BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Io e la mia dieta Ricotta, che tristezza Ora il week-end

Continua l'avventura del giornalista di Bergamonews Luca Bassi nell'insidioso mondo della dieta Scarsdale. Venerdì pranzo carico di tristezza con la ricotta, e sabato ritorna l'esame-macedonia.

di Luca Bassi

E’ un giorno di tristezza in casa Bassi. Niente cattive notizie, per fortuna, ma solo una dieta che per la giornata di venerdì ha previsto un pranzo che di sorrisi ne ha regalati ben pochi. Esatto, niente sorrisi, solo tanta tristezza.

Non me ne vogliano gli amanti di questo latticino, ma io e la ricotta non siamo grandi amici. E il pranzo di venerdì è stato caratterizzato da quella piccola montagnetta bianca tanto avara di sapore quanto priva di sostanza, quella sostanza che, fortunatamente, mi hanno regalato le verdure e i pomodorini.

Erano mesi che non mangiavo della ricotta e questo incontro è stato meno piacevole di quello che mi aspettavo. Per la prima volta da quando ho intrapreso la dieta Scarsdale, infatti, mi sono alzato dal tavolo insoddisfatto. Pieno, ma comunque insoddisfatto. Quindi triste.

Ma non facciamo drammi: il pollo arrosto di giovedì sera mi ha permesso di leccarmi i baffi (finalmente), anche se l’ho dovuto accompagnare a quegli spinaci di cui non sentivo la mancanza. Purtroppo, un impegno urgente e improvviso mi ha impedito di testare il mio fisico sulla cyclette, ma l’appuntamento con le due ruote è solo rimandato.

Ora è in arrivo il week-end e, lunedì, la seconda prova-bilancia alla quale faremo seguire anche un controllo delle misure. Non sarà facile, lo so, perché sabato il pranzo prevede solo una ricca porzione di macedonia, come per il martedì: ce la farò a non cedere alle tentazioni offerte dai piatti di chi sarà a tavola con me?

 

Menù di venerdì

COLAZIONE: mezzo pompelmo, una fetta di pane integrale, una tazza di caffè senza zucchero

PRANZO: formaggio magro (ahimè, mi sono dovuto accontentare della ricotta), 50 grammi di pomodorini e 100 grammi di verdure cotte senza grassi

SPUNTINO: carota o sedano crudi

CENA: pesce fresco o crostacei, insalata mista a volontà, verdure cotte senza grassi, una fetta di pane integrale

 

Menù di sabato

COLAZIONE: mezzo pompelmo, una fetta di pane integrale, una tazza di caffè senza zucchero

PRANZO: macedonia di frutta a volontà

SPUNTINO: carota o sedano crudi

CENA: 120 grammi di pollo o tacchino alla griglia, insalata mista a volontà, un frutto di stagione (anguria, pesca, mela, banana, melone, albicocca, prugna)

 

Menù di domenica

COLAZIONE: mezzo pompelmo, una fetta di pane integrale, una tazza di caffè senza zucchero

PRANZO: 120 grammi di pollo o tacchino alla griglia, 100 grammi di pomodori e carote

SPUNTINO: carota o sedano crudi

CENA: 140 grammi di vitello arrosto, insalata mista a volontà

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigio

    fare 2 settimane di dieta ma poi riprendi a mangiare i vasi di nutella ?

    magari rispondete redazione

    1. Scritto da Redazione Bergamonews

      Caro Gigio, se hai avuto modo di leggere i precedenti articoli ti sarai accorto che la dieta non viene seguita per far diventare bello il giornalista ma per mettere a disposizione dei lettori una valutazione reale di quello che è un piano alimentare offerto da internet. Continua a seguirci e, se ti va, continua pure a regalarci i tuoi preziosi consigli.

      1. Scritto da gigio

        bhè io il diploma da dietologo c’è l’ho !!!!!!!

  2. Scritto da LUCA

    chissà cosa ne pensano i bambini dell’africa…. loro si che ne sanno qualcosa di dieta… FORZATA!!!

  3. Scritto da SC

    La ricotta affumicata magari è più gustosa non penso che il fumo cambi di molto le calorie. Devo dire invece che le verdure delle foto sembrano sempre molto gustose, sembrano cucinate molto bene.

  4. Scritto da gigio

    a dimenticavo la ricotta non è che sia proprio magro come formaggio ha 12 g su 100 di grassi

  5. Scritto da Carlè da Roma

    Daje bello, quella maledetta dieta l’ho seguita pure io qualche tempo fa e ho perso i miei chiletti. Stai sotto e nun te fà tentare da nulla che passata la prima settimana inizi a vedere il traguardo e vedrai che starai mejo. Applausi per la tua iniziativa, sei un grande! Ti seguo sempre da Roma!

  6. Scritto da genio1907

    lo farai uno strappo alla regola? eddai, suvvia! ormai la prima settimana se n è andata, rilassati…

  7. Scritto da karletto

    NON TI ARRENDERE ORA…….SOTTO CON LA MACEONIA!

  8. Scritto da gigio

    .continua.. alzarsi prima dal letto. Durante l’inverno aumentiamo la massa di muscoli e/o “grasso” d’estate bisogna bere il doppio dei 2 litri standard e sopratutto d’estate è difficile fare massa di muscoli. ci si tiene solo in forma una cosa leggera, che corrisponde al riscaldamento di un’allenamento invernale, questi sono i miei consigli xké sono le regole che seguo io che ho sempre fatto sport, sia in inverno che d’estate e in inverno si parla di 2 giorni di allenamento di kick boxing (2 ore) e 3 di allenamento su tapis roulant e percorso delle macchine con l’istruttore, ovvio che durante l’inverno se fai come me puoi permetterti qualche scappatella. invece di carote prova il topinambur.

  9. Scritto da gigio

    giusto non bere bibite gassate, no a brioches confezzionate e schifezze varie come patatine ecc… no ai fritti i carboidrati solo la una volta al giorno preferibilmente a pranzo, preferire la bresaola agli altri salumi e niente alcolici, se si vuole del gelato meglio di frutta e solo artigianale, ma a mio parere ti manca una cosa, movimento fisico alzarsi 40 minuti prima alla mattina fai 30×3 addominali, 30×3 addominali incrociati, 30 flessioni concludi con 15 minuti di salto con la corda, aiuta molto ma molto poi si può aggiungere giro in bici o corsa e calcetto che durante il periodo estivo sono salutari per arrivare a settembre e si torna in palestra li non è necessario ..continua…

    1. Scritto da Luc2

      Gigio ma non hai capito che il senso dell’articolo é un altro?
      Te l’hanno scritto dopo il tuo primo commento.
      SI VUOLE TESTARE LA VALIDITÀ DI UNA DIETA INTERNET non le tue qualità di solone del fitness!!!