BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Reggae Sunfest, tutto pronto per la quinta edizione

Dal 18 al 22 luglio 2012 il Parco della Trucca di Bergamo accoglierà un fitto susseguirsi di esibizioni, incontri e attività: sguardi e aperture sulla cultura del reggae.

Nato nel 2008 dagli sforzi appassionati dell’Associazione Culturale Bergamoreggae, che muoveva allora i primi passi nella promozione della musica giamaicana, il Bergamoreggae Sunfest giunge quest’anno alla quinta edizione. Dal 18 al 22 luglio 2012 il Parco della Trucca di Bergamo accoglierà un fitto susseguirsi di esibizioni, incontri e attività: sguardi e aperture sulla cultura del reggae, della cui ricchezza, nella significativa coincidenza con il 50° anniversario d’indipendenza della Giamaica, le iniziative in calendario restituiranno un vivo spaccato. Numerose – e tutte a ingresso libero – le opportunità di avvicinarsi a musica e cultura dell’isola e altrettanto numerose (e gratuite) quelle per concedersi momenti di svago negli spazi verdi del parco, appositamente allestiti in funzione delle diverse proposte. Ampie aree a prato saranno animate fin dal pomeriggio da attività e sportive, lo Spazio Incontri adiacente alla Tenda Bar ospiterà a tema e stage di danza giamaicana, mentre al calar del sole le luci si accenderanno prima sul Main Stage e poi sulla Tenda Dancehall, con doppio evento ogni sera. La volontà di far convivere tradizione e novità guidato, come e più che nelle precedenti edizioni, le scelte artistiche per la line-up del festival. Punteggiato da stelle di prima grandezza, il ricco cartellone avrà suo culmine sabato 21 nell’esibizione di Mr Vegas con la sua MV Band, in tour europeo per presentare “Sweet Jamaica”, ultimo doppio album nel quale uno fra gli artisti reggae-dancehall giamaicani oggi più noti a livello mondiale rende esplicito omaggio alla radici musicali del suo paese. Serata all’insegna del tributo, che continuerà con la Terrible Dublate Night: I-Trees e Shanty, i sound di punta di Bergamoreggae, daranno fondo alle proprie collezioni di dischi per offrire un’inedita selezione dei migliori duplates, vere e proprie canzoni che i maggiori artisti reggae di tutti i tempi hanno dedicato loro. Ma storia e attualità genere saranno presenti fin dalla data di apertura, mercoledì 18, quando Vito War Fiorentino, voce dell’ormai classico programma di Popolare Network “Reggae Radio Station” salirà in consolle per aprire ufficialmente le danze. In primo piano anche i campioni e le novità più promettenti della scena italiana ed europea, cui saranno dedicate la seconda e la terza serata. Sul Main Stage giovedì 19 Gambathelenk & The Presy Band, nuovo progetto live del giovane cantante e intrattenitore milanese Viviano “Gambathelenk” e a seguire, sotto la Tenda Dancehall, esibizione di Skarra Mucci, singer giamaicano di stanza nel vecchio continente dove ha all’attivo collaborazioni di successo con i migliori produttori; la sua presenza sarà l’occasione per ascoltare in anteprima “20 Riddim” base strumentale creata per l’etichetta bergamasca Can-I-B.I.S. Records da Bonnot, che accompagnerà e altri artisti a sorpresa nella gresentazione delle loro tracce sul ritmo. Venerdì 20 saliranno invece sul palco gli Arrokibi Roots, band sarda che si è aggiudicata la finale dell’Italian Reggae Contest 2012 organizzato da Rototom Sunsplash, seguiti nell’area dancehall dai vincitori del MTV New Generation Contest 2011, i salentini Boomdabash. Chiusura all’insegna del ritorno alle origini quella di domenica 22, con Stefano “Kino” Ferri, ex frontman della storica ska-band degli Arpioni, a riproporre classici e pezzi di repertorio accompagnato dalla giovane formazione degli Askers. E poiché danza è componente fondamentale della cultura giamaicana, ampio spazio sarà dedicato anche a questa forma espressiva. Per tutto il weekend si terranno Stage di danza dancehall tardo-pomeridiani, affidati a maestre d’eccezione: Beatrice Secchi, ballerina bergamasca che collabora stabilmente con l’associazione, curerà l’incontro di venerdì e poi passerà il testimone a due esponenti di spicco della moderna danza giamaicana in Europa, la romana Alevanille sabato e la tedesca Swaggi Maggi domenica. Nella serata di chiusura, dopo il concerto, le dancehall queen saliranno sul Main Stage per un saggio dei principali balli creati negli ultimi anni dai coreografi giamaicani. A fare gli onori di casa, aprendo e chiudendo le serate con le loro selezioni, provvederanno i dj di Bergamoreggae, che ogni giorno rievocheranno un pezzo di storia del reggae nel corso degli aperitivi musicali – gli Aperitributi – dedicati a grandi artisti scomparsi. Primo appuntamento mercoledì 18 con Bob Marley e Peter Tosh, per continuare fino alla conclusione del festival con Joseph Hill e Jacob Miller, Dennis Brown e Garnet Silk, Alton Ellis e Gregory Isaac, The Skatalites. Affiancheranno gli Aperitributi interventi di associazioni partner di Bergamoreggae. Venerdì l’Istituto Oikos di Milano, O.N.L.U.S. che opera in Europa e nei paesi del Sud del mondo per favorire la conservazione dell’ambiente come strumento di sviluppo economico e sociale, presenterà il progetto “Maasai Women Art”, volto a preservare la tradizionale produzione di gioielli in perle delle donne Maasai. Libera e Coop Lombardia offriranno sabato un aperitivo con i prodotti delle terre confiscate alla criminalità organizzata, intervenendo sul tema della legalità e della cittadinanza attiva contro le mafie. Domenica toccherà invece a Dimensione Animale Bergamo, associazione no profit che si occupa di migliorare la condizione dei cani detenuti in canile. A margine di questo denso programma si svolgeranno poi, nei pomeriggi di sabato e domenica, attività ludico-sportive come il torneo di calcetto che designerà squadra vincitrice del trofeo “Bob Marley” e lezioni di yoga, mentre i più piccoli potranno divertirsi fra bolle di sapone, giochi e palloncini nel colorato spazio creato per loro da SilviAnimazione. Per l’intera durata del festival saranno attivi il servizio bar gestito da Tassino Eventi, la cucina diretta da Marco “Quincy” Sala e la pizzeria con forno a legna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vibes

    Great!