BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il sindaco Poma: “Io trasparente giudichino i cittadini”

Il sindaco Elena Poma interviene in merito all'articolo pubblicato da Bergamonews. Pubblichiamo il testo integrale della sua lettera e la replica della redazione.

Più informazioni su

Pubblichiamo l’intervento del sindaco di Stezzano Elena Poma in merito all’articolo "Il centro Le Due Torri raddoppia? Il sindaco: Per ora solo richieste". 

 

"Gentilissima Redazione di Bergamonews,

rimango esterrefatta per la notizia che oggi apprendo da Bergamonews.it: Il Centro commerciale raddoppia? Ognuno si assume la responsabilità di quello che dice, ovviamente, e io ho deciso di rispondere a questo articolo solo ed unicamente per rispetto dei cittadini di Stezzano, ai quali va la mia unica attenzione. A loro, infatti, mi sento di dare solo della rassicurazioni perché, come molti ormai sanno, Bg news è nota per le criticabili modalità del suo “fare notizia”. Vengo accusata di mancanza di trasparenza, ma cosa c’è di più trasparente se non proprio le dichiarazioni contenute nel documento approvato in consiglio comunale lo scorso venerdì? “Carta canta”! certo, ci mancherebbe!

E’ noto ormai come certa stampa faccia di tutto per leggere quanto di più losco ci possa essere in quello che, nella realtà, è normale prassi amministrativa. E allora faccio un po’ di chiarezza: sappia Bg news, perché i miei cittadini lo sanno già, che la sottoscritta è andata in Regione per la partecipazione al bando “Aster”, che scadeva il 22/06/2012, aperto dall’Assessorato alle attività produttive di Regione Lombardia e lo ha fatto con la massima trasparenza, approvando già nel dicembre 2011, con delibera di giunta n. 155, un progetto di riqualificazione per l’area di via Boito.

La provincia di Bergamo per questo progetto si è costituita ente capofila, riconoscendone il valore e la valenza a livello regionale. Niente di così sbagliato o losco sta quindi facendo il Sindaco Poma, se non occuparsi di ciò che le compete, in questo caso la riqualificazione di una zona destinata al degrado come la via Boito. Perché non disturano a Bg news i miei viaggi in Regione per la questione ex IPB o per quella legata al nuovo casello di Dalmine?? Sto solo facendo il mio lavoro, capisco che possa “disturbare” qualcuno, ma lo sto facendo nel modo più serio di quanto Bg news lasci intendere. Tutte le domande che la vostra redazione mi pone trovano facile risposta in atti pubblici che i cittadini di Stezzano possono già consultare, facendo un clic sul sito del Comune.

Cosa che Bg news, forse presa più dal bisogno di fare scoop che da quello di fare buona informazione, non ha voluto fare. Per quanto riguarda il rapporto tra la Lega Nord di Stezzano e la “storica guerra contro i centri commerciali” beh, invito la redazione di Bg news alla lettura della delibera di consiglio comunale n. 131 del 28/09/2012 (in fase di pubblicazione) dove si cita che il sindaco dichiarerà la decadenza del Piano integrato di intervento, situato nel centro storico, in via Isonzo, approvato peraltro dalla precedente amministrazione di Oberti Stefano, dove erano stati previsti ben 2.700 mq di commerciale, m. cubi 56.000 di residenziale , 560 nuovi abitanti con un’altezza massima di realizzazione di ben 19 metri (sei piani fuori terra), il tutto di fronte alla villa Zanchi!

Per quanto riguarda invece il Centro commerciale “Le due torri”, alla luce del sole e agli atti del comune, consultabili anche sul sito, mi meraviglio che le “fonti” da cui attinge Bg news non abbiamo reso nota anche la deliberazione di Giunta n. 32 del 20/03/2012, con la quale l’amministrazione comunale decide di costituirsi in giudizio contro la società Altacerro (proprietaria dell’immobile) che chiedeva di aumentare l’altezza di un fabbricato esistente da m. 6,30 a m. 12, rispetto ai m. 9 massimi che la mia amministrazione ha approvato con la variante al PGT del 2011, in virtù di una possibilità esistente (concessa tramite sportello unico/PGT dalla precedente amministrazione di Oberti Stefano) di “sfruttare compiutamente la capacità edificatoria residua” del Centro commerciale. Bene, credo di aver fatto chiarezza. Io sono abituata a giudicare prima di tutto i fatti! Comincino tutti da questo !

Cordialmente.

Elena Poma

Sindaco di Stezzano

 

Egregio Signor Sindaco Elena Poma,

nella telefonata intercorsa con la redazione sulla possibilità di un ampliamento del centro commerciale Le Due Torri, Lei ha risposto testualmente: "Abbiamo avuto solamente delle richieste e non mi sembra corretto parlarne per le parti interessate”. Ad altre domande ha ribatido la stessa risposta. E allora le abbiamo pubblicate, perché sa: noi facciamo un giornale. Di fronte a un documento, un atto pubblico dell’amministrazione Poma in cui si prevede un ampliamento del centro commerciale sarebbe bastato rispondere. Invece Ella ha preferito reiterare la stessa risposta.

