BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Orrore a Ghisalba, sette gattini avvelenati: “Una scena straziante”

Una signora anziana muore e i suoi gatti restano soli, una vicina di casa inizia a prendersene cura ma dopo un mese qualcuno li uccide con del cibo contaminato. E’ ancora sconvolta Anita Marzulli: “Stiamo cercando di salvarne uno”.

Più informazioni su

Una storia strappalacrime quella che si è consumata a Ghisalba, anche per chi non è un amante degli animali. Una signora anziana muore e lascia da soli i suoi gatti, una vicina di casa inizia a prendersene cura ma dopo un mese qualcuno li uccide avvelenandoli. E’ ancora sconvolta la signora Anita Marzulli, il giorno dopo la drammatica scoperta.

E’ lei che aveva preso a cuore quel gruppo di quasi trenta di gattini, rimasti soli dopo la morte della loro padrona: “Li avevo trovati un giorno per caso, vedendone in giro alcuni che cercavano da mangiare –le parole della signora Anita di Ghisalba-, da lì avevo iniziato a prenderne cura, pulendoli e dandogli da mangiare ogni giorno. Avevo anche avviato le pratiche per farli riconoscere come colonia felina, e proprio l’altro giorno era arrivato il via libera”.

Qualcuno però, forse infastidito dalla loro presenza nella zona, ha pensato di ucciderli dando loro del cibo avvelenato: “Sono entrata nel cortile della casa come ogni giorno per dar loro da mangiare. Mentre ci stavamo avvicinando al posto dove di solito si ritrovano, abbiamo iniziato a vederne in giro alcuni morti. E’ stata una scienza straziante, sono scoppiata in lacrime. In tutto ho contato sette cadaveri. Poi ne ho trovato uno in pessime condizioni, che ora stiamo cercando di salvare. Sono distrutta, anche perché non capisco chi possa essere stato”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.