BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Apicoltura e orsi una convivenza possibile?

Mercoledì 27 giugno incontro nella Sala del Comune tra esperti biologi e apicoltori per discutere e confrontarsi sui problemi, esperienze e soluzioni

Più informazioni su

Mercoledì 27 giugno alle ore 20.30 nella Sala Consiglio del Comune di Oltre il Colle esperti di conservazione degli orsi impegnati nel progetto ARCTOS incontrano gli apicoltori del territorio e tutti i cittadini interessati all’argomento per discutere della compatibilità tra presenza dell’orso e attività umane e per confrontarsi su problemi, esperienze e soluzioni adottate da chi con l’orso già convive da anni.

 L’appuntamento, organizzato in collaborazione con l’associazione di categoria Apilombardia, fa parte di una serie di incontri pianificati da ERSAF e WWF, su incarico della Direzione Generale Sistemi Verdi e Paesaggio di Regione Lombardia. Presenti anche Elena Tironi ed Elisabetta Rossi della DG Sistemi Verdi e Paesaggio e Barbara Chiarenzi, project manager del progetto ed esperta di gestione degli orsi.

Un confronto su biologia e comportamento dell’orso, governo delle situazioni di conflitto e soluzioni di convivenza. Come noto, l’orso bruno negli ultimi mesi ha frequentato la montagna bergamasca e alcuni sporadici episodi di danni causati a bestiame ed apiari richiedono azioni di informazione rivolte in particolare agli apicoltori.

Grazie al progetto europeo LIFE ARCTOS "Conservazione dell’orso bruno: azioni coordinate per l’areale alpino e appenninico", Regione Lombardia ha avviato una serie di iniziative per trovare possibili soluzioni di convivenza tra l’orso, che è specie protetta, e le attività umane.

 Il progetto LIFE ARCTOS arriva in un momento in cui l’orso sta facendo la sua ricomparsa sulle montagne lombarde, ed è proprio grazie a questo progetto che si possono applicare le procedure di monitoraggio, pronto intervento, modalità di rifusione danni e sperimentazione di possibili buone pratiche di convivenza tra orso e attività antropiche.

In questi mesi Regione Lombardia ha attivato una polizza assicurativa a copertura dei danni provocati dalle predazioni dell’orso e sono a disposizione gratuitamente recinzioni elettrificate per la protezione di greggi e apiari. 

LIFE+ARCTOS è un progetto finanziato dalla Comunità Europea per la salvaguardia delle popolazioni di orso presenti sulle Alpi e sugli Appennini che ha l’obiettivo di condividere e mettere in opera pratiche e protocolli di gestione per tentare la conservazione dell’orso bruno a lungo termine in Italia.

Per maggiori informazioni www.life-arctos.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.