Quantcast
L'avventurosa traversata a piedi nel tunnel da Rovetta a Valzurio - BergamoNews
Oltressenda alta

L’avventurosa traversata a piedi nel tunnel da Rovetta a Valzurio

Visita alla galleria di Valzurio sabato 11 e 18 agosto e domenica 19 agosto alle 8.30 e alle 14 accompagnati dalla squadra antincendio di Rovetta.

Visita alla galleria di Valzurio a Oltressenda Alta, in valle Seriana (Bergamo), sabato 11 e 18 agosto e domenica 19 agosto alle 8.30 e alle 14.

La squadra antincendo di Rovetta, in collaborazione con la proloco, organizza per l’11, il 18 e il 19 agosto l’avventurosa traversata da Rovetta a Valzurio, a piedi nel tunnel.

Posti limitati, prenotazione obbligatoria alla proloco Rovetta 034672220. Quota di partecipazione 5 Euro. (massimo 15 partecipanti).

Obbligatori stivali di gomma fino al ginocchio e giacca a vento. E’ consigliabile portare una torcia. Sono accettati bambini dai 10 anni accompagnati da un genitore.

Alcuni dati sulla galleria.

Lunghezza del tunnel: m. 1.684

Altezza media della volta: m. 1,70

Quota di ingresso a Rovetta: m. 813 s.l.m.

Quota di ingresso a Valzurio: m. 827 s.l.m.

Pendenza della galleria: 0,83%

Iniziata nell’ottobre del 1931 sotto la direzione dell’Ing. Astori la galleria di Valzurio venne costruita dall’imprenditore rovettese Nazzareno Marinoni. Aveva lo scopo di rifornire d’acqua potabile le abitazioni dei paesi dell’altopiano: Rovetta, Fino del Monte, Cerete e Clusone.

La sorgente originaria parte dalla località Spinelli di Valzurio, di proprietà del Comune di Rovetta e la tubazione convoglia nella Valle Borlezza 25-29 litri d’acqua al secondo. Allora era una quantità più che sufficiente per il paese, non così ora, visto che nei periodi di presenza turistica si arriva a consumare circa 1.500 metri cubi d’acqua al giorno.

La perforazione, che attraversa il Monte Blum, ha prodotto un tunnel lungo 1.684 m, di altezza di circa m 1,70. L’ingresso di Rovetta si trova in val Tasèra a quota 813 metri sul livello del mare, oggi raggiungibile dalla via Lò, mentre l’uscita verso Valzurio sbuca nella località Cuca a quota 827, in una zona di bosco collegata con un sentiero con il paesino di Valzurio (a circa 20 minuti).

La galleria di Valzurio ha avuto nel tempo anche funzione di collegamento tra la valle della Valzurio e Rovetta. Fino agli anni Sessanta era accessibile a tutti e veniva utilizzata per trasportare soprattutto la legna che i rovettesi tagliavano nell’altra vallata. Aveva anche una funzione sociale: alcuni rovettesi hanno trovato la “morosa”, cioè la fidanzata, proprio nella valle confinante. Poiché la galleria è molto stretta, per il trasporto di legna e materiali le famiglie si dotavano di un carretto molto piccolo, costruito su misura della larghezza minima consentita.

Ancora oggi la galleria continua ad avere la funzione per la quale era stata costruita, rifornendo di acqua i paesi di Rovetta, Clusone, Fino del Monte, Cerete e Songavazzo.

Info e prenotazioni alla proloco di Rovetta 0346.72220 -info@prolocorovetta.it

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI