BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arresti domiciliari per Martinelli, assaltò l’Agenzia delle entrate

All'imprenditore 55enne, che il 3 maggio scorso aveva assalito l'Agenzia delle entrate di Romano, sono stati concessi gli arresti domiciliari. In attesa del 5 luglio quando patteggerà una pena di tre anni contro le accuse.

Più informazioni su

Luigi Martinelli è tornato a casa. L’imprenditore 55enne che lo scorso 3 maggio aveva assaltato l’Agenzia delle entrate di Romano di Lombardia prendendo alcuni ostaggi. Il gip, Giovanni Petillo, ha accolto la richiesta del suo avvocato e ha disposto i domiciliari.

Martinelli sarà quindi agli arresti nella sua casa di Calcio dove sarà assistito dai due figli, gli unici che – assieme all’avvocato – potranno avere contatti con lui. Martinelli è accusato di sequestro di persona, minacce, sparo in luogo pubblico e porto abusivo di arma da fuoco.

Accuse per le quali l’avvocato difensore Giuliano Leuzzi ha chiesto di patteggiare una pena di tre anni. Per la decisione si dovrà attendere il 5 luglio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.