BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carcere sovraffollato I detenuti proclamano lo sciopero della fame

Troppi detenuti dietro le sbarre e scatta la protesta: pentole sbattute come tamburi all'ora di pranzo in via Gleno. Iniziato lo sciopero della fame, il pasto rifiutato destinato alle persone bisognose della stazione autolinee.

Più informazioni su

Si scatena la protesta nelle carceri per il sovraffollamento. Anche alla Casa circondariale di Bergamo di via Gleno i detenuti hanno scelto la via dello sciopero della fame per rimarcare questo disagio.

Gli alimenti non consegnati sono stati presi in consegna dai volontari che li destineranno a persone bisognose, in particolare della stazione delle Autolinee di Bergamo. Per far sentire la loro protesta i detenuti della casa circondariale di Bergamo oggi hanno dato vita ad una sonora manifestazione con suppellettili e pentole sbattute come tamburi.

La popolazione carceraria lombarda è presente e distribuita in 19 istituti di pena. Tra questi si segnalano Milano con 1.635 detenuti, 1.331 di Opera, 1.115 di Bollate, 42 di Sondrio. Sono presenti nelle carceri lombarde 3.907 detenuti in più di quelli previsti, pari al 40,9%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Anonimo

    Non si può giudicare così facilmente . Chi ha un parente un marito o un figlio i carcere ….e una famiglia distrutta . Purtroppo ci sono casi e casi …. Si può sbagliare nella vita e cambiare …. Ma la dignità della persona secondo me deve essere rispettata … Sempre è comunque , non vi deve essere umiliazione ….

  2. Scritto da vincenzo

    liberate tutti

  3. Scritto da nino cortesi

    Mi chiedo sempre ma chi è dentro cosa ha rubato, una mela, un pollo? Ed i politici, i managers, la Chiesa?

  4. Scritto da wka

    finalmente!con i tempi che corrono bisogna pur risparmiare e loro danno il buon esempio.
    bravi non mollate!

  5. Scritto da federica

    sciopero della fame…. ma non hanno vergogna!? se sono finiti lì…un motivo c’è!!! ma dove stiamo finendo!!

    1. Scritto da c.a.r.c.e.re.

      guarda che ci puoi finire anche tu dentro, persino per una multa non pagata, o perchè hai mandato al diavolo un poliziotto, o perchè pisci per strada

  6. Scritto da Mauro Invernizzi

    Elio è il tipico esempio di chi meriterebbe di provare nella vita (magari anche solo per un errore giudiziario) anche solo un giorno ed una notte in una cella sovraffollata.

    1. Scritto da elio

      parla per esperienza? problemi suoi

    2. Scritto da elio

      scrivere come fa lei perchè ha le mani che le permettono questo è fortunato ma purtroppo andrebbe collegato anche il cervello se una persona pensa di averlo
      HA LEI NON LE AUGURO DEL MALE MA COME E’ ACCADUTO A ME’ LEI MERITEREBBE DI PASSARE UNA NOTTE VITTIMA DI QUESTE PERSONE AVERLI IN CASA NON SAPERE CHE SANTO CHIAMARE VEDIAMO SE RIMANE DELLA SUA IDEA

      PS che paragone è l’errore giudiziario con la delinquenza giornaliera che si prova et rova tutti i giorni dai dè brao
      ECCO PERCHE’ L’ITALIA E’ RIDOTTA COSI.
      Buona giornata.

      1. Scritto da rello76

        Attento a scrivere che le persone che commentano sono prive di cervello o non lo usano… sei passibile di denuncia, mica che poi ti metto in carcere anche a te… e allora si che mi dispiacerebbe spendere soldi in tasse sapendo che vanno per il tuo vitto e alloggio.

  7. Scritto da zio mario

    forse gli è stato ordinato dal medico?

  8. Scritto da mario59

    Purtroppo i carcerati, non sono tanto considerati dall’opinione pubblica..e questo è un dato che tende a emarginarli sempre di più..del resto a chi volete che interessino i diritti umani di un galeotto.forse ai suoi famigliari..e a qualche amico se ancora ce l’ha..
    Dopo di che la gente è strana… molti di coloro che vorrebbero pene pesanti, carcere duro…o addirittura la pena di morte, se un loro parente o famigliare finisse nei guai..sarebbero i primi a urlare e a protestare contro l’ingiustizia della legge…in pratica.. pene dure e sicure..purchè non tocchino la mia famiglia…perchè noi siamo bravi e soprattutto siamo innocenti…i cattivi sono gli altri. Questa è la società Italiana.

    1. Scritto da me...doni

      Hai ancora subito un atto criminoso? Vedi dopo che considerazione ti danno chi di dovere, polizia, carabinieri, ma soprattutto i giudici……quando incontri per strada il criminale che il giorno prima ti ha derubato che ti guarda come se il torto l’avesse subito lui……

  9. Scritto da mario

    che facciano turni di lavoro di 8 ore!!!!! diminuisci il sovraffolamento e contribuisci alle mille cose che i comuni non riescono a fare perchè con pochi soldi!

    1. Scritto da diversamenteabile

      poverini mandiamoli al mare

  10. Scritto da Mauro Invernizzi

    Stipare in questo modo i detenuti non è degno di un Paese civile

    1. Scritto da elio

      ne ospiti un pokino a casa sua oppure in casa dove hanno stuprato,rubato,picchiato,ecc,ecc
      sig MAURO se tenessimo detenuti ITALIANI non ci sarebbero le carceri in questo stato.
      se non accogliamo i CLANDESTINI SIAMO RAZZISTI arrivano non fanno niente per mangiare devono delinquere vengono arrestati processati messi in libertà se rimangono in carcere chi paga noi ovviamente, ma noi siamo buoni,bravi.
      hanno vitto ealloggio gratis con TV in altre realta non hanno nemmeno da mangiare e diamogli spazio
      mandiamoli al mare arriva il caldo
      arrivano clandestini li ospitiamo e bruciano i centri d’accoglienza poverini che TRAUMA

      POERA ITALIA SEMPRE COMUNQUE

      1. Scritto da mario59

        Butta via il passaporto e unisciti ai clandestini..così te la spassi anche tu.

    2. Scritto da fabalalòòc

      1 metro x 1 metro e la botola x l’ora dell aria
      dovevano pensarci prima

      1. Scritto da mario59

        e se un giorno toccasse a un tuo famigliare… la penseresti uguale..?

        1. Scritto da fabalalòòc

          idem !!!!!

  11. Scritto da lamagraz

    Mi sia concesso il termine, ma vedete di andare a fare in Cu… !! e3 lo dice un ex Agente della Polizia Penitenziaria con servizio svolto a San Vittore.
    Ero io il vero detenuto non chi meritava il carcere ! vi lamentate ? dovevate pensarci prima, il grand hotel non ha sbarre alla finestra !