BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Odysseus, terza edizione per premiare le eccellenze del nostro territorio fotogallery

Nella categoria "Innovazione" ha trionfato la Technix Spa, mentre la Meccanica Gervasoni ha vinto per l'innovazione di processo e la Metalltech per l'innovazione nella funzione d'uso. La Robur Spa premiata per la categoria "Responsabilità", la Clay Paky per la categoria "crescita d'impresa", la Pelletterie 2F per le risorse umane e infine la Diachem per la comunicazione.

Più informazioni su

Terza edizione per quanto riguarda “Odysseus: navigare nelle idee”, un premio articolato in 5 categorie: risorse umane, innovazione (suddivisa ulteriormente in innovazione di prodotto, di processo, e nella funzione d’suo), responsabilità, crescita d’impresa e comunicazione. Il concorso nasce dalla volontà di dare visibilità alle piccole e medie imprese del territorio, mettendone in evidenza la progettualità e l’incessante spinta al continuo miglioramento, e di rinsaldare sempre di più lo spirito di appartenenza che unisce in Confindustria Bergamo.

Sono 55 le aziende aderenti, con 63 progetti presentati: i progetti finalisti sono stati selezionati da una giuria di autorevoli esponenti del mondo economico, accademico e culturale.

Le madrine per le categorie in concorso sono state la San Pellegrino, per la categoria risorse umane; Brembo, per la categoria “Innovazione”, Italcementi, per la categoria “Responsabilità”, Gewiss per la categoria “Crescita d’impresa”, Radici Group per la categoria “Comunicazione”.

Il premio è stato ideato e creato da Confindustria Bergamo, mentre il trofeo è opera degli allievi dalla scuola d’arte Fantoni. Vincitore della categoria “Risorse umane” la Pelletterie 2F del presidente Francesco Marenzi con il progetto basato sull’innovazione e la valorizzazione delle risorse umane.

L’articolatissima categoria riservata all’Innovazione ha visto trionfare la Technix Spa per l’innovazione di prodotto (sistema di radiologia domiciliare), la Meccanica Gervasoni per l’innovazione di processo (Helyos: new vertical axis concept) e la Metalltech per l’innovazione nella funzione d’uso (Copertura metallica in lamiera stirata del Museo del Louvre).

Nella categoria “Responsabilità” la Robur Spa del presidente Benito Guerra è stata premiata per Stop&Go – Robur Onlus, un progetto di sostegno educativo ai ragazzi. “Clay Paky nel mondo” è invece il progetto vincitore della categoria “Crescita d’Impresa”: Clay Paky Spa opera nel settore dell’illuminazione scenografica automatizzata di teatri, studi televisivi, eventi e concerti e si è organizzata per promuovere i propri prodotti in tutto il mondo, lavorando con distributori indipendenti in oltre 70 paesi.

Ultima categoria premiata è stata quella riservata alla “Comunicazione”: qui il premio è andato alla Diachem Spa, con la “Campagna istituzionale Chimiberg 2012” per promuovere l’immagine e la mission aziendale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.