Non abbiamo nessun pregiudizio contro la Sua persona nè tantomeno verso l’amministrazione comunale che guida. Anzi, abbiamo un profondo rispetto verso chi amministra la cosa pubblica.  

Spiace notare che le sue parole siano piena di livore nei nostri confronti, esprimendo pesanti giudizi. E mi creda, alla fine della sua lunga lettera non abbiamo trovato nessuna risposta alle domande che si prefiggeva il nostro articolo. Sarà per la prossima volta. Quando magari vorrà rispondere.

Cordiali saluti e buon lavoro.

La redazione di Bergamonews  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da roberta

    Alla fine il tempo ha dato ragione alla verità. La sindaco Poma e la sua giunta LEGA-PDL hanno votato a favore dell’ampliamento del centro commerciale.

  2. Scritto da pimpì oselì

    Il NON rispondere alle domande è un classico del Sindaco Poma.Basterebbe leggere le NON risposte che ritiene dare alle domande ed alle dichiarazioni di voto delle minoranze in C.C.Le sue sono semplicemente affermazioni perentorie e improvvisate che poco o nulla hanno a che fare con le domande e con i problemi posti. Ma tant’é, è lei che deve avere sempre e comunque l’ultima parola. E se qualcuno, in questo caso Bergamonews fa il suo mestiere, vedete bene le reazioni. Ma può sempre contare su qualche giornale più condiscendente che si guarda bene, da sempre, di interpellare anche altre voci. E’ già, non bisogna turbare né disturbare la guidatrice: credere sempre e non dubitare mai.

    1. Scritto da robi

      esatto….e state attenti…..se poi si “sbaglia” a parlare parte la denuncia…..mentre lei puo’ denigrare tranquillamente…(come con voi di Bergamonews)…

  3. Scritto da il dubbioso

    Caro Sindaco, il Comune di Stezzano è così trasparente che sul sito internet non ci sono neanche le determine degli uffici!!!

  4. Scritto da giuan de ghisa

    Sindaco Poma meno male che ci sono i giornalI , i giornalisti e la magistratura che vi tiene d’occhio!
    IL LIVORE LO MANIFESTI VERSO LA SUA CATEGORIA CHE NE STA’ COMBINANDO DI TUTTI I COLORI !!!!

    1. Scritto da Fuffi

      Leggo solo del gran qualunquismo

      1. Scritto da giuan de ghisa

        Si riferisce a quello che ha permesso il gratta -gratta alla regione Lazio???

  5. Scritto da franko

    troppa gente non all’altezza del ruolo!

  6. Scritto da Roberto

    Il sindaco sa’ che da qualche giorno si paga la DOCCIA nella sua piscina di spezzano?

    1. Scritto da e' vero

      …sono stato li’ stasera e purtroppo e’ tutto vero…
      oltre alla doccia da pagare segnalo anche un buio “pesto” in piscina e pochissima gente che nuota….saranno gia’ tutti “emigrati” in altre strutture?

    2. Scritto da gandalf

      …in paese lo sconcerto e’ grande e presumo, anzi spero, che il Sindaco faccia quello che deve x far capire a questi “gestori” che qui non siamo in Sicilia e l’acqua non va razionata…. O mi sbaglio signor Sindaco?…altrimenti asfaltiamola e costruiamo una pista da go-kart….

    3. Scritto da H20

      …ma dai, è per essere puliti e trasparenti.

  7. Scritto da Adriano

    In tre anni e mezzo circa questo sindaco con la sua amministrazione non ha mai fatto un’assemblea pubblica ne sui bilanci o altro. Vedo che comunica solo tramite gli organi di stampa ed in questo modo nessuno può rispondere e cosi dice solo quello che vuole senza che nessuno possa controbattere. Il confronto è così difficile e fa paura? Dovrebbe servire (il confronto) x illuminare i cittadini sulle scelte amministrative.

  8. Scritto da mao

    Cara Sindachessa il primo intervento drastico sarebbe proprio quello di bloccare le spese dei comuni fatte così per vana gloria,facciamo degli esempi 1milione700mila euro a fondo perduto per l’oratorio,500mila per la piazza,800mila per porfido russo,ora avete asfaltato sopra, quella specie di centro giovanile praticamente inutilizzato,tanto per soddisfare la vena culturale di qualche assessore,ovviamento con i nostri soldi , 300mila per un tendone multiuso,la nuova passerella alla stazione ferroviaria,le spese ovviamente non riguardano solo la sua amministrazione ma anche quella precedente,tutto ovviamente a norma di legge.Bisogna togliervi al più presto la possibilità di spendere a vanvera

    1. Scritto da nino cortesi

      Come può essere legale 1.700.000 euro dati dal Comune a fondo perduto all’Oratorio?

    2. Scritto da nino cortesi

      Come può essere legale 1.700.000 euro dati dal Comune a fondo perduto all’Oratorio?

  9. Scritto da quanto al kilo?

    beh…in effetti, bastava e basterebbe dare UNA risposta. Si faceva (E si sarebbe fatto) a meno di una lunga lettera tutt’altro che chiara e amche imprecisa