BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sonorità ruvide e voci nere A Trescore l’atteso British Blues Festival

Venerdì 15 e sabato 16 giugno sul palco del “Trescore British Blues Festival” le band di Melissa, Roby Zonca, Macchia e del chitarrista britannico Dave Baker.

Il 15 e il 16 giugno, nel suggestivo scenario delle Fattorie Suardi, ritorna il tanto atteso “Trescore British Blues Festival”.

Inizio concerti ore 20.30 ingresso gratuito. Tutte le sere, cucina e pizzeria con forno a legna.

Venerdì 15 giugno apre la prima serata del festival Melissa & The Black in white che scalda il pubblico per il bluesman bergamasco Robi Zonca con il suo gruppo, la band formata da Robi Zonca chitarra e voce, Antonello ”Jantoman” Aguzzi keyboards, Paolo Legramandi basso e cori, Cristian Rocco chitarra e cori, Teo Marchese batteria.

Dal 2006 al 2010 , Robi Zonca ha toccato le più importanti città europee ed americane, collaborando con i più grandi artisti del Blues, (Bernard”Pretty”Purdie, i Vivino Brothers ,Big Luther Kent, ed italiani come Claudio Bazzari e Jantoman).

Per ulteriori info vedi il sito dell’artista : www.robizonca.it o   www.myspace.com/robizoncaband

Melissa ha studiato canto dall’insegnante Silvia Infascelli e grazie alla tecnica appresa, ha cantato a fianco di Ronnie Jones e Arthur Miles.

La sua carriera artistica ha una svolta quando scopre il soul e il blues di Aretha Franklin ed Etta James, per le quali ha una passione incontenibile! Oltre ad avere una grande espressività, e tecnica vocale, ha il palco nel sangue! Coinvolgente, in grado di attirare a sé ogni spettatore grazie alla sua spontaneità e grinta. Un autentico talento, un diamante blues da ammirare! Melissa è accompagnata dai “The Black in white”, la band di Andy J Forest, che con il cd “Real Stories”, sono stati vincitori nel 2007 delpremio come miglior cd blues della Louisiana.

Per ulteriori info: http://www.facebook.com/pages/Melissa-The-Voice/268057071752 http://www.myspace.com/melissaandtheblackinwhite

Sabato 16 giugno un altro grande musicista bergamasco. Alle 20.30 scalda il pubblico del festival blues la voce roca di Macchia.

Stefano Macchia ha iniziato la sua esperienza di chitarrista a 19 anni, guidato dalla passione per i maestri del blues elettrico (Muddy Waters, Albert King, Otis Rush, B.B.King, Freddie King…). E’ stato il frontman del gruppo “Macchie di Blues”, con cui ha vinto il Festival Blues di Bergamo nel 1998, e ha collaborato per anni con Robi Zonca. Da qualche anno ha affiancato alla passione per la chitarra elettrica lo studio della chitarra acustica e del Delta Blues.

Angelo Bonfanti accompagna Stefano Macchia utilizzando le tecniche chitarristiche statunitensi, in particolare quella del fingerpicking. Il repertorio spazia dal blues di Chicago degli anni ’50 e ‘60 ai classici del Delta Blues, il blues delle origini, nato lungo le sponde del Mississippi.

Info: http://www.myspace.com/voodooshack2

Nella seconda parte della serata l’ospite d’onore: il chitarrista britannico Dave Baker, un naturale show-man che affronta la scena con un ruvido, duro, stile vocale.

Ha un talento vero per la musica e questo accoppiato ad un presenza scenica esplosiva, che scaturisce durante lo spettacolo con genuino entusiasmo eccitando il pubblico e la band trasformando tutto in festa Nato a Peterborough, (Inghilterra) nel 1945, ha iniziato a suonare la batteria all’età di 15 anni, è cresciuto musicalmente in quella che oggi è denominato British Blues Boom.

E’ stato influenzato dal grande blues band inglesi dell’epoca: John Mayall con Eric Clapton, Cyril Davies e Alexis Korner, Fleetwood Mac con Pete Green. Nel 1965 Dave suona la batteria professionalmente nulla scena club tedesca. Cavalcando l’onda del boom del beat britannico creata dai Beatles, Dave ha lavorato in varie band in tutta Europa.

Durante questo periodo Dave suona su molte registrazioni che poi divennero grandi successi, con i principali cantanti italiani. Per esempio, era l’uomo che tamburellava il big beat dietro Adriano Celentano su smash hit ‘Presencol …’ e dando un grande contributo al suo successo. La metà degli anni Settanta lo videro sempre più coinvolto con la parte vocale della musica, canto voce solista, mentre continua a suonare la batteria con vari gruppi blues attiva sul circuito blues italiano.

Nel 1992, con il vecchio amico batterista Jojo Poggi, Dave forma “Dave Baker e motivatore” e inizia a lavorare nella scena blues in Italiana e Svizzera.

Inizio concerti ore 20.30 alle Fattorie Suardi in via Suardi 22, Trescore Balneario.

Ingresso Gratuito Info: http://www.myspace.com/davebakermotivator – http://www.facebook.com/profile.php?id=568229292&sk=info

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.