BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dal medioevo a oggi l’ambiente naturale del parco di San Tomè

Dal 18 giugno 4 serate per parlare dell’impatto dell’architettura nell’ambiente nel contesto del parco delle chiese romaniche di Lemine e osservazione del solstizio all'interno di San Tomè.

L’Associazione Museo San Tomè degli Almenno e l’Antenna del romanico organizzato per le serate di lunedì 18 e 25 giugno e 2 e 16 luglio una rassegna di lezioni e dibattiti con architetti, studiosi e professori universitari.

La rassegna si terrà nella sala conferenze del museo San Tomè degli Almenno. Dopo i dibattiti sarà servito vino d’onore.

Tema dei tradizionali approfondimenti estivi dell’Antenna è l’approccio alla conoscenza dell’articolata problematica che ha governato nel tempo e ancora governa i processi di trasformazione dell’ambiente.

Tutto ciò per riflettere sugli atteggiamenti progettuali da assumere negli interventi che lo riguardano in generale e in particolare quello delle chiese immerse nella natura del Parco del Romanico di Lemine. 

Ecco il programma:

Lunedì 18 giugno alle 21 Maria Mencaroni Zoppetti – Il contesto ambientale nella storia dei monumenti –

Lunedì 25 giugno alle 21 Renato Ferlinghetti – Il parco del Romanico e il suo ambiente naturale dal medioevo a oggi  

Lunedì 2 luglio alle 21Silvia Lanzani, Roberto Nessi – Salvaguardia degli ambiti naturali nel contesto monumentale:limiti e pregi degli strumenti normativi

Lunedì 16 luglio alle 21 Bruno Cassinelli, Cesare Rota Nodari, Pierpaolo Rossi – Il riassetto delle strutture ambientali di pertinenza di SanTomè e l’intervento conservativo sul tempio.

Mentre mercoledì 20 giugno alle 5 del mattino appuntamento a San Tomè per osservare il sorgere del sole sostiziale che colpisce esattamente il centro del tempio. Conduce l’incontro il professor Adriano Gaspani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.