BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Bergamo la crisi non ferma il consumo di frutta e la verdura

Nonostante i problemi economici i bergamaschi sono attenti alla salute, da ottenere tramite una sana cucina. Ecco allora l'amore per gli ortaggi, l'attenzione per il cibo biologico, lo sfruttamento delle opportunità dell'e-commerce.

Bergamaschi grandi consumatori di frutta e verdura. Nonostante i problemi economici gli abitanti della Lombardia sono attenti alla salute, da ottenere tramite sana alimentazione. Ecco allora l’amore per frutta e verdura, l’attenzione per il cibo biologico, lo sfruttamento delle opportunità dell’e-commerce. Questo quanto spiegato dalla Camera di Commercio di Milano, attenta alla nuova situazione. In generale, nello scorso anno la Lombardia ha toccato quota 286 milioni di euro riguardo all’import di frutta e verdura, quasi tutta (83,3%) proveniente dall’UE. Tra le città più amanti del prodotto, il podio vede Milano, poi Bergamo e Lodi.

L’andamento è simile per le famiglie, che spendono in mele, cavoli e compagnia il 25% del bilancio alimentare mensile, apprezzando anche le varietà più esotiche (+5% rispetto al 2011). Bene anche il verde proprio: le coltivazioni lombarde vedono aumentare le esportazioni (+2%) ed alcune province si sono affermate come realtà d’eccellenza. Tale interesse per la natura si riflette anche con l’amore per il biologico. Rispetto al 2011, le vendite di settore sono cresciute del’11,7%, con 450 aziende impiegate a tempo pieno.

Tra queste, 202 (8,3%) del totale italiano si occupano di vendita diretta, mentre il secondo posto è per i negozi di alimenti biologici: 194, il 16,7% del totale nazionale. Riguardo ai metodi di vendita, il successo arride alle imprese con vendita diretta, dove il cliente acquista i prodotti coltivati (o cmq ottenuti in loco), cresciute del 24,7% rispetto a 365 giorni fa. Valido anche l’e-commerce, con i siti praticanti che hanno fatto un balzo del 46,2%.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.