BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sentenza più pesante: ergastolo all’omicida di Giannino Trapletti

La Corte d'assise d'appello ha accolto le richieste dell'accusa e ha aggravato la posizione del senegalese Matar Mal che nel 2010 diede fuoco al suocero, ex sindaco di Borgo di Terzo.

Più informazioni su

Ergastolo, questa la condanna che mercoledì la Corte d’assise d’appello di Brescia ha comminato all’assassino di Giannino Trapletti, l’ex sindaco di Borgo di Terzo, ucciso due anni fa (28 marzo 2010) dal genero.

Matar Mal, senegalese di 35 anni, è stato dunque ritenuto colpevole di omicidio volontario premeditato e aggravato al contrario di quanto deciso dal tribunale di Bergamo che in prima istanza non aveva ritenuto sussistere le aggravanti e lo aveva condannato a 15 anni.

Matar Mal, che aveva sposato la figlia del 58enne architetto Giannino Trapletti, aveva dato fuoco al suocero, per questo la Corte d’assise d’appello di Brescia ha ritenuto che sì c’è stata crudeltà accogliendo le richieste dall’accusa

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.