BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuovo Ospedale Bresciani conferma: “Trasloco a fine ottobre”

L'assessore Luciano Bresciani risponde all’interrogazione urgente presentata dai consiglieri bergamaschi Barboni e Martina confermando l’inizio del trasloco per fine ottobre e la piena operatività della Trucca per fine anno. Il Pd: "Basta annunci, impensabile allungare ancora i tempi".

L’assessore regionale alla sanità Luciano Bresciani ha risposto all’interrogazione urgente presentata dai consiglieri bergamaschi del Pd Martina e Barboni sulla questione del nuovo Ospedale di Bergamo: Bresciani ha confermato che il trasloco inizierà alla fine di ottobre e che il sito avrà piena operatività entro la fine dell’anno.

Questa mattina, martedì 2 ottobre, l’assessore regionale alla Sanità ha risposto all’interrogazione urgente presentata dai consiglieri regionali del Pd Maurizio Martina e Mario Barboni circa lo stato della situazione del nuovo Ospedale di Bergamo, anche alla luce dell’appello al territorio presentato nei giorni scorsi dalle organizzazioni sindacali. Rispetto ai quesiti posti l’assessore Luciano Bresciani ha ribadito che il trasloco da Largo Barozzi inizierà alla fine di ottobre e che la piena operatività del nuovo sito e’ prevista per fine anno. Questo, nonostante il quadro delle certificazioni necessarie sia ancora molto complicato e incerto. Sul fronte della continuità assistenziale in questo delicato periodo di passaggio l’assessore ha rassicurato circa la piena operativa dei servizi e ha ribadito la collaborazione dell’azienda ospedaliera e della Regione agli organismi preposti alle verifica legali di tutti gli atti.

"Prendiamo atto delle parole dell’assessore e ci auguriamo che i tempi ripresentati oggi vengano davvero rispettati una volta per tutte. Non servono più annunci. Insistiamo perché la Giunta regionale si occupi di più e meglio della situazione del nuovo ospedale di Bergamo. Sappiamo bene che le professionalità dei lavoratori dell’azienda ospedaliera sono in campo con la massima competenza e attenzione. Ma per evitare altri problemi ora è necessario un grande lavoro corale da parte di tutte le istituzioni preposte. Già oggi tempi e costi della nuova struttura sono radicalmente cambiati rispetto a quanto previsto. Bisogna evitare che il danno subìto fino a qui diventi una vera e propria beffa per la comunità bergamasca" dicono i due consiglieri bergamaschi del Pd.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gabriele

    Cara Serena, guardi che i subappaltatori sono quelli che rischiano di più perchè sono l’ultimo anello della catena, il più debole, hanno lavorato e rischiano di non essere pagati; quindi di cosa parla ?

  2. Scritto da quanti giri

    un altro del balletto?

  3. Scritto da dubbio

    MARTINA e BARBONI…. chi sarebbero?
    ah ok, Martina è quel signore che ha proposto la sfiducia a formigoni e se ne è andato in vacanza il giorno prima che la sfiducia fosse votata (vergognati per la poca serietà, questo non è un gioco).
    Barboni è quel signore che come proposta per alleggerire il traffico aereo dell’areoporto di orio sopra ad azzano ha avuto la brillante idea: FACCIAMOLI PASSARE SOPRA A SERIATE…….

    da elettore PD sono tanto stupito, quanto deluso da questa pseudo classe dirigente.. speriamo che renzi ne rottami parecchi………

    1. Scritto da di serie

      Se hai questi dubbi e queste speranze.. non sei messo bene: renzi chi? quello che torna a Dante? Ma vai…

      1. Scritto da Bravo

        Wow……. Per fortuna che ci sei tu e gente come te a dare forza a questi super geni della politica. Se secondo te ci meritiamo barboni e Martina, adesso capisco perché il pd alla fine perde sempre………

  4. Scritto da serena

    Traslochino pure, ma come cittadina non vorrei fosse mollato neanche un centesimo nè a DEC nè ai subappaltatori scelti da DEC non si sa bene secondo quali criteri (e se compatibili con il buon fiunzionamento della PA)

    1. Scritto da mao

      Stia serena,Serena che non aprono sotto c’è mezzo metro d’acqua,invece di fare lo scolo dell’acqua doteranno i dipendenti di mute da sub,ovviamente la ditta appaltatrice sarà di CL,oppure della Compagnie delle Opere,se non è zuppa è pan bagnato.E’ la prima opera pubblica dai tempi del Colleoni,sono riusciti a farci sembrare peggio del sud che vergogna.

      1. Scritto da brao mao

        in effetti, come biglietto di presentazione nel magna magna delle grandi opere…..lascia il segno. Grandi questi CL CDL…. Ma ora Mauro ha detto che con Silvio basta, è finita.Vuoi vedere che passano in toto, calze e camicia, a Bersani?