BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per Stefano Capelli ecco l’ennesimo trionfo nella Super 2000

Il driver bergamasco della Giesse Promotion, con al fianco il piemontese Elio Tirone, si è aggiudicato la categoria Super 2000 della prestigiosa competizione nazionale al termine di una stagione lunga e combattuta.

Più informazioni su

Ancora una volta il nome di Stefano Capelli viene annoverato tra quello dei vincitori della serie Irc Cup. Il driver bergamasco della Giesse Promotion, con al fianco il piemontese Elio Tirone, si è aggiudicato la categoria Super 2000 della prestigiosa competizione nazionale al termine di una stagione lunga e combattuta. Poco importa se nell’ultimo appuntamento, Capelli sia incappato nell’unico errore di una stagione pressoché perfetta: “C’erano due curve susseguenti ed entrambe da tagliare ma a causa del brecciolino non sono riuscito ad agganciare la seconda e abbiamo sbattuto contro una roccia finendo gambe all’aria”. Racconta così, con un pizzico di dispiacere il pilota della Giesse che però torna subito a gioire pensando al campionato: “Quest’anno abbiamo avuto molti rivali degni di nota e ci lusinga il fatto che nonostante ciò, siamo riusciti a completare la classifica in terza posizione assoluta oltre, ovviamente a vincere la classe”.

Con la Peugeot 207 S2000 della Roger Tuning, il duo della scuderia selvinese ha messo subito le cose in chiaro costringendo i forti rivali all’inseguimento: il francese Campana, Signor, i locali, Lamonato e Dal Ponte hanno avuto pane per i loro denti. Appena avuta la matematica certezza del titolo, Capelli ha alleggerito il piede lasciando recuperare Campana ma incappando poi nell’errore che lo ha messo ko a due prove dalla conclusione.

Con questo trionfo il curriculum di Capelli si arricchisce di un’altra perla: il driver orobico, pluricampione della serie con le Super 2000, vanta anche il successo di categoria con le S1600.

Al Rally Terra Sarda era in gara un altro equipaggio che difendeva i colori della Giesse Promotion: Marino Gessa e Salvatore Pusceddu, su Renault Clio Williams FA7 dell’Autofficina Ulivieri, hanno incantato il pubblico con passaggi al fulmicotone; un problema sulla prova numero due ha costretto il duo sardo a tirare i remi in barca ma sulla Ps seguente, la loro Clio ha ripreso a macinare ritmi troppo folli per i rivali. Risultato: 6° assoluto e primo di due ruote motrici.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.