BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Va a trovare la mamma Preso latitante sfuggito a blitz contro ‘ndrangheta

I carabinieri di Villa d'Almè hanno arrestato Zeno Longhi, nel 2005 sfuggito a un'operazione contro un'associazione di stampo mafioso che operava in Valcalepio e nella Bassa.

Più informazioni su

I carabinieri del comando provinciale di Bergamo, precisamente quelli della stazione di Villa d’Almè, hanno arrestato a Paladina Zeno Longhi, 54 anni residente a Treviolo, pluripregiudicato, latitante dal settembre 2005. Era ricercato da quando riuscì a sfuggire all’operazioen denominata "Nduja", operazione dei carabinieri del Ros che sette anni fa vide coinvolte cinquanta poersone per reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsioni, traffico di droga, caporalato, persone che facevano capo alla ‘ndrangheta calabrese.

Si tratta del gruppo che operava in Valcalepio, nella Bassa bergamasca e nel bresciano.

Zeno Longhi era allora riuscito a sfuggire alla cattura rifugiandosi in Paraguay dove si era rifatto una vita. A Paladina viveva l’anziana madre ed è stato proprio durante una visita alla mamma che i carabinieri hanno trovato e arrestato il latitante.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.