BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Rugby Bergamo cambia faccia: Beretta il nuovo coach

Il nuovo allenatore si porta con sé un ottimo curriculum: cresciuto nel Rugby Bergamo, Beretta ha spiccato il volo in serie A vincendo tre Scudetti con l’Amatori Milano e partecipando a numerose spedizioni europee con la casacca dei milanesi del Calvisano.

Più informazioni su

Il Rugby Bergamo cambia faccia. La notizia è tutt’altro che un lampo a ciel sereno ma si è concretizzata in modo improvviso. E così Danilo Beretta, storico pilastro dell’ovale bergamasco, è il nuovo coach della squadra giallorossa sponsorizzata da Effenbert.

Beretta prende il posto di Simone Quadrio, tecnico delle ultime tre stagioni che nell’ultimo campionato ha solo accarezzato il sogno della grande promozione in serie B.

Il nuovo allenatore si porta con sé un curriculum che farebbe rabbrividire chiunque: cresciuto nel Rugby Bergamo, infatti, Beretta ha poi spiccato il volo in serie A vincendo tre Scudetti con l’Amatori Milano e partecipando a numerose spedizioni europee con la casacca dei bresciani del Calvisano, senza dimenticare poi le varie caps nelle varie nazionali, dall’Under 14 fino ad arrivare a quella maggiore, la più ambita e sognata. Ottimo anche il suo tabellino di marcia da allenatore, iniziato nel 2001 in serie C sulla panchina del Borgo Poncarale e continuato a Calvisano dove ha portato la seconda squadra in A2 nel 2008 prima di approdare a Verona, dove ha guidato il Cus in A1.

Per la stagione prossima, dunque, il Rugby Bergamo sembra pronto a spiccare il grande salto dopo il senz’altro positivo triennio passato con Quadrio che ha portato alla crescita esponenziale del team che, nell’ultimo anno, ha solo sfiorato i playoff promozione persi a Varese all’ultimo respiro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fragghi

    calvisano è di brescia nn di milano

  2. Scritto da Alessandro

    …..i milanesi del Calvisano…