BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capolavoro Errani La piccola Sarita in finale al Roland Garros

La bolognese stende l'australiana Storus 7-5, 1-6, 6-3 e conquista lo storico pass per l'atto finale del grande slam parigino, dove sabato incontrerà la vincitrice dell'altra semifinale che vedrà opposta la russa Sharapova alla ceca Kvitova.

Più informazioni su

La commozione di Sara Errani dopo il punto decisivo che ha steso Samantha Stosur è la commozione di tutti gli italiani che l’hanno seguita con tanta passione. Già, perché la finale del Roland Garros conquistata dalla piccola bolognese è la finale di tutta l’Italia sportiva che, passo dopo passo, in questi giorni sta sognando con lei.

Ride il tennis italiano, dicevamo, con la terza finale femminile consecutiva conquistata da un’azzurra dopo i due capolavori di Francesca Schiavone, vittoriosa nel 2010 proprio contro Samantha Stosur e sconfitta sul traguardo l’anno scorso dalla cinese Na Li.

Sotto gli occhi di coach Pablo Lozano, di Nicola Pietrangeli (vincitore sotto l’ombra della Tour Eiffel in due edizioni nel 1959 e nel 1960) dei genitori e del pubblico di Parigi, Sara Errani ha vinto uno dei match più importanti della sua carriera. Ottima nel primo set (7-5), malissimo nel secondo (ko 6-1), di grande carattere nel terzo (6-3), con l’australiana che non ha potuto far altro che alzare bandiera bianca di fronte al talento della bella Sarita (com’è stata definita per via della sua residenza spagnola, dove vive stabilmente e si allena) che sabato incontrerà una della due “Ova”, ovvero la vincitrice dello scontro tra Sharapova e la ceca Kvitova.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mamma che freddo!

    Battutona! La Errani in banca e questo qui a scrivere i testi a Mel Brooks…

  2. Scritto da andy baumwolle

    mettiamola nel consiglio d’amministrazione di una banca
    farà meglio di tante “trote” raccomandate