BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Trucchi per la Maturità? Qualche bigliettino e una botta di… fortuna” video

Tanti gli studenti bergamaschi che, armati di tablet più che di appunti, si ritrovano in biblioteca il giorno prima dell’inizio degli esami: “Meglio stare uniti, può essere utile a stemperare la tensione. A questo punto non vale la pena tirarsi matti”

Più informazioni su

“A casa non si studia niente, meglio venire in biblioteca e stare tutti insieme”. Riuniti in piccoli gruppetti, sono numerosi i maturandi bergamaschi che alla vigilia del fatidico primo giorno affollano la biblioteca civica Tiraboschi. Armati di computer portatili o tablet, più che di libri e appunti, i ragazzi provano a stemperare la tensione con nervose camminate e puntuali pause (sigaretta con il socio o pettegolezzo con l’amica) nella calura di via San Bernardino.

Mancano poche ore al via del momento più temuto dell’adolescenza e il più è ormai fatto. Meglio quindi scacciare i brutti pensieri dalla mente, magari scambiando qualche battuta con Bergamonews: “Siamo in alto mare, ma davvero –le parole di una gruppo di studenti con un sorriso (forzato)- però a questo punto non vale la pena tirasi matti. Meglio stare un po’ insieme e farsi forza l’un con l’altro. Anche perché la prima prova è il tema di italiano, per il quale ognuno spera in una traccia diversa: “Punto su Pirandello, perché lo porto già all’esame –esclama una ragazza- e lo devo già studiare. No, meglio qualcosa di attualità come ad esempio la crisi economica –interviene un’altra- perché sono più informata”.

Comune pensiero è quello che il metodo per superare l’esame “è solo quello di studiare, nient’altro. Ma non serve ridursi all’ultimo momento, era meglio farlo con costanza nel corso dell’anno scolastico”. Ma c’è anche chi punta su qualcos’altro, anche di meno lecito: “Ci vuole soprattutto una gran botta di… fortuna (citazione originale non riportabile). E poi i vecchi e cari bigliettini, da nascondere per bene da qualche parte e poi tirare fuori al momento giusto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 081

    Trucchi?…non è meglio studiare e basta???