• Abbonati
La protesta

Comitato contro la Bergamo-Treviglio, presidio in Provincia

Continua la protesta del comitato “Cambiamola”, che si oppone alla realizzazione dell’autostrada Treviglio-Bergamo. E’ stata quasi raggiunta la quota di diecimila firme raccolte in tanti appuntamenti e gazebo sul territorio.

Continua la protesta del comitato “Cambiamola”, che si oppone alla realizzazione dell’autostrada Treviglio-Bergamo. E’ stata quasi raggiunta la quota di diecimila firme raccolte in tanti appuntamenti e gazebo sul territorio, anche se per ora la convinzione di enti e promotori dell’infrastruttura non è stata scalfita. Oggi, lunedì 11 giugno, alle 17 il comitato “Cambiamola!” parteciperà alla seduta della IV Commissione Consiliare “Affari Istituzionali e Partecipazione” della Provincia di Bergamo. L’audizione, richiesta lo scorso 15 marzo, non sarà aperta al pubblico in quanto tratterà di “questioni in fase di studio”. Alla stessa ora, quindi, si terrà un presidio simbolico di sostegno fuori dalla sede della Provincia di Bergamo, in Via Tasso. Durante l’audizione saranno presentate ai Consiglieri Provinciali le ragioni del NO al progetto preliminare dell’autostrada ex-IPB, ragioni sostenute dai quasi 10.000 cittadini che, a oggi, hanno aderito alla raccolta firme promossa dal comitato.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI