicati….”,
    dove, sui manifesti in giro per Bergamo?

  3. Scritto da bruno

    è inutile….l’unica cosa che ha tenuto unita questa sinistra negli ultimi 10 anni era il pistolino del cavaliere….caduto quello son caduti pure i sinistri…..

    1. Scritto da Orfanelli

      Più che altro mi sembra defunto il partito che era stato costruito intorno al pistolino del cavaliere , lasciando Bruno orfanello a vagare nei forum senza sapere che fare pensando ai disastri che ha fatto con il suo voto ………

      1. Scritto da Invictus

        La destra non morirà mai. La destra è un modo d’essere e d’agire. Avremo un nuovo capo; pensa per te.

        1. Scritto da BB

          Se è per quello anche la sinistra non morirà mai, non sperarci! Quanto alla destra, nella storia ha dimostrato tutta la sua codardia; una volta sconfitti(vedi fascismo o hitlerismo) sono spariti dalla circolazione per nascondersi sotto mentite spoglie, e ora stà succedendo la stessa cosa. Se dici ‘pensa per te’ cosa ci fai a commentare un articolo che non riguarda la tua parte politica.

          1. Scritto da ElleA1969

            Ma per favore! Dove dimentichi quello che ha fatto la sinistra nella storia (vedi ex URSS, Cuba, ecc. ecc.). Lasciamola “tranquilla” la storia. Io comunque ti dirò che commento un articolo che non riguarda la mia parte politica, ma che vede in campo una persona che stimo moltissimo (e hai capito di chi parlo…), e che con ogni probabilità voterei se si candidasse.

  4. Scritto da giorgio

    A Bersani piace vincere facile. Con queste regole ovviamente è del tutto inutile fare le primarie. Siamo liberi di scegliere Bersani, se vi aspettate che io vengo a votare ve lo sognate. In queste condizioni l’unico dato interessante vedere quanti andranno a votare rispetto alle ultime primarie, io penso molti meno, scomettiamo?

  5. Scritto da Lavoratore

    Ma di DEMOCRATICO cosa c’è in questo partito?

    1. Scritto da What?

      Scusi ? Il PD le primarie le fà pure quando poteva a norma di regolarmento non farle , giusto per dare la possibilità a Renzi di competere e, se gli elettori lo vorranno, vincere. Lei di che partito è ? Mi dice quando fate le primarie ? Ovvero quando lei potrà contare un pò più di …. nulla ?

  6. Scritto da La verità fa male

    Pur di concedersi un ultimo “valzer di poltrone” quelli della vecchia guardia del PD sono pronti a tutto: affermare che la Lega è una costola della sinistra (già fatto) e un anno dopo dire che è un becero partito razzista; allearsi con Vendola ma anche con Casini (vedrete che presto tutti e due, sia Vendola che Casini, smetteranno di “inorridire”); appoggiare il governo Monti insieme a Berlusconi e poi dire che non ci vuole più il Monti bis ma un governo politico; e adesso stoppare il “nemico del popolo” Renzi con un cambio di regole a partita già in corso. Solo i fessi non cambiano mai idea, e infatti questi non sono fessi ….

    1. Scritto da Giovanni

      Cambiare in corsa non è una mossa saggia e neppure rendere ancora più complicato partecipare lo è.Bersani farebbe meglio a lasciare le cose come stanno e gareggiare con tutti esattamente come hanno fatto gli altri prima di lui.Personalmente ad oggi ero perplesso su chi votare (D’Alema e compagni dovrebbero fare un passo indietro) ma se sabato passeranno queste modifiche vi sa che il mio voto lo darò a Renzi.

    2. Scritto da Immarcescibili

      Quel signore che da anni si prendeva i nostri soldi versati a 400 comuni : il falso in bilancio non serve a niente ? Cosa ne dice del fatto che, in una situazione devastante, non volete far passare una legge anticorruzione seppure all’acqua di rose ? E viene a commentare un atto di democrazia come le primarie ?

