BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Assemblea Federmeccanica Col ministro Fornero arrivano anche le proteste

Sarà un venerdì movimentato in città: al centro dell’attenzione due proteste, entrambe di stampo economico, che prenderanno vita al Teatro Donizetti e al Teatro Sociale di città alta. Attesa per il ministro Fornero.

Più informazioni su

Sarà un venerdì movimentato in città: al centro dell’attenzione due proteste, entrambe di stampo economico, che prenderanno vita al Teatro Donizetti e al Teatro Sociale di città alta.

Al Teatro Donizetti è in programma l’Assemblea Generale di Federmeccanica e la contemporanea presenza dei segretari di Cgil, Cisl e Uil, del presidente di Confindustria Giorgio Squinzi e, soprattutto, del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Elsa Fornero ha convinto i metalmeccanici Fiom della Same a indire una giornata di sciopero e ad organizzare un presidio autonomo all’esterno del teatro a partire dalle 13.30. All’ordine del giorno c’è il contratto nazionale dei metalmeccanici e la Rsu Fiom dell’azienda di trattori trevigliese ha fatto sapere che le adesioni sono già nell’ordine delle centinaia.

Pomo della discordia nella protesta all’esterno del Teatro sociale di città alta è il rinnovo del contratto integrativo degli edili di industria e artigianato che coinvolge circa 18 mila lavoratori. La rottura del tavolo di trattativa tra ANCE Bergamo, AAB, CNA, LIA e le organizzazioni sindacali ha spinto FENEAL-UIL, FILCA-CISL e FILLEA-CGIL a organizzare un presidio, a partire dalle 16.30, in concomitanza con il convegno “Giovani d’Europa. La città che verrà” e la celebrazione del 25° anniversario del Gruppo Giovani di Ance Bergamo.

Alla richiesta dei sindacati di un aumento di 118 euro in busta paga, la controparte ha risposto “picche” chiedendo al contrario maggiore collaborazione sui temi del mantenimento dei posti di lavoro e della crescita in un momento in cui alle imprese non si può chiedere di più.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da elle

    Attributi??? Che desolazione vedere che c’è ancora qualcuno che crede a questo governo….certamente non peggiore del precedente, ma con un’idea di “equità sociale” fuori da ogni logica!! Il paese sta andando a rotoli e lorsignori godono dall’alto dei loro benefit ed opulenti intoccabili stipendi. Certo l’Imu l’avranno pagata i soliti p…rla. Chi possiede numerosi immobili ha ben pensato di non pagarla, spera che questo governo cada e , a conti fatti, conviene più il ravvedimento..per non parlare del lavoro e delle pensioni…Qui non si tratta di averli o meno, bisogna forse chiedersi a chi stanno fracassando gli attributi?? SEMPRE A QUELLI!!

    1. Scritto da Ugo

      Per gli italiani è importante soltanto una cosa : che i debiti li paghino gli altri !! Sia visto da destra che da sinistra. “lorsignori” non è il governo , per stato delle cose quelli o si toccano da soli o il governo non può toccarli. Per altro li hai eletti tu.

      1. Scritto da elle

        Intanto appartengo a quella classe sociale che paga sino all’ultimo centesimo sul proprio reddito (lavoratori dipendenti) che non va in giro con i suv dichiarando redditi da fame,che da anni non può permettersi una vacanza, che sta facendo studiare i propri figli, con enormi sacrifici, in un paese che ogni giorno è sempre più senza futuro…due anni fa sia io che mio marito abbiamo perso il lavoro, ci siamo rimboccati le maniche, abbiamo accettato qualsiasi lavoro ci venisse proposto e stiamo ancora lavorando “a mesi”: mi spiace tanto non accetto, i debiti listiamo pagando noi e chi come me fa fatica ad arrivare alla fine del mese! Abbiamo subito le burlesche, ora subiamo i professoroni!

  2. Scritto da augusto tucci

    In questo paese di smidollati quando arriva qualcuno con gli “attributi” diventa il nemico da battere. Preferiamo chi, con i nostri soldi, ha fatto regali elettoralistici portando il debito pubblico a cifre da capogiro e condizionando il futuro del paese a chi ci mette di fronte alla “cruda” realtà dei fatti.

    1. Scritto da Andrea

      Condivido, è esattamente come dice lei.

    2. Scritto da Marcus

      Macchè attributi, qui si tratta di incompetenza, presunzione, saccenza e, infine, ingiustizia.

    3. Scritto da L76BG

      qualcuno con gli attributi? se ha igl iattributi non fai il forte (chiedendo sforzi, alzando tasse e posticipando la pensione) ai soliti noti e “poveretti” ma combatti i poteri forti, le lobby e tutti i privilegi che gli anni precedenti hanno elargito!!!

      1. Scritto da Ernst

        Allora se sei un duro nella situazione attuale abbassi l’età pensionabile e abbassi le tasse ?
        Ma di cosa stiamo parlando ?

        1. Scritto da Yuri

          Chi sei l’erede del Cruciani di Radio 24 ? Basta con queste frasi usate a ripetizione: “ma di cosa stiamo parlando”. Stiamo parlando del fatto che non capisco perchè si debba ricorrere a persone con i cosidetti attributi. Io dico che ci vogliono soltanto persone oneste e che abbiano a cuore l’interesse del paese e delle persone che ci vivono e non quello del potere economico e finanziario.

  3. Scritto da Yuri

    “La” Fornero, una Thatcher in miniatura e mal riuscita.