BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Via Moroni, lite furiosa Due automobilisti alle mani bloccati dal senso unico

Il senso unico di via Moroni, istituito per permettere i lavori per la posa della rete di teleriscaldamento, causa problemi al traffico e alla pazienza dei bergamaschi. Ne è la prova la lite scatenata martedì sera tra due automobilisti.

Più informazioni su

Il senso unico di via Moroni, istituito per permettere i lavori per la posa della rete di teleriscaldamento, causa problemi al traffico e alla pazienza dei bergamaschi. Ne è la prova la lite scatenata martedì sera tra due automobilisti che si sono trovati uno di fronte all’altro senza possibilità di muoversi. Ecco la lettera inviata da una residente della zona

Porto a Vostra conoscenza il disagio dei residenti di Bergamo, Via Moroni. Da lunedì 18.06.2012 fino a (forse) fine luglio/agosto 2012 la Via Moroni dall’intersezione con la Via Calvetti all’intersezione con la via Sant’Ambrogio (Villaggio degli Sposi) è divenuta senso unico in uscita da Bergamo con tanto di cartelli e segnalazioni a tutti gli angoli della città e lungo le strade interessate. Se non fosse che, purtroppo, la "furbizia" degli italiani la fa da padrona e quindi la via viene utilizzata anche in entrata per la città e quando questo non è possibile per la presenza (quando c’è e cioè poche ore e poche volte al giorno) della Polizia Locale posizionata all’ingresso di via Sant’Ambrogio il divieto viene aggirato con l’ingresso in direzione Bergamo dalla Via Guerrazzi (la stessa via che viene utilizzata per aggiare l’ostacolo di accesso alla città nelle domeniche di chiusura al traffico !!!). Ora, noi residenti e i negozianti, dobbiamo utilizzare la via Moroni solo in uscita e sobbarcarci un …giro dell’oca… per arrivare in città, mentre i furbi continuano impuniti. Per fortuna ad oggi (solo solo tre giorni dall’inizio della fine) non si sono ancora verificati incidenti anche se nella serata di ieri (martedì 19.06) due automobilisti (uno che usciva da Bergamo e l’altro che era il …furbo… di turno) si sono trovati quasi in frontale nella strettoia all’altezza della via Calvetti e hanno ben pensato di risolvere la questione …venendo alle mani… per buona pace di chi si è goduto la scena dalle finestre in una afosa serata estiva. Chissà cosa succederà in futuro. Io ancora una volta per arrivare sul posto di lavoro con il mio scooter ho impiegato 18 minuti invece che 6 (utilizzo lo scooter in modo di poterne poi aproffittare per fare spese per la famiglia), ma non preoccupatevi sono una di quelle persone che sono state educate a rispettare persone e leggi e quindi continuerò per la mia …lunga… strada.

P.S. di questi fatti ho dato informazione via e.mail anche a QUESTURA-POLIZIA-POLIZIA LOCALE- ATB-COMUNE Grazie per l’attenzione.

Antonietta Rovaris

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Antonietta Rovaris

    Rispondo al pendolare della linea Bergamo-Milano facendogli presente che comprendo bene il suo disagio in quanto pure io, per lavoro, più volte la settimana mi devo recare (in treno o in auto) a Milano e/o a Brescia.
    Per quanto riguarda i 18 minuti era solo per puntualizzare che non è un problema spendere più tempo per arrivare sul posto di lavoro se non fosse che la maggior parte degli …automobilisti… finge di ignorare il Codice della Strada e la relativa cartellonistica imboccando la via Moroni contromano.
    P.S. anche ieri sera (giovedì) si è rischiata la rissa.
    Antonietta

  2. Scritto da Sandro

    Giustamente: costava tanto mettere il senso unico alternato??

  3. Scritto da 081

    Mi chiedo, invece, come si possa abbassare notevolemente la soglia di sopportabilità quando uno è alla guida.

  4. Scritto da fr

    costava tanto mettere il senso unico alternato?

  5. Scritto da luca

    Diciotto minuti?
    Una tragedia che val bene una lettera a Brgamonews.
    Un pendolare della linea Bergamo Milano.

  6. Scritto da cittadino

    Sarei curioso di conoscere chi ha pensato di ridurre via Moronia senso unico; forse qualche amministratore che non usa mai quella strada o forse qualcuno che non riesce a comprendere le esigenze dei comuni cittadini costretti ad usare l’auto per muoversi (considerando il funzionamento del servizio pubblico) Grazie

    1. Scritto da elio

      E’ da anni che funzionari Comune Bas ecc. congressi sul posto anche con oltre 10 funzionari, prima per la copertura della roggia, non vi dico i disagi in quanto io abito proprio di fronte Uffici Bas al n. 337 ed ora il teleriscaldamento. Mi chiedo ma la coordinazione ad eseguire i lavori in contemporanea non hanno pensato o è meglio dare disagi ai cittadini e automobilistici (almeno se i servizi pubblici funzionassero decentemente)? Aprire più cantieri e non poterli pressidiare è una cosa inconcepibile ma chi ha queste idee in quantoi il teleriscaldamento a Bergamo lascia molto desiderare…………. non aggiungo altro, sono soldi nostri

    2. Scritto da Elio

      Grazie del tuo intervento, segnalo inoltre che presso gli uffici BAS di Via Moroni è stata sopressa la fermata ATB da Dalmine a Bergamo.
      Detta fermata è utilizzata da molti utenti e anche da tanti anziani costretti ad andare alla fermata di Via Calvetti o al Villaggio degli Sposi, ho sollecitato più volte ATB a mettere una fermata provvisoria al famoso semaforo da Via Guerrazzi a Bergamo in quanto, i mezzi pubblici hanno il telecomando e sostano oltre 3 minuti. Sarebbe una soluzione che anche un bambino la direbbe, ma cosa farci sopportiamo ………………………….. Ho giàsollecitato sia verbalmente e telefonocamente e via e:mail ma ATB è assente

  7. Scritto da angelo

    …ho avuto occasione di uscire da Bergamo da via moroni direzione Dalmine ieri mattina. Al primo momento non avevo capito, ma poi quando con fatica sono riuscito a passare purtroppo ho capito perchè l’Italia è messa così male! Una colonna di macchina che con gincane ignoravano il divieto di transito credendosi furbi. Complimenti e viva l’Italia! la cosa che non ho capito è il semaforo sempre rosso da entrambe i lati, a cosa serve?

    1. Scritto da maurizio

      è un semaforo con telecomando per permettere ai pulman atb di poter salire la via Moroni