BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuovo decollo da Orio destinazione Moldavia fotogallery

Dall'aeroporto "Il Caravaggio" di Orio al Serio da sabato 16 giugno nuovo collegamento con Carpatair verso Chisinau, capitale della Repubblica di Moldavia.

Moldavian Airlines, vettore del gruppo rumeno Carpatair, sabato 16 giugno alle 19 inaugurerà, con il primo volo, il nuovo collegamento diretto tra Milano-Orio al Serio e Chisinau, capitale della Repubblica di Moldavia.

"Il collegamento – ha sottolineato Andrea Mentasti, direttore generale dell’Aeroporto “Il Caravaggio” – è stato cercato dallo scalo bergamasco quanto dalla compagnia rumena, avendo in Italia una comunità moldava di circa 30mila persone di cui più della metà lungo la direttrice Milano-Bergamo-Brescia ed essendo la Moldavia un paese in forte crescita, quindi, interessante per scambi economici e turistici".
Per il direttore generale dello scalo orobico: "Dal momento che colleghiamo già Albania, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Lituania e Lettonia e abbiamo dei rapporti molto stretti con Russia, Polonia e Romania, con la Moldavia aggiungiamo un collegamento che va, strategicamente, a completare le connessioni con l’Europa dell’est”.

Si parla da mesi della liberalizzazione dei trattati di operatività aerea tra Unione Europea e Moldavia: la liberalizzazione sembra cosa fatta, manca solo una firma a ufficializzare l’entrata, da un punto di vista aeronautico, della Moldavia in Europa. La Carpatair che effettuerà i collegamenti con la Mondavia con il suo vettore Moldavian Airlines, è presente sullo scalo bergamasco da oltre 10 anni. Una decina d’anni in cui, esplicita Giacomo Cattaneo, Aviation Manager Sacbo, l’aeroporto di Milano-Bergamo ha avuto una crescita costante passando dal 16° posto con 1.252.878 passeggeri nel 2002 al 5° posto dello scorso anno con quasi 8.420.000 passeggeri.

“Il volume atteso per quest’anno è di 8.710.000 passeggeri nonostante si avvertano rallentamenti dovuti alla crisi economica e alle tensioni internazionali: nel 2011 è cresciuta la linea, ma i voli charter sono calati del 21%.” Ad effettuare i collegamenti di linea ci sono 18 compagnie. Ci tiene a sottolinearlo Giacomo Cattaneo perché “vero è che c’è Ryan Air, ma a Bergamo operano anche altre 17 compagnie, non solo low-cost”.

Il contesto economico in cui è situato l’Aeroporto “Il Caravaggio” è abbastanza produttivo da garantire molte richieste di voli-business come quelli offerti da Carpatair che con i suoi prodotti tradizionali consente di raggiungere le destinazioni est-europee in cui numerosi imprenditori del nord Italia hanno investito negli anni. Anatolie Bzovii, Vice Presidente Esecutivo della Moldavian Airlines, e Alexandru Barbieru, Call Center Manager Carpatair, hanno delineato le caratteristiche dei nuovi collegamenti diretti tra la Modavia e l’Italia (Bergamo, Venezia e Roma Fiumicino).

Sono stati messi in vendita 10.000 biglietti ad un prezzo di 75euro tutto incluso. Già per il primo volo di sabato ci sono 71 passeggeri da Chisinau a Orio e 85 da Orio a Chisinau, un bel numero in virtù del fatto che la rotta sarà operata con aeromobili jet Boeing 737 con 148 posti e Fokker 100 con 105 posti. Non è una compagnia low-cost, bensì una compagnia regolare con tutto incluso nel prezzo del biglietto dalla franchigia del bagaglio, al servizio a bordo di bevande e snack fino al check-in e alle tasse. I biglietti sono acquistabili presso tutte le agenzie di viaggi IATA in Italia, in Moldavia e nel mondo oltre che attraverso il sito internet www.carpatair.com. Antonella Previtali

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo possenti

    fate vedere i prezzi trasparenti!!!

  2. Scritto da Alliani Piero

    Dovrebbero mettere aerei che favorissero anche abitanti per le vacanze (invece di andare a malpensa), ma anche con destinazioni LR. A proposito, che fine hanno fatto i Sal Capoverde e i Mombasa e i Zanzibar di Neos?
    Poi bisognerebbe introdurne di nuovi. Vanno bene i DHL che da Orio andranno a Hong Kong a partire dal 14 giugno, ma occorre anche qualche servizio pax.

  3. Scritto da Arturo

    Il direttore della SACBO dice che ci sono i collegamenti per l’Algeria? Dove di grazia?

  4. Scritto da bergamsc

    prevedo aerei pieni di scapoloni cinquantenni o mariti che all’improvviso devono partire per la Moldavia in quanto la ditta dove lavorano si sta espandendo ad est e devono seguire l’apertura di nuove filiali…

  5. Scritto da Andrea Alassio

    A quando i voli per la Cina, sede di molte aziende bergamasche? (vedi Shanghai)

  6. Scritto da SAC de BO re

    Era ora!! ….sono anni che bg attende un collegamento con chisinau. I bergamaschi erano stufi di andarci dovendo passare da milano che c’é traffico…. chissà il Pil locale che impennata!!!