BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Contro la crisi, al via la fiera tessile equo solidale

L'apertura della fiera è stata fissata per le 10. Saranno presenti numerosi banchi, tutti con vendita diretta di abiti realizzati con «ingredienti sani, dall'acquisto alla manutenzione al riciclo".

Nuove proposte, in vista del mese di ottobre, per a ponte San Pietro, che sceglie la via della sostenibilità e del commercio equo, allestendo un’iniziativa molto innovativa. Si terrà domenica 14 ottobre, in via San Marco, la fiera e mercato del "Tessile ecologico, etico e sostenibile», organizzata con l’impegno del centro La Proposta ed il patrocinio del comune locale. Saranno presenti numerosi banchi, tutti con vendita diretta di abiti realizzati con «ingredienti sani, dall’acquisto alla manutenzione al riciclo".

L’apertura della fiera è stata fissata per le 10. Saranno ventuno gli stand di venditori presenti, e da sottolineare anche la presenza della bottega di abbigliamento del commercio equo solidale Amandla e Mascobado, distintasi lo scorso anno per la collaborazione con la Fondazione Giovanni XXIII di Valbrembo, coinvolgendo alcuni ragazzi affetti a autismo – e in cura presso il centro – nel quotidiano lavoro della bottega, tra magazzino e piccole mansioni.

Accanto alle attività commerciali, anche svariate proposte complementari, come i laboratori creativi per bambini a cura della cooperativa Lumaca e Le Chat Tricot.

Alle 11, invece, è previsto il momento di «Racconti e Trame»: letture animate per i bambini, con la compartecipazione della libreria Spazio Terzo Mondo, che metterà a disposizione alcuni volumi. L’ora del pranzo, con menù a 7 euro, sarà caratterizzata la proposta – a tema con la giornata – di pasti biologici, forniti dal gruppo Gas. La chiusura della manifestazione è prevista per le 18.30.

Pietro Floriani

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.