BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Conca Fiorita, ecco le due torri gemelle del discusso piano Sace fotogallery

Le torri gemelle spuntano sulla Conca Fiorita. Dopo qualche anno di letargo, si torna a lavorare alacremente nell’area dell’ex Sace. Da qualche settimana i cittadini hanno visto crescere pian piano le due torri che tra non molto si ergeranno su tutto il quartiere.

Più informazioni su

Le torri gemelle spuntano sulla Conca Fiorita. Dopo qualche anno di letargo, si torna a lavorare alacremente nell’area dell’ex Sace. Da qualche settimana i cittadini hanno visto crescere pian piano le due torri che tra non molto si ergeranno su tutto il quartiere. E’ uno dei progetti più contestati negli ultimi decenni a Bergamo: nel 2008 fu battaglia vera con l’associazione Mosaico che si oppose fermamente al disegno iniziale presentato dalla proprietà e approvato dall’allora Giunta Bruni. Il masterplan prevedeva due torri da 15 e 13piani, uno sviluppo in altezza osteggiato dai residenti e dalle minoranze, schierate per salvaguardare lo skyline di Città alta. Il verdetto delle urne diede ragione a Lega Nord, Forza Italia e An: la coalizione di Roberto Bruni ottenne infatti un risultato molto negativo nella zona di Conca Fiorita e Valtesse. Poche settimane dopo essere insediato a Palafrizzoni Franco Tentorio mantenne solo parzialmente la promessa di “abbattere le torri della Sace”. Il progetto passò da 15 a 10 piani e a novembre un ulteriore sforbiciata fino ai definitivi 7 e 6 piani e prevede anche la realizzazione della nuova sede Sace, di una chiesa per gli ortodossi, una sala polivalente socio-culturale e 1300 metri quadrati e un asilo nido convenzionato. Non mancheranno ovviamente parcheggi anche ad uso pubblico. Tutti contenti? Sulla carta sì, vedremo quando i muratori avranno finito il loro lavoro se l’opinione dei cittadini sarà cambiata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marie

    Vogliamo vedere il progetto finale. Chiediamo troppo, noi residenti di fronte alla Sace?

  2. Scritto da erni

    Grazie alle nostre amministrazioni (Bruni . Tentorio) avete rovinato la nostra citta’ vds Sace . Enel Autostrada; complimenti peggio di cosi non pensavo che di potesse arrivare

    1. Scritto da ct

      beh non mettiamo tutti sullo stesso piano.. BRUNI ha approvato questi mostri;
      TENTORIO se li è trovati ed è riuscito ad abbassarli: non poteva certo imporre a un costruttore con i permessi in regola (grazie a Bruni) di abbandonare tutto a gratis..

  3. Scritto da W V.E.R.D.I.

    Una chiesa per ortodossi??????Ma stiamo scherzando?Una chiesa per ortodossi a Valtesse???

    1. Scritto da PomodoriVerdiFritti

      è che c’è di male in una (piccola) chiesa per ortodossi? Mica vogliono fare la grande Moschea!

    2. Scritto da ortopatie

      Perche’ gli ortodossi (quali?) le fanno venire l’itterizia?

      1. Scritto da W V.E.R.D.I.

        Ora i fans del “volemose bene,semo tutti fratelli” mi daranno tutti contro accusandomi con le solite frasi da perbenisti ma con la crisi economica che senso ha sperperare denaro per opere pubbliche destinate a minoranze religiose?Potrei capire opere per curare pochi malati per una rara malattia, ma costruire una chiesa agli ortodossi.In questo momento…ma che senso ha?

  4. Scritto da nico

    Gentile redazione è possibile pubblicare il progetto aggiornato? Da quanto mi ricordo l’area dove stanno lavorando oggi è quella riservata alla nuova sede della SACE (non ai palazzi residenziali) e poi non credo che ci saranno 2 torri ma 4 o 5 palazzine sempre che sia vero che siano diventate alte (o meglio basse) 6/7 piani. Perchè il Mosaico Ambiente (di cui si è persa ogni traccia) o meglio ancora la Circoscrizione non fanno una bella assemblea in cui illustrare il nuovo progetto, giusto per non rimanere magari delusi dall’esito della lunga battaglia a suo tempo sostenuta?

    1. Scritto da Mario

      ma che altro ci sarebbe da vedere e verificare? io c’ero nel comitato e abbiamo fatto numerose riunioni con le istituzioni e abbiamo ottenuto ottimi risultati [da 13 a 7 piani direi che è un buonissimo risultato], grazie all’aiuto della circoscrizione 4 prima e 3 poi e grazie al sindaco [forse l’unica cosa buona e giusta che ha fatto da quando è stato eletto]. che senso avrebbe un altra riunione ora che comunque non si potrebbe modificare nulla? le nostre richieste sono state largamente accolte. quando le torri saranno ultimate giudicheremo.

      1. Scritto da nico

        Gentile sig. Mario se fosse vero quello che dice direi che tanto più il sindaco (o chi per esso, mosaico, circoscrizione,ecc…) non si farebbe sfuggire un’occasione tanto ghiotta (anche perchè parole testuali sue: ” è forse l’unica cosa buona e giusta che ha fatto da quando è stato eletto”). Lei il progetto finale l’ha visto? Io no ed avevo partecipato agli incontri e alle assemblee a suo tempo quindi dico soltanto che mi piacerebbe se fosse possibile vedere pubblicate qualche immagine/render/planimetrie per valutare e fare considerazioni autonome tanto più che contiunuate a chiamarle torri quando si tratterebbe di condomini (quanti?) di 7 piani (come quello di via Crescenzi)…