BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il consigliere leghista rutta in aula e la seduta viene sospesa

Imbarazzo e proteste. Un atto provocatorio, nei confronti delle forze di opposizione, o uno spiacevole inconveniente? Sta di fatto che, appunto per un rutto in aula, il consiglio comunale è stato interrotto e poi chiuso

Più informazioni su

Tratto da La Provincia Pavese

Il consiglio comunale è in corso, ci sono stati scontri accesi tra le forze di opposizione – Pd, Pdl e Civiltà vigevanese – e la maggioranza leghista. Tra i più accesi c’è il consigliere del Carroccio vigevanese, Michele Cavazzana. Quando prende la parola il sindaco, accade il fattaccio: a Cavazzana sfugge un rutto. Molto sonoro, probabilmente amplificato dall’acustica dell’aula. A questo punto, imbarazzo generale, interviene un cittadino, dalla platea, e grida “questo è un consiglio comunale, non un porcile” e Cavazzana risponde in malo modo. Caos, proteste, le forze d’opposizione abbandonano l’aula, il presidente del Consiglio, Matteo Loria, interrompe e chiude la seduta, quando mancano venti minuti a mezzanotte. La mattina arrivano le scuse formali di Cavazzana, protocollate in Comune: «Inavvertitamente – scrive tra l’altro – per stanchezza ho ceduto a un comportamento non consono all’aula, totalmente involontario. Pertanto, sono a chiedere scusa a tutti i presenti in Consiglio».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marco

    A prescindere dalle proprie idee politiche un vero signore si scusa subito se emette sonori rumori corporali non voluti. Non insulta chi gli dice di farlo.
    Scusarsi il giorno dopo?
    Atto formale.

  2. Scritto da Gio

    Il padre nobile bossi insegna e il figlioccio impara, non ad amministrare, che non sanno cos’è, ma a vomitare…

  3. Scritto da Gianni

    L’Italia vera e’ stufa di questi cialtroni che hanno gridato fino a qualche giorno fa ROMA LADRONA e poi si sono riempiti le tasche a scapito di migliaia di Poveracci che fanno fatica ad arrivare a fine mese,che scompaia la Padania Leghista con tutti i filistei.
    W sempre ITALIA

  4. Scritto da Giornalisti d'assalto

    azz, Notiziona!!!
    Vi aspetta il Pulizer!!!

    1. Scritto da gigi

      bhe sei uno dei pochi che apprezza lo stile ruspante e godereccio dei leghisti capisco che dopo le sparate di borghezio, le auto incendiate, l’assalto al campanile di san marco, le malefatte della famiglia bossi, ecc ecc ciò ti faccia sorridere ma, è un pò penoso

  5. Scritto da Roberto

    Perchè stupirsi ? è l’argomentazione più intelligente che può uscire dalla bocca di un leghista.

    1. Scritto da educazione leghista?

      concordo pienamente

  6. Scritto da nick

    Cavazzana Presidente.