BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sacrificio della Giunta Tentorio: “Ci tagliamo i compensi del 10%”

Il sindaco di Bergamo Franco Tentorio ha annunciato un’importante decisione di giunta che è già stata inserita nel bilancio 2012: il sindaco stesso e gli assessori hanno infatti deciso spontaneamente di ridurre i propri compensi del 10%.

Più informazioni su

Il sindaco di Bergamo Franco Tentorio ha annunciato un’importante decisione di giunta che è già stata inserita nel bilancio 2012: il sindaco stesso e gli assessori hanno infatti deciso spontaneamente di ridurre i propri compensi del 10%.

"La quadratura del bilancio – sottolinea Tentorio – non è stata facile ma l’abbiamo conseguita. Abbiamo ricevuto 10,3 milioni in meno dallo Stato e per mantenere i servizi siamo stati costretti a chiedere sacrifici agli assessori, che hanno dovuto contenere le loro richieste, e ai cittadini: se infatti l’Imu sulla prima casa è contenuta, sulle altre unità immobiliari risulta davvero pesante".

“Abbiamo ritenuto quindi doveroso dare un segnale ai cittadini: abbiamo chiesto tanti sacrifici a loro ed era arrivato il momento anche per noi di fare uno sforzo. E’ un segnale che diamo con grande umiltà e rispetto. I tagli sono volontari e dureranno fino a fine mandato, aggiungendosi a quelli già imposti dalla legge. Dobbiamo impegnarci tutti per uscire dal momento di crisi e in ottica spending review stiamo valutando tantissime altre idee ma dobbiamo prima verificarne l’effettiva fattibilità: solo allora le comunicheremo”.

Scendendo nei dettagli del provvedimento il Sindaco rinuncia a 6.360 euro l’anno, mentre ogni Assessore e il Presidente del Consiglio rinunciano a 3.840 euro ciascuno: in totale la riduzione annua risulta pari a 56.300 euro.

Infine una piccola analisi sul momento bergamasco: “Nella difficoltà generale noi a Bergamo ci stiamo difendendo bene. Basti solo pensare che la disoccupazione da noi è molto al di sotto della media nazionale e che nelle dichiarazioni dei redditi ci assestiamo al secondo posto dietro a Milano: segno che i bergamaschi sono gran lavoratori, intelligenti e anche un po’ più onesti di altri”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 30%

    Giunta Albino, indennità ridotte del 30% da 3 anni, senza tanto cancan.

  2. Scritto da spike 5stelle

    Patetico tentativo di recuperare credibilità, si vede che qualcuno sta facendo dei sondaggi, non senza autogol: per il sindaco 6.000 euro sono un’inezia, ma è conscio che con 56.000 euro ci campano due famiglie? A quando i tagli veri, a quando gli investimenti per una città ferma (cemento escluso…) per sostenere centinaia di famiglie?

  3. Scritto da demagogò

    il popolo bue vorrebbe politici sottopagati, poveri, in braghe di tela… così, ne siamo certi, si candiderebbero solo i migliori.

  4. Scritto da Giova

    Secondo me è un bel gesto. Non cambierà le cose ma è un segnale importante. Voglio vedere quanti di quelli che hanno commentato sarebbero disposti a rinunciare al 10% del proprio stipendio..qui l’iposcrisia dilaga

  5. Scritto da Corrado

    Sono un amministratore di un piccolo comune dell’alta valle Seriana, ho rinunciato alla mia indennità sin dal momento della mia elezione (amministrative 2009), senza tanto strombazzo. Non abito in quel comune, per raggiungerlo devo fare 40 Km + 40 (a.e r.) ed ogni volta che devo salire per svolgere le mie funzioni, uso il mio mezzo e non ho mai chiesto un euro di rmborso. Senza tener conto delle spese di telefono, ecc.,ecc..Quanti amministratori lo farebbero?

  6. Scritto da Paolo

    In un mondo in cui nessuno rinuncia a niente questo è sicuramente un bel gesto. Se ognuno di noi rinunciasse al 10% del proprio stipendio (per primi quelli che stanno criticando) per i prossimi 2 anni forse si sistemerebbero un po’ di cose… Tutti parlano, loro l’hanno fatto davvero!

  7. Scritto da rello76

    Cavoli che eroe ! Come fara’ a sfamare la famiglia ora che ha rinunciato al 10% di uno stipendio di sole 70.000 euro ?

  8. Scritto da luc

    la decisione di tentorio da la precisa percezione ai cittadini che questi politici non hanno i piedi su questa terra, ma su marte, da ciò si deduce che i politici sono dei veri “marziani”. per la prossima legislatura li manderemo in servizio permanente effettivo su marte, solo allora poggeranno i piedi sulla terra!

  9. Scritto da Alberto

    E avete il coraggio di sbandierare un taglio di 56.300 €? per i vostri stipendi? ma ci siete o ci fate?

  10. Scritto da andrea

    Sarebbe stato meglio ridurre i voli di Orio del 10%. Lo stipendio se lo può tenere, basta che se lo guadagni.

    Tanto più che i sindaci non prendono neanche poi tanto. I veri sprechi sono altrove.

  11. Scritto da MAURIZIO

    Tentorio & Co. proprio non vogliono capire cosa gli sta cadendo addosso. Obbligati dal loro terrore, non certo dal convincimento politico legato ad una revisione etica, cercano di mimetizzarsi e di salvarsi con piccoli, impazziti sacrifici. Ma noi non dimenticheremo chi sono e cosa fanno. Non dimenticheremo certo, uno dei moltissimi esempi, le centinaia di migliaia di euro di affitto pagati a Miss Curia per un edificio vuoto.

  12. Scritto da Mirko Isnenghi

    A parte il gesto che reputo molto retorico, sarebbe stato meglio dimezzare gli assessori e non riassumere il direttore generale. risultato invece di circa 70,000 euro di risparmio almeno 300,000:. Senza contare quanto si sarebbe potuto risparmiare con l’eliminazione di alcune delle eccessive consulenze esterne. Se questo voleva essere un gesto per salvare la barca che affonda con un’immagine di rettitudine, ne avremmo fatto volentieri a meno.

  13. Scritto da diversamenteabile

    OPS scusate lapsus che stupido TENTORIO lei percepisce cjrca 70,000 euro anno beh da ammirare l’impegno anche se potrebbe fare di più visto che operai e pensionati non percepiscono quelle cifre ma ne spendono di più nelle nuove spese che il caro MONTI ci fa pagare.

    1. Scritto da Inabile

      Paga anche trecentomila euro di tasse dirette all’anno.

      1. Scritto da Damiano

        Se li paga, si vede che li ha! Io non potrei mai pagare certe tasse, e faccio anch’io il mio dignitoso lavoro, magari meno fumoso del “lavoro” di politico.

  14. Scritto da asadfanui

    che sfors…………almeno il 40% e stop ai privilegi vari senno è inutile.non finisce mai di prenderci in giro questo qua.peccato per le trote che abboccano

  15. Scritto da edo

    Bel gesto, dovrebbe essere d’esempio a tanti altri politici

    1. Scritto da Samuele

      Bel gesto davvero, meglio sarebbe stato eliminare gli sprechi, le consulenze inutili, darsi uno stipendio, che so 4000 €/mese è troppo?
      Il 10% di cifre esose magari non danno un senso al risparmio.