BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Autista al telefonino?” Bimba schiacciata nelle porte del bus

L'autista distratto al cellulare ha chiuso le porte del bus della linea 5B Treviolo-Dalmine schiacciando il braccio a una bambina di otto anni. Nessun trauma per la piccola. La denuncia del genitore: "Troppa maleducazione e indifferenza".

Più informazioni su

L’autista distratto al cellulare ha chiuso le porte del bus della linea 5B Treviolo-Dalmine schiacciando il braccio a una bambina di otto anni. Nessun trauma per la piccola. La denuncia nella lettera che pubblichiamo. 

 

"Spettabile Bergamonews
sono a scrivere per raccontare l’ennesimo torto gratuito subito grazie alla maleducazione dei nostri autisti Atb.

Linea 5B corsa in partenza dalla stazione delle 15.53 del 5 giugno scorso per Treviolo-Dalmine. Salgo alla fermata di via Zambonate con mia figlia di 8 anni, e nel salire dalla porta posteriore, mia figlia perde la scarpa. Torna immediatamente giù per riprendersi la scarpa, e mentre risale l’autista chiude la porta schiacciandola in mezzo…

Nonostante i forti richiami sia mio che di altri passeggeri che lo invitavano a riaprire, abbiamo dovuto aspettare 5 secondi prima che l’autista ci ripensasse e riaprisse la porta, consentendo alla bambina di liberarsi il braccio incastrato nella porta e permettendole di risalire.

Fortunatamente lo schiacciamento non ha provocato traumi tali da dover richiedere un intervento sanitario, ma sicuramente la botta e lo spavento non sono stati pochi.

Infine, l’autista non si è nemmeno degnato di chiedere scusa e nemmeno si è informato se qualcuno si fosse fatto male o se avesse bisogno di cure, silenzio totale!

Sarebbe bastato che l’autista in questione facesse il proprio lavoro con la giusta attenzione agli specchietti retrovisori e alle telecamere di porta per evitare il tutto, ma evidentemente era più importante farsi gli affari propri con il cellulare in mano che occuparsi della guida…… Ancora una volta devo notare come la mal’educazione sempre più diffusa degli autisti Atb, si evidenzi e fanno di tutto per allontanare le persone dai mezzi pubblici. In oltre, andrebbe estirpata questa pessima abitudine di usare il telefono cellulare durante la guida, anche auspicando interventi da parte delle autorità competenti.

Grazie per l’attenzione, distinti saluti.

Guglielmo Boni

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ivan2

    Inviterei sui mezzi pubblici i genitori di tutti quei ragazzi che pensano che i loro figli siano santi a vedere come rispondono alle persone anziane, a vedere come si comportano e come parlano alle fermate e sui mezzi pubblici. Si lamentano degli autisti e degli extracomunitari, ma perfavore!

  2. Scritto da ziobob

    Alcuni autisti ATB usano il cellulare, altri durante la guida leggono la Padania…

    1. Scritto da ziobus

      sai lo avranno Consigliato a farlo….

  3. Scritto da livia

    ..ok che non si usa il cellulare alla guida, ok la responsabilità dell’autista, ma da mamma di 2 bimbi di 6 e 8 anni, mi chiedo: dov’era il papà? non poteva scendere lui a raccogliere la scarpetta? l’ha lasciata scendere da sola??!! per di più dalla porta dietro e con l’autobus che stava ripartendo. Noi genitori dovremmo farci un esame di coscienza ogni tanto!

  4. Scritto da Ale

    Premesso che utilizzo il servizio ATB da ben 15 anni…..!!!!!! Premetto affichè nessuno possa dire che non ne conosco la realtà!!!! Smettiamo di giudicare gli autisti dicendo che sono maleducati e che si fanno bellamente i cavoli loro mentre guida! Iniziamo a precisare che ALCUNI sono così, non TUTTI, e soprattuttuo non la maggior parte…poi possiamo dire che in questo caso l’autista è stato poco umano perchè chiedere se la bambina si fosse fatta male era il minimo! Il resto, e ripeto, LA MAGGIORANZA, sono persone che hanno ben chiaro i loro diritti e i loro doveri, ma troppo spesso l’utenza pretende che gli autisti rispettino solo i loro doveri, dimenticandosi dei loro diritti!!!!!

    1. Scritto da Stefano

      lei ha ragione, non tutti sono così. Purtroppo, la MINORANZA degli autisti, quelli maleducati e strafottenti nei confronti dell’utenza, non tende a diminuire. Anzi, si sente sempre più rafforzata dall’assenza di applicazione di provvedimenti disciplinari e, purtroppo, in taluni casi, la superficialità delle scuse è pari al loro comportamento.

