BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Kaiser Mario zittisce i tedeschi: una grande Italia è in finale fotogallery video

Gli Azzurri di Prandelli superano 2-1 la corazzata Germania, dopo una partita dominata grazie ad una prestazione perfetta. Splendida doppietta di Balotelli, poi il dubbio rigore di Ozil nel recupero. Domenica finalissima contro la Spagna.

Più informazioni su

Con una prestazione di personalità l’Italia batte la Germania 2-1 e vola in finale agli Europei, dove domenica troverà la Spagna. Decisiva la doppietta di Mario Balotelli, ma è tutta la squadra di Prandelli a giocare una gara perfetta. 

Partita tesa fina dai primi minuti a Varsavia con gli Azzurri inizialmente in difficoltà, salvati da Buffon. Poi l’Italia si scioglie e trova un Balotelli formato Supermario Il vantaggio al 20′ Cassano si libera sulla sinistra, cross al centro e il numero 9 di testa mette in rete. Al 35′ il raddoppio degli azzurri ancora con Balotelli, che questa volta batte Neuer con un gran destro su una azione di contropiede dopo un gran lancio di Montolivo. L’attaccante azzurro si toglie la maglia e mostra i muscoli. Il SuperMario della partita non è Gomez ma Balotelli. Risultato a sorpresa alla fine dei primi 45 minuti, ma grande capacità dell’Italia di soffrire e ripartire.

Secondo tempo con una sofferenza controllata per l’Italia, che rischia solo in un paio di occasioni. Buffon compie ancora una prodezza su una punizione dal limite, smanacciando sulla traversa. Prandelli toglie Cassano e Montolivo, per  mettere dentro Motta e Diamanti. Poi Marchisio sulla solita ripartenza chirurgica degli Azzurri sfiora il 3-0 al 66′. Sempre Marchisio spreca l’occasionissima del 3-0 non servendo Di Natale solo in area e preferendo un diagonale che finisce al lato. Poi è Diamanti a sparare fuori. Quindi è Di Natale in contropiede a trovare solo l’esterno della rete. Ma l’Italia ormai dilaga, domina e meriterebbe la terza rete. Al 92′ la germania accorcia le distanze con un gol di Ozil su rigore, concesso dall’arbitro in modo piuttosto discutibile su segnalazione del suo assistente. L’italia deve tenere il fiato per altri due minuti, poi finalmente il triplice fischio. Va bene così: azzurri in finale, e tedeschi zittiti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario59

    E’ solo questione di tempo….i nostri figli e poi i nipoti non faranno più i discorsi che oggi ancora qua e la si sentono…..si abitueranno a giudicare le persone per il loro modo di comportarsi, non per il colore della pelle.
    A chi continua a mantenere una netta posizione di razzismo dico solo: ocio… perchè a volte capita, che alla fontana dove non si vuole bere, si finisce per annegarci.

    1. Scritto da Rubens

      E’ vero… ma al di là dei gol e delle polemiche sterili, non credo che Balotelli sia, al di là della questione del colore della pelle, un esempio da seguire…

  2. Scritto da Padania?

    La repbblica Cisalpina esisteva, per grazia del grande Napoleone, altro che padania. Ma da dove viene poi sta padania, ignorantotti.

  3. Scritto da Abbronzatissimo

    Cacchio, che bella abbronzatura, per essere un Italiano, e che bel fisico pure: averne di italiani cosí macho.

  4. Scritto da Sergio

    Per la nostra economia italiana ha fatto più bene lui, con un calcio e una testata, che vent’anni di governo bossi-berlusconi…
    Anzi: questi due hanno fatto solo danno e trote avariate..

  5. Scritto da gigi

    Kaiser Mario ha dimostrato ancora una volta la sua discutibile e volgare esuberanza spogliandosi la maglietta. Ma se lo fa lui, va bene. A gente così si perdona sempre tutto. Avanti dunque con la retorica patriottico-nazionalista.

  6. Scritto da NINO CASSOTTI

    DA NINO CASSOTTI-S.OMOBONO TERME.CHE SFIGA I DUE GOL DI BALOTELLI, LE MIE SETTE AMANTI VALDIMAGNINE, SI SONO MESSE IN TESTA DI ANDARE A LETTO CON LUI DOPO AVER VISTO LA PARTITA. CIAO BALO, STAI DIVENTANDO COGNATO!!!!!!

  7. Scritto da tre

    Grande Mario! Super Mario!

  8. Scritto da polaster

    Vorrei sapere se anche coloro che dicono che “non esistono neri italiani” hanno festeggiato ieri sera.

    1. Scritto da vito

      l’ unica cosa certa che non esiste e’ la Padania

  9. Scritto da GP

    domanda ai nostri amici padani ma se siete della “nazione padania”perchè ieri sera accanto a noi comuni ITALIANI saltavate anche voi di gioia???
    MAH?
    scusate voi leghisti ma la PADANIA parteciperà alle olimpiadi
    o tiferete ITALIA????

    1. Scritto da Il Naggio

      Sempre a fare polemica. Che vita triste

      1. Scritto da polaster

        Credere all’esitenza della Padania: che vita triste!

        1. Scritto da Poia buida

          credere che Balotelli sia di Brescia è triste

        2. Scritto da Il Naggio

          no, la vita triste è vedere leghisti ovunque, anche dove non ci sono e in momenti di festa come ieri. ridicoli :)

          1. Scritto da paolo p

            CONCORDO.. ma c’è gente che (purtroppo) si sente superiore e come qui, giudica tutto e tutti dal suo piedistallo. Chissà se per far certe affermazioni ha domandato alla gente in piaza che ha votato? Anche questo comportamento è uno di quelli che ha aiutato il fiorire della Lega a Bg e nel Nord..ci pensi bene, xchè la sx è una cosa, il radical chic un’altra..

  10. Scritto da 081

    peccato che questo spirito patriottico viene fuori ogni 2 anni in occasioni di Mondiale ed Europeo.Bravo Balo!!!Angela cùcù

  11. Scritto da sergiopelato

    Mario Balotelli (di Brescia)ci ha portato in finale.Domenica contro gli “attori”del barcellona e l’arbitro sara’ dura!

    1. Scritto da mario 2

      Perche’ ? Fiducia