BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Terno d’Isola, Lega Nord insensibile all’integrazione”

Pubblichiamo il comunicato della segreteria provinciale del Pd in merito alla vicenda delle panchine degli immigrati rimosse dall’amministrazione comunale a Terno d’Isola.

Più informazioni su

Pubblichiamo il comunicato della segreteria provinciale del Pd in merito alla vicenda delle panchine degli immigrati rimosse dall’amministrazione comunale a Terno d’Isola.

Anche a Terno d’Isola la Lega si dimostra incapace di costruire e insensibile a qualsiasi tentativo di integrazione. La soluzione adottata, rimuovere le panchine su cui si siedono abitualmente i cittadini extracomunitari che vivono in paese, è assurda per più di un motivo: si toglie un bene che è di tutti, si rovina una piazza (le panchine erano in cemento), si dimostra l’assoluta incapacità di gestire "normalmente" l’ordine pubblico. Ma l’assurdità più grande è la lotta di cui il Carroccio ha fatto una bandiera, quella contro l’immigrazione, senza capire quanto questa battaglia sia antistorica, oltre che ingiusta. Basta guardare i dati delle nascite per capire che i cittadini stranieri sono già parte della società italiana e di quella bergamasca, e che ancor di più lo saranno in futuro, con tutti gli ovvi problemi che un confronto tra culture diverse può comportare. Problemi a cui sarebbe meglio reagire lavorando per l’integrazione e per il rispetto delle regole da parte di tutti, italiani e stranieri, piuttosto che demolendo panchine.

Giacomo Angeloni, responsabile Integrazione Partito democratico

Gabriele Riva, segretario provinciale Pd

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea

    secondo me questi due signori non abitano a terno altrimenti non avrebbero detto che togliendo le panchine si è rovinata la piazza,la piazza è stata rovinata dagli extracomunitari che stazionando li sporcano,spacciano,litigano e …. rompono le palle.

    1. Scritto da brembilla

      bella questa, gli altri raccontano palle e tu sei la bocca della verità: ora capisco perché l’Italia va male con lega ladrona e falsa al governo. io abito in via roma (sai almeno dove si trova?) e la piazza l’ho vista rinnovarsi con la presenza del sindaco Consonni e la bontà di don Bianchi, che ha “regalato” un pezzo di giardino parrocchiale per allargare la piazza e per la pochine. Tu, probabilmente, sarai uno di quei arricchiti dagli extracomunitari, poiché cementando il paese come fa la tua lega, hai permesso di speculare sugli immobili e magari su terre bedesche che non avevano valore: dunque, moglie ubriaca e botte piena? Che ipocrisia, adesso si sputa nel piatto dove avete divorato.

      1. Scritto da andrea

        so dove è la via roma perche sono nato 40 anni fa in quel di terno(non so lei).
        sono un operaio metalmeccanico e non sono leghista,don attilio bianchi lo conosciuto bene (ci sono andato al mare in colonia per piu anni) e gli stessi extra che a te piacciono molto sono quelli che prima dormivano abusivamente nelle ex case dell fbm ,quelli che vanno nei bar della piazza a bere e non vogliono pagare il conto importunando le ragazze al banco percio non venir qua a parlare di ipocrisia a me.

  2. Scritto da Brembilla

    Va bene votare lega, cavoli tuoi e purtroppo di tutti noi che subisce il razzismo, bergamaschi compresi, ma difendere l’indifendibile con ragionamenti infantili è anche patetico. Prima di tutto il marciapiede non è stretto e si poteva tranquillamente passeggiare. Poi, tutte le panchine, come le altre lungo il marciapiede, sono occupate da gente di ogni sorta: pensionati che urlano, discutono, straparlano, socializzano, ridono. E’ sempre stato così in piazza, Lo sporco? Antico come il mondo, ma se non si pulisce, è incapacità leghista di gestire anche i piccolissimi problemi. Sporco come i parchi pieni di spaccio, di cani che fanno i bisogni. La risposta? Togliere panchine? Ma dai; crescete..

  3. Scritto da black

    non credete a tutto quello che dicono giornali e opposizioni.. abito lì vicino e le panchine sono state tolte non perchè frequentate da immigrati, ma per sporcizia lasciata, vomito, pisciate, rifiuti, vetri rotti.. il marciapiede era sempre totalmente occupato e due anziane al ritorno da messa sono dovute passare sulla strada e due macchine le hanno colpite, seppur di striscio.. non era tanto il problema di ordine pubblico e di immigrati che si siedevano.. l’opposizione potrebbe ragionare meglio, perchè se la lega voleva togliere le panchine perchè si siedevano gli immigrati, le toglievano tutte, non solo quelle due..