BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bimba schiacciata dalle porte del bus Atb: molto dispiaciuti

L'Atb: "Siamo molto dispiaciuti che il signor Boni e la figlioletta siano stati protagonisti di questo incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze". Richiamo formale per l'autista.

Più informazioni su

L’Atb: "Siamo molto dispiaciuti che il signor Boni e la figlioletta siano stati protagonisti di questo incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze". Richiamo formale per l’autista.

 

Spettabile Redazione di Bergamo News, rispondiamo alla lettera del sig. Boni, pubblicata venerdì 8 giugno 2012.

Siamo molto dispiaciuti che il signor Boni e la figlioletta siano stati protagonisti di questo incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze. Il giorno stesso della segnalazione, abbiamo interpellato il socio di ATB Consorzio in servizio sulla corsa per accertare le responsabilità del conducente alla guida ed intervenire con un richiamo formale ad una maggiore attenzione, nonché al rispetto del divieto di utilizzo di cellulari durante la guida.

I nostri conducenti devono necessariamente avere un’alta soglia d’attenzione sulla strada, date le numerose variabili che si possono presentare, e da sempre questo è un aspetto centrale della nostra attività formativa. Ci auguriamo che in futuro, grazie ad un sempre maggiore impegno dei nostri conducenti e alla preziosa collaborazione dei passeggeri, non si ripetano simili episodi.

Ringraziamo il signor Boni per la partecipazione e porgiamo i nostri migliori saluti.

ATB S.p.a.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da roberto

    va bene tutto….. ma se vediamo la dinamica dei fatti non è proprio cosi:
    sta di fatto che la la bambina ha perso la scarpa (e gia questo non lo dicono…….)e anzichè far scendere la bambina scendeva il padre ……..
    se l’autobus sta per partire e le porte si stanno chiudendo è buona cosa chiamare l’autista e farle gentilmente riaprire anzichè buttarsi lo stesso nelle porte in chiusura… o no…..

  2. Scritto da usiamo il cervello

    In qualsiasi azienda normale la palese violazione di una norma di legge (tale è il codice della strada) comporta l’immediata assunzione di un provvedimento disciplinare. In ATB e dintorni invece si limitano a “richiami formali ad una maggiore attenzione” così come fanno quando gli autisti ATB continuano imperterriti a tenere acceso i motori a lungo ai capolinea nonostante il CdS ne faccia specifico divieto (con pesanti multe e riduzione punti patente) e se glielo fai notare ti mandano anche affa…
    Alla loro Direzione neanche si “dispiacciono”…

  3. Scritto da Alessandro - Mozzo

    Richiamo formale per l’autista?
    E poi ci lamentiamo che le cose vanno male!
    Quel signore merita almento una sospensione dal servizio.
    Per un operatore pubblico si trav tta di grave negligenza nello svolgimento della propria funzione, e il sindacato non copra come sempre! Basta con i pietismi che alla fine coprono sempre i peggiori.

    PS – Lo dice uno da sempre di sinistra e sindacalizzato.

  4. Scritto da miriam

    Non entro nel merito della questione. Non possiamo sapere come è andata veramente. Però vorrei dire una cosa: ma che tipo di scarpe ha messo alla figlia questa madre, perchè la piccola le perdesse mentre saliva sull’autobus? C’è spesso una tendenza di certe madri a vestire le figlie in modo eccessivamente trandy, a scapito della comodità e praticità.

    1. Scritto da bruna

      probabilmente per necessità ha messo le scarpe riciclate della figlia maggiore. Sempre solo a criticare.

  5. Scritto da Gaziantep

    Credo sia esperienza comune a tanti che gli autisti ATb (non tutti per fortuna)usano il cellulare con grande frequenza e in molti casi senza auricolari, tenendo il telefono in mano. Un virtuosista e’ riuscito a fare porta s.agostino con l’autobus tenendo con una mano il Cell. e con l’altra il volante dell’autobus

  6. Scritto da Servizio pubblico

    Articolo 173 Cds riformato : “È vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all’articolo 138, comma 11, e di polizia. E’ consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare purché il conducente abbia adeguata capacità uditiva ad entrambe le orecchie che non richiedono per il loro funzionamento l’uso delle mani”.