      1. Scritto da La verità fa male

        Rispondo volentieri alle domande che lei pone. Fiorito e Saggese sono agli arresti avendo violato leggi già esistenti: quindi un nuovo decreto legge non so se sarebbe stato efficace nei loro confronti, essendo persone che se ne sono infischiate delle leggi attuali. Nei loro in confronti più che il “falso in bilancio” viene contestato il furto vero e proprio. Sulla proposta di legge che giace al Senato alcuni giornalisti sostengono che contiene ipotesi di reato molto vaghe. Personalmente io risolverei queste vicende dimezzando i fondi pubblici ai partiti: ritengo infatti che se diminuiscono le possibilità di maneggiare soldi pubblici, molti ladri non si daranno più alla politica

    3. Scritto da Gulp !

      Disinformazione o malafede ? Bersani , da regolamento in vigore, NON aveva alcun bisogno di fare le primarie !!! Lei voti berlusconi e non si preoccupi, vedo che ha poca dimestichezza con la democrazia e la possibilità di scelta . Se si trova bene nella compagnia che la obbigano ad avere che problema c’è ? In generale a me sembra un pò la fogna di Calcutta ma se a lei piace ……

      1. Scritto da La verità fa male

        Non sono disinformato sullo statuto del PD. Nella politica sono importanti gli statuti e le regole burocratiche, ma la forza degli eventi è più forte di tutto e travolge anche regole e statuti. Nel 1994 in quattro mesi Berlusconi ha messo in piedi un partito e ha vinto le elezioni. Nel 2012 Grillo grazie a un abilissimo utilizzo della “rete” è passato in pochi mesi da percentuali modeste alla vittoria a Parma e a sondaggi nazionali vicini al 15-20%. E temo che non abbiamo ancora visto niente: da qui alle elezioni cambierà tutto e, sono pronto a scommetterci, emergerà il nuovo “uomo nuovo” (in tal caso, io personalmente preferisco Renzi a Monti o Passera o Montezemolo)

        1. Scritto da Gulp !

          Forte. Berlusconi era ed è il proprietario di ogni ben di dio in termini di informazione e comunicazione, Grillo era un famosissimo (e molto ricco) comico ultraconosciuto a livello nazionale. Queste cose impressionano lei, pochissimo me. Se “la verità fa male” gradisce Renzi sono …. preoccupatissimo.

  7. Scritto da cortinovis

    Questa volta non partecipo…Vendola in aiuto a Bersani, Vendola deve risolvere le sue contraddizzioni e si è messo d’accordo con Bersani per il doppio turno in cambio poi di più posti per il sel in parlamento e sbarrare Casini. Dopo al secondo turno “devolve” il suo voto a Bersani.Ma Renzi vincerà perchè gli relettori di Vendola non andranno al secondo turno e il PD si spaccherà

  8. Scritto da 55 mano

    Che cosa si pretendeva??? che i vecchi marpioni si lasciassero scappare il POTERE???.
    Questa è la DEMOCRAZIA che ci vogliono imporre se vincono le elezioni, cambiare le regole in corsa, lo hanno già fatto con il governo in carica e lo faranno ancora perchè loro sono DEMOCRATICI e di SINISTRA.

    1. Scritto da 42 Piede

      Ah che peccato essere sempre disinformati , le ricordo che l’ATTUALE regolamento del PD prevede il segretario in carica (Bersani) come candidato premier . Secondo questo regolamento non c’era alcun bisogno delle primarie (si fanno per eleggere il segretario) . Bersani ha accettato di modificarlo per senso democratico e questo si porta il doppio turno per forza di cose, diversamente , visto che è una votazione aperta ai non pd (sel) , la frammentazione del voto del più grande partito sarebbe una ridicolaggine suicida. Lei col suo partito quando le fa le primarie ? O lei conta come il 2 di picche ?

      1. Scritto da La verità fa male

        Confermo pienamente: a norma di statuto Bersani era candidato premier di diritto per il PD. Solo che, da quando è stato approvato lo statuto ad oggi, lo scenario politico è totalmente cambiato e Renzi si è fatto largo in modo “deciso”: non c’è niente come la forza dei fatti e degli eventi che travolge regole e statuti e costringe a modificarli. Secondo me l’intera “vecchia” classe dirigente (Bersani, D’Alema, Veltroni, Fini, Casini, Berlusconi, Bossi) è chiamata dagli eventi a uscire di scena e ritirarsi a vita privata. Chi capisce questo, sopravvive (la Lega ha capito, ha pensionato Bossi e sopravviverà) chi non capisce sarà travolto dalla forza degli eventi

        1. Scritto da 42 Piede

          E’ fantastico , la vera novità sarebbe la lega , ai minimi storici per incapacità di governo , protagonista di disastri etici insieme ai suoi amici del Pdl , con organici che sono i più antichi e inchiodarti alle sedie del governo centrale e di quelli locali (20 anni). Apra la finestra e guardi fuori , il Pd ovunque in italia ha gli organici più rinnovati e giovani, guardi la provincia e le regioni (es la nostra) . Come dice Bersani, se poi in tv invitano sempre dalema e la bindi (comunque persone per bene, vista la concorrenza) non è certo colpa sua !