    2. Scritto da beppe

      Troppe premesse, troppi punti esclamativi (ne basta uno) e troppe maiuscole (equivale ad urlare).
      Il cellulare mentre si guida non va usato.

  5. Scritto da ivan

    gli autisti possono parlare al cell. per ragioni di servizio; così come non hanno l’obbilgo di cintura di sicurezza. la maleducazione è un’altra cosa, che spiace, ma ci si può fare poco . Smettiamola di fare di tutta l’erba un fascio.

    1. Scritto da Sergio

      Errato, gli autisti POTEVANO parlare al cellulare per ragioni di servizio…ora devono anche loro fermarsi oppure usare l’auricolare, l’art. 172 è infatti stato così modificato: 2. È vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all’articolo 138, comma 11, e di polizia. È consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare purché il conducente abbia adeguate capacità uditive ad entrambe le orecchie (che non richiedono per il loro funzionamento l’uso delle mani).” …sulle cinture siamo d’accordo, art. 172 c. 8 lett. g…

      1. Scritto da giupì

        Troppa gente alla guida di veicoli parla con il telefonino in mano, senza che nessuno intervenga per sanzionarli. Quante contravvenzioni sono state elevate in Bergamo e provincia?. Non è che i vigili fanno finta di non vedere, su indicazione dei loro comandanti nominati dai politici?

  6. Scritto da silvio

    cara ATB, ricorda al tuo autista che trasporta persone ( e come tali sacre) e non cose che anche se si rompono si puo’ risarcire il danno.
    P.s. se poi queste persone sono anche bambini, sono doppiamente sacri! per cui massima attenzione!

  7. Scritto da Servizio pubblico

    Non era vietato usare i telefonini ? Che mettano i viva voce se devono comunicare. Ormai la responsabilità e’ diventata un optional.

  8. Scritto da vietareassolutamente

    E’ assurdo che autisti di autobus che hanno la responsabilita’ di decine di passeggeri possano anche solo pensare di parlare al telefonino durante la guida. Possibile che non ci sia un regolamento interno che lo vieti? E’ vietato per chiunque sia alla guida a maggior ragione per chi conduce autobus. Son curioso della risposta ATB….

  9. Scritto da Roberto

    in circa 2 anni avrò contato almeno 10 volte autisti della tratta Bergamo-Cologno-Crema (non atb) utilizzare telefonini anche guidando nel bel mezzo dei paesi.
    il loro atteggiamento, in queste occasioni, da la parvenza di superiorità.
    sembra che questi autisti vivano in una nicchia privilegiata esenti da sanzioni e punizioni, anche con la complicità delle forze dell’ordine.
    è possibile che sulle nostre strade siamo sfiorati da così tanta negligenza e irresponsabilità?

    1. Scritto da Sergio

      Fino a qualche mese fa, l’art. 173 del codice della strada li tutelava. Infatti gli autisti per trasporto conto terzi erano autorizzati a utilizzare il telefono cellulare. Dal primo trimestre del 2012 c’è stata una modifica del codice e pertanto ora è vietato ufficialmente anche dal Codice…ed è quindi sanzionabile. Nessun privilegiato esente da sanzioni e punizioni, e non c’è nessuna complicità delle ffoo…

      1. Scritto da Roberto

        la ringrazio che mi abbia chiarito un dubbio che mi era passato per la mente ma che il mio buon senso mi aveva fatto pensare che non ci fossero delle esclusioni per chi avesse sulla responsabilità 30 e più persone fra le proprie mani.
        rimango basito di fronte a certe regole molto dure con un conducente di auto (ed è giusto così) ma molto morbide con chi conduce 15 metri di potenziale pericolo sulle nostre strade.

        1. Scritto da sfrisù

          Come non essere daccordo con te!

  10. Scritto da giulia

    Ho notato anche io che alcuni autisti chiaccherano bellamente al telefono, magari con gli auricolari, ma sempre distratti sono

  11. Scritto da lamagraz

    Che lo mandino a ripulire i Bus per almeno 3 mesi e che abbia una censura scritta e la riduzione dello stipendio per gli stessi mesi del 30% !
    Ma saranno d’accordo i sindacati ? io stesso ne faccio parte, ma per troppo tempo si è diveso l’indifendibile e questi sono i risultati ! persino chi ha un buon posto di lavoro, si comporta come se non lo avesse del tutto !

    1. Scritto da beppe

      In ginocchio sui ceci, no?