BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Noi poveretti, meritiamo di guardare la Nazionale”

“Non ci meritiamo l'ironia dei giornali, non è giusto che noi poveretti dobbiamo rinunciare alla partita dell'Italia”. Il sindaco Franco Tentorio conclude l'inciso e scatta l'applauso di molti consiglieri comunali.

“Non ci meritiamo l’ironia dei giornali, non è giusto che noi poveretti dobbiamo rinunciare alla partita dell’Italia”. Il sindaco Franco Tentorio conclude l’inciso e scatta l’applauso di molti consiglieri comunali presenti in aula.

Se la sono legata al dito: gli articoli pubblicati sullo stop al Consiglio comunale per correre a casa a vedere l’Italia non sono piaciuti.

Durante la giornata è un susseguirsi di commenti, messaggi Facebook, sms e frecciatine di esponenti di maggioranza e opposizione a cui non è andato giù il titolo “Gioca l’Italia, il Consiglio scappa a casa”. In aula ci pensa il sindaco a prendere ufficialmente le difese di tutti i colleghi e tirare le orecchie a quei cattivoni dei giornalisti.

Tanto che la precisazione è addirittura l’incipit della replica del sindaco alla discussione sul bilancio preventivo. “Non ce lo meritiamo – spiega -. Non è giusto che dei poveretti come noi debbano rinunciare alla partita, momento di vita sportiva. Una critica alla povera casta del Consiglio comunale rischi di far pensare che siamo un po’ lazzaroni, poco impegnati. Sappiamo dimostrarvi che non è così. Vi chiediamo un po’ di atteggiamento generoso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da flo

    Io alle 18.00 lavoro e benchè interessato alla partita non mi sembra giusto mollare tutto per una partita di calcio, ci sono esigenze ben più importanti

  2. Scritto da Piero

    ” Poveretti ” ? Diritto a mollare funzioni ” importanti ” per un incontro di calcio? Ma è una battuta, vero? A me piace il rugby , mica mi sogno di mollare tutto per vere una cosa che in fondo è mica la terza guerra mondiale… Mah..

  3. Scritto da Luca

    Il sindaco può anche aver ragione però poteva risparmiarsi il termine “poveretti”…

  4. Scritto da lucky

    Poveretti? Onde evitare tutte queste polemiche, non potevano fissare il consiglio comunale per un altro giorno. bastava leggere un qualsiasi giornale per sapere che lunedì avrebbe giocato la nazionale.

  5. Scritto da Riccardo

    Ha ragione il sindaco! Su certe questioni la stampa ha rotto!

    1. Scritto da marco

      Poveretti, se la capacità di organizzazione di questi personaggi è tale da non riuscire a convocare il consiglio comunale in altra dato o ora siamo veramente messi male

      1. Scritto da pablo

        Ma che commento è? Certo che potevano convocarlo in un altro giorno, ma hanno preferito farlo comunque e interromperlo prima in modo da portarsi avanti per il giorno dopo. Non mi sembra così difficile da capire

        1. Scritto da paolo p

          Oppure prender doppio gettone? Premetto, non sò come funziona ma.. tanto valeva fare un altro giorno invece che cominciare e fermarsi, poi riprendere..

  6. Scritto da Giova

    Sinceramente non vedo cosa c sia di male a sospendere il consiglio un po’ prima se tanto è stato recuperato la sera dopo. un sacco di gente è uscita prima dal lavoro giovedì scorso per vedere la partita ma ovviamente nessuno parla di quello. tutti ipocriti

  7. Scritto da edo

    Ha ragione il sindaco! D’altronde la partita l’abbiamo vista tutti. Oramai ogni occasione è buona per fare polemiche inutili..

    1. Scritto da L76BG

      forse lei.. io la partita delle 18.00 ero al lavoro, xchè (giustamente) ci vuole anche un motivo valido per uscire prima..e non la partita della nazionale o dell’Atalanta (che per inciso non ho visto benchè abbonato quando hanno fatto orari assurdi in settimana). Perchè forse non conoscete o conviene di più generalizzare ma guardate le presenze allo stadio alla domenica piuttosto che al mercoledi alle 18.00.. come ho lavorato io, potevano (anzi dovevano) lavorare loro

  8. Scritto da Michele F

    Concordo con il Sindaco. Parlare di “casta” anche per il consiglio comunale è di un populismo oltremodo becero. Alla fine un consiglio si può spostare, o come fatto a Milano, si può mettere uno schermo , ma anche lì hanno fatto storie, mi sarei preoccupato molto di più se a fermarsi fossero stati ospedali o servizi di sicurezza.

  9. Scritto da ZIO BEPPE 81

    ahhhahaha poi i politici si lamentano se l’antipolitca avanza…

  10. Scritto da Alberto

    Braccia tolte all’agricoltura………

    1. Scritto da Agricoltore

      Ragazzo guarda che a fare l’agricoltore si deve lavorare non fare il lazzarone……non offendiamo la categoria per cortesia

  11. Scritto da DB

    “poveretti”???

  12. Scritto da Luke

    Ha ragione, ora si sta esagerando! Gli impiegati che prendonoi ore di permesso per andare a vedere l’Atalanta possono, mentre i consiglieri, solo perchè sono politici e quindi per populismo, lazzaroni, non possono?
    Un po’ di rispetto no? Dove eravate voi gironalisti (non ragazze disinteressate), durante la partita?

    1. Scritto da peste

      A lavorare, visto che sono artigiano, se non consegno non mangio….i politici mangiano cmq, eccome se mangiano….

    2. Scritto da ex elettore

      Operai e impiegati loro si che sono una casta di lazzaroni….. i politici poveri cristi sudano dalla mattina alla sera per risolvere i problemi del paese. Sono del parere che dovrebbero guardare partite giorno e notte almeno rischiano di fare meno danni.
      LUKE MA MI FACCIA IL PIACERE VA………

  13. Scritto da nino cortesi

    Tutte le caratteristiche che esprime la Nazionale, ma anche ogni cosa armoniosa, sono di sinistra. Per una volta in un mandato, avete fatto la cosa giusta anche se scontata. Stavolta l’avete imbroccata.