BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Seriate, per la lotta alle nuove povertà c’è il Banco alimentare

Stipulata la convenzione tra Comune e l'associazione della Lombardia “Danilo Fossati”: le eccedenze alimentari della grande distribuzione vengono ridistribuite.

Un fenomeno sempre più sotto gli occhi di tutti, quello delle nuove povertà, che spinge gli enti locali a cercare soluzioni alternative (e, per forza di cose, con un occhio al portafoglio) per venire incontro ai bisogni di una fetta crescente della popolazione. Questa la scelta dell’amministrazione comunale di Seriate, guidata dal sindaco Silvana Santisi Saita, che ha deciso di stipulare una convenzione con l’associazione banco alimentare della Lombardia “Danilo Fossati”, Onlus affiliata alla Compagnai delle Opere (Cdo), per predisporre, da qui ad agosto 2013, interventi a beneficio delle persone in condizioni di povertà e di emarginazione del territorio.

Anche a Seriate, infatti, come del resto in molti comuni della Bergamasca, le situazioni di indigenza e relative alle cosiddette “nuove povertà” rappresentano un fenomeno in espansione. Il Comune però, stretto da un lato dal Patto di Stabilità, che lascia margini di operatività sempre più risicati agli enti locali (e gli interventi dei Servizi sociali rappresentano uno dei principali capitoli di spesa), dall’altro dalla crisi che morde sempre di più lasciando il fiato corto a molte famiglie, ha optato per la ricerca di soluzioni di welfare “orizzontale”, che permettano di predisporre azioni di contenimento e di prevenzione assicurando allo stesso tempo un relativo contenimento dei costi.

Da qui l’accordo con il Banco Alimentare Onlus, associazione che svolge la propria attività recuperando le eccedenze alimentari della grande distribuzione e garantendo alle eccedenze una distribuzione socialmente utile. Nel corso del 2011 sono stati 48 i cittadini di Seriate che hanno usufruito gratuitamente del sostegno alimentare attraverso le strutture caritative convenzionate con il banco alimentare ubicate sia nel territorio di Seriate, che nei comuni limitrofi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.