BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Piazzicando! Per riscorpire il mandolino

Inzia lunedì 2 luglio la quarta edizione della mini rassegna attesissima da appassionati di musica per strumenti a pizzico.

Più informazioni su

Inizia lunedì 2 luglio la quarta edizione di PIZZICANDO! Mandolino e dintorni tra Barocco e Novecento, appuntamento ormai atteso da numerosi appassionati di musica e di mandolino. L’edizione 2012 della rassegna è ospite presso la Sala "Piatti" e la sala "Locatelli" in Città Alta, gentilmente concesse dalla Fondazione MIA – Misericordia Maggiore di Bergamo.

Il breve ciclo di concerti, inserito nel calendario di BergamoEstate 2012 è organizzato dal Centro Musica Antica di Bergamo e dalla sezione bergamasca di Italia Nostra, la cui partecipazione all’iniziativa intende sottolineare l’importanza del recupero della significativa tradizione culturale della pratica degli strumenti a pizzico in bergamasca.

PIZZICANDO! ha infatti l’obiettivo di riproporre e far conoscere al pubblico non solo bergamasco repertori, strumenti e complessi strumentali che in varie formazioni utilizzano gli strumenti a corde pizzicate, senza preclusioni di genere musicale: la pratica degli strumenti “a pizzico” ha occupato infatti per secoli un posto significativo tra le numerose tradizioni musicali della Bergamasca.

Il compito di aprire la rassegna vede quest’anno un gradito ritorno: lunedì 2 luglio alle 21, presso la Sala "Piatti" in Via San Salvatore, è infatti di scena l’Orchestra di Mandolini e Chitarre "Città di Brescia", diretta per l’occasione da Alberto Pezzagno.

L’ensemble propone un programma che spazia da autori del tardo Rinascimento a composizioni contemporanee del suo direttore stabile Claudio Mandonico. L’Orchestra nasce verso la fine degli anni ‘60 all’interno del "Centro Giovanile Bresciano di Educazione Musicale" per volontà di Giovanni Ligasacchi.

Nel 1974 si costituisce come Associazione, con il preciso intento di rivalutare la tradizione mandolinistica attraverso il recupero della letteratura originale antica e la diffusione delle composizioni originali moderne.

Il secondo appuntamento, lunedì 9 luglio presso la sala "Locatelli" in Via Arena ha come protagonista la musica spagnola per chitarra; il duo composto dai chitarristi Angela Centola e Roberto Margaritella presenta "Sueño – impressioni spagnole tra Classica e Flamenco": accattivanti pagine musicali tratte dal repertorio classico, originali o adattate, di compositori iberici quali Albeniz, De Falla, Granados, si intrecciano con quelle meno conosciute e tipiche del “Flamenco de Concierto”.

Infine, ultimo appuntament, lunedì 23 luglio, sempre nella Sala "Locatelli" con l’insolito duo costituito da Antonio Papetti al violoncello e Michele Guadalupi alla chitarra che presenta "Divertimento per violoncello e chitarra": una esplorazione nel repertorio ottocentesco per questa affascinante quanto inconsueta formazione.

L’ingresso ai concerti è libero e gratuito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.