          1. Scritto da 55 mano

            Non mi risulta che Rutelli fosse segretario del PD, neanche Pisapia per sindaco di Milano o il sindaco di Genova, forse avete cambiato regole dopo queste esperienze???.
            Mi risulta che partecipi anche il dott. VENDOLA cosa inventeremo per non farlo vincere Comunque contenti voi di questa democrazia.

  9. Scritto da oggilecomiche

    fai un salto, fanne un altro, fai una giravolta, falla un’altra volta, guarda in su, guarda in giù, dai un voto a chi vuoi tu!!! Ma, mi raccomando, fallo solo se sono passati almeno due giorni dall’ultima volta che la lunapiena ha incrociato orione sulla Via Lattea al civico 42…

  10. Scritto da roberta

    Giusto un paio di precisazioni doverose per la Redazione.
    1) Non si tratta di primarie del Partito Democratico ma di primarie di coalizione. Che piaccia o meno, sono comunque due cose diverse.
    2) L’Assemblea Nazionale del Partico Democratico convocata per dopodomani non varerà le “regole per le primarie”, perchè queste dovranno ovviamente essere varate dalla coalizione. L’Assemblea del PD è convocata per modificare lo Statuto del partito, che al momento prevede che alle primarie di coalizione sia candidato il solo segretario in carica.
    Sono sicura che la dott.ssa Del Castello rettificherà quanto prima l’articolo impreciso. Grazie per l’attenzione.

    1. Scritto da cives

      grazie roberta, credo che anche i giornalisti dovrebbero maggiore attenzione verso chi si impegna a costruire una effettiva democrazia nel paese, evitando di dare informazioni errate o incomplete.

  11. Scritto da Roberto

    Bersani, la tua era è finita…rassegnati e tornatene a casa!
    poi, che Renzi sia migliore di Bersani è tutto da vedere ma almeno si vede un volto nuovo piuttosto che il solito
    “ma vi rendete conto..ma cosa diavolo stanno facendo quelli li”
    ahahah, ridicolo.

    1. Scritto da DiCheParli?

      E di quelli che NON sono il più grande e serio partito italiano invece cosa dici ? Con i suoi difetti quello con più adesioni da parte dei cittadini, certamente il più democratico . Da che parrocchia vieni che ti scappa così tanto da ridere ?

      1. Scritto da Roberto

        di sicuro non dalla tua parrocchia, per fortuna…
        basta vedere come agisci e si capisce subito che sei uno di loro:
        capace solo di vivere sulle vicende altrui ma non capace di proporre uno straccio, dico uno straccio di programma.
        bla bla bla…bla bla bla…ecco il vostro programma!

  12. Scritto da mondieudelafrance

    ma questi sono matti! ritirare il certificato elettorale in comune? chi non ha votato al primo turno non può votare al secondo? E poi c’è chi vorrebbe che per votare devi aver già votato in passato alle primarie.
    fatte su misura per aiutare bersani…

  13. Scritto da nino cortesi

    La dichiarazione di sostegno al centrosinistra la fanno firmare a chi andrà a votare. Ed a Bersani? Facciamo firmare quella a sostegno del centrodestra? Renzi è già di destra. quindi è a posto.

  14. Scritto da ex

    da ex della sinistra evitate le solite commedie, non siete in grado di concludere nulla, ne quando potevate, ne all’opposizione basta siete solo dei politicanti inconcludenti, litigiosi tra di voi e ridicoli con le altre forze politiche, credibilita nulla non meritate la fiducia dei cittadini.

    1. Scritto da cives

      a quanto pare un bel po’ di cittadini gli danno fiducia, più che a te che mi sembri esageratamente disfattista.

  15. Scritto da il polemico

    che bello se perde bersani e vince renzi,cosi si troverebbe a sostenere uno che vuole rottamarlo il prima possibile,se invece succede il contrario ci si ritrova renzi a sostenere uno che in verità vuole rottamare…che bel partito..avanti con le comiche delle primarie

    1. Scritto da Riccardo

      Molto meglio del balletto: “Facciamo le primarie anche noi”, contrordine “No, non le facciamo”, altro contrordine “Forse le facciamo”, nuovo contrordine “Le facciamo se non si presenta Berlusconi, ma forse non le facciamo lo stesso”. Le nuove comiche!