BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A cena con Furio Colombo e “Contro la Lega”

Sabato 23 giugno si cena in compagnia di Furio colombo ospite al Castello Colleoni per la presentazione del libro "Contro la Lega".

Sabato 23 giugno a Solza (Bergamo) si cena in compagnia di Furio colombo ospite al Castello Colleoni per la presentazione del libro "Contro la Lega".

L’invito è alle 21.15 al Castello Colleoni di Solza con la partecipazione di Furio Colombo, giornalista e saggista, presidente del Comitato per la difesa dei diritti umani della Camera dei Deputati, direttore de "l’Unità " dal 2001 al 2005, è editorialista de "il Fatto Quotidiano".

Il pensiero dell’autore è chiaro: "E’ necessario sgomberare la scena politica italiana da un partito che invoca la secessione, esige il potere nel governo della Repubblica e ha ottenuto e usato, per anni, posti chiave in quel governo senza altri fini o ideali che la promozione personale dei leader di partito e la persecuzione degli immigrati con leggi condannate dall’Europa e da tutte le organizzazioni umanitarie del mondo. Ha fatto danno al Paese con spaccature balcaniche nella vita interna, ha denigrato l’immagine internazionale dell’Italia, ridotta a provincia razzista."

Ingresso Libero. Per La cena è consigliabile la prenotazione allo 035/4948138

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aladin

    Caro Furio, hai ragione, ma la lega si è sgomberata da sola, per fortuna. Perchè se aspettavamo i democratici …
    Per il cittadino “libero” qui sotto: se ci fosse stato ancora il PCI di Berlinguer tranquillo che nessun silvio o umberto sarebbe mai riuscito a far uscire dalle fogne le pantegane che li hanno votati.

  2. Scritto da cittadino libero

    Pensasse prima ai danni che ha fatto il PCI-PDS-DS-PD all’Italia, sarebbe meglio !
    Per anni ha denigrato l’Italia ed i partiti legalmente eletti per propri interessi di bottega.
    25.000,00 euro al mese rubati al popolo.
    Quale differenza con la Lega Nord ?

    1. Scritto da w l'Italia

      quali sarebbero i danni fatti all’Italia da PCI-PDS-DS-PD ? ricordamene qualcuno perchè mi sfuggono…in compenso quelli commessi dalla lega in questi ultimi 20 anni li stiamo pagando tutti adesso e non basta un libro per elencarli tutti

  3. Scritto da simona

    che stolti !!!
    NON hanno ancora capito che più ne parlano, più gli fanno pubblicità gratuita e quindi il loro gioco…..come negli anni passati.
    che bore sti tipi…..
    pensano di esser bravi solo loro, di saper tutto e di tutti ed invece sono così allocchi…..ahahahha

  4. Scritto da lorella

    vi diamo così tanto fastidio vero??? grazie per la pubblicità!

    1. Scritto da paula

      Siete al 4.3%, avete dirigenti molto “ingrassati” a Roma e con investimenti in paesi esotici, avete salvato criminali dalla galera, votato leggi schifose e retto il moccolo al nanetto di arcore per anni. Dovreste aver paura voi degli elettori! Probabilmente lo “sfigato” Colombo scrisse il libro quando la lega stava al 10-12%… se avesse saputo la fine barbara che avreste fatto nel giro di pochi mesi non avrebbe mai sprecato il suo tempo, credimi. Ormai la gente “normale” evita persino le vostre belle feste… ma mi sa che avete le salamelle sugli occhi se non vi rendete conto di che figuracce vi fanno fare i vs dirigenti..

      1. Scritto da AHI

        i loro dirigenti le salamelle non gliele hanno messe solo sugli occhi……………

    2. Scritto da Gianluca Breda

      non cosi’ tanto, come ogni altra esternazione di ignoranza direi…

      personalmente trovo molto fastidiosa invece l’ostentazione dell’ignoranza di Borghezio.

      lei trova i suoi ragionamenti corretti?