BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tutti gli antichi ponti sul fiume Brembo in una mostra

La mostra delle opere e studi di ricerca dell'architetto Raimondo «Remo» Invernizzi, aprirà i battenti sabato 9 giugno negli spazi dell’Antenna Europea del Romanico del Museo di San Tomè.

Gli antichi ponti sul Brembo. Culminano in una mostra e nella pubblicazione di un ricco opuscolo, i quattro anni di intensa attività di studio e di ricerca che l’architetto Raimondo «Remo» Invernizzi ha dedicato ai ponti che varcano il fiume Brembo, da quando è ancora un torrente nei pressi del Passo San Marco – lungo l’antica strada «Priula» – fino a Brembate Sotto – quando il fiume sfocia nell’Adda -, passando per Olmo, San Giovanni Bianco, San Pellegrino, Sedrina, Almenno San Salvatore, Almenno San Bartolomeo, Briolo e Ponte San Pietro. Tutti in provincia di Bergamo.

Nel percorso storico e artistico messo a punto dall’architetto Invernizzi – classe 1932, originario di Ponte San Pietro ma con studio a Bergamo, in via Paglia – sono anche compresi alcuni ponti che attraversano il fiume Imagna, che confluisce nel Brembo a Clanezzo.

La mostra aprirà i battenti sabato 9 giugno, dopo l’inaugurazione in programma alle 17.30, nei prestigiosi spazi dell’Antenna Europea del Romanico – Museo di San Tomè, ad Almenno San Bartolomeo (Bergamo), in via San Tomè 2.

Oltre all’architetto Invernizzi, interverrà anche Lorenzo Jurina, professore al Politecnico di Milano, docente di Tecnica delle costruzioni e di Consolidamento di riabilitazione delle strutture. Esposti nelle sale del museo di San Tomè ci saranno cartografie storiche e materiale grafico e fotografico, il tutto raccolto in 22 pannelli di un metro per settanta centimetri, oltre ad alcuni disegni orignali eseguiti a matita su carta lucida e un plastico in gesso del vecchio ponte di Ponte San Pietro.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con il Museo San Tomè degli Almenno – Centro Studi Romanico Lombardo – Antenna Europea del Romanico, è patrocinata dall’assessorato alla Cultura e Spettacolo, Identità e Tradizioni della Provincia di Bergamo,dalla Comunità montana della Valle Brembana, dalla Comunità montana della Valle Imagna, dall’Ordine degli Architetti pianificatori paesaggisti e conservatori della provincia di Bergamo, dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Bergamo, dalla Ance Bergamo, e dai Comuni di Alme, Almenno San Bartolomeo, Almenno San Salvatore, Ponte San Pietro, Sedrina e San Pellegrino

La mostra resterà aperta fino a domenica 8 luglio, da martedì a venerdì dalle 10 alle 12, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.