BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Progetto Percassi fermo, l’area di Grumello tornerà verde agricolo”

L'area di Grumello, che a luglio, se non sarà approvato il progetto della Cittadella, tornerà "verde agricolo", al centro dell'appello sollevato da Italia Nostra a Tentorio, al Consiglio comunale, a Napolitano e a Monti: "Quell'area va tutelata".

Più informazioni su

“Il Parco dello sport non si faccia a Grumello, lì c’è un’area agricola da tutelare”. E’ con questo messaggio, forte e chiaro, che la sezione di Bergamo di Italia Nostra entra nell’infinita discussione della Cittadella dello sport tanto desiderata dai tifosi atalantini ma, al tempo stesso, contestatissima da diverse realtà bergamasche.

L’associazione per la salvaguardia e la conservazione dell’ambiente e del territorio ha voluto dire la sua con una lettera inviata al sindaco di Bergamo Franco Tentorio, ai membri del Consiglio comunale di Bergamo, al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e al premier Mario Monti. Attraverso il contenuto Italia Nostra chiede alle istituzioni di muoversi a tutela del verde: in particolare, viene chiesto a Tentorio e tutta l’Amministrazione di valorizzare le caserme dismesse della città, con particolare riferimento al complesso Montelungo-Colleoni, mentre ai vertici dello Stato viene sottolineato che il disegno di legge sugli stadi (AC 2008), rilanciato ultimamente dal Governo, è anticostituzionale dal momento che “agevola coloro che vogliono costruire impianti sportivi sulle aree agricole” mentre l’articolo 9 della Costituzione italiana sostiene che "la Repubblica tutela il paesaggio".

“Il Parco dello spettacolo dello sport, come lo chiamo io – ha spiegato la presidente di Italia Nostra di Bergamo Serena Longaretti -, potrebbe essere fatto in tante altre aree che aspettano solo occasioni come queste per essere riqualificate. Costruire stadio e palazzetto nel verde di Grumello sarebbe una grave speculazione edilizia che, oltre a recare un danno alla natura in quella che è diventata l’ultima zona a destinazione agricola a sud della città, metterebbe in discussione buona parte del progetto della costruzione del Parco Agricolo Ecologico, un luogo di grande dinamicità biologica e intellettuale di cui la nostra città ha fortemente bisogno”.

Intanto, se il progetto presentato da Antonio Percassi non dovesse essere approvato prima di luglio, l’area di Grumello tornerà ad essere considerata “verde agricolo” e, di conseguenza, ogni idea di costruzione sarà mandata alla deriva: “E’ quello che ci auguriamo – ha continuato la presidente Longaretti, spalleggiata dal suo direttivo al gran completo – perché Bergamo non ha bisogno di altra speculazione edilizia ma di un sistema di vasi comunicanti che possano rispondere a tutte le esigenze dei cittadini. Costruire sul verde agricolo di Grumello sarebbe una mossa che farebbe solo dei danni e che porterebbe qualche vantaggio solo ed esclusivamente a quella fetta di popolazione che segue il calcio. E gli altri? I bergamaschi vogliono questo? Con ciò – ha puntualizzato – non vogliamo scagliarci contro l’Atalanta e contro i suoi tifosi ma, anzi, ci auguriamo che venga trovata al più presto una valida alternativa che possa magari permettere a delle aree dismesse di essere riqualificate. Un esempio? Così, a caldo, mi verrebbe in mente Zingonia, ma si tratta solo di un’ipotesi remota dal momento che noi non ci permetteremmo mai di entrare in questi discorsi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luca

    MA BASTAAAAAAAAA!!!!!!!!! NON è UN POLMONE VERDE!! NON C’è NEMMENO UN ALBERO!!!!!!!!!!!!!!!BASTAAAAAAA!!!
    è UN CAMPO SPELACCHAITO CON POCA ERBA!! BASTA CHIAMARLO POLMONE VERDE… PER ESSERE POLMONE VERDE CI VOGLIONO ALBERI(PRODUCONO OSSIGENO)COME IL PARCO DEI COLLI CHE è IMMENSO!!

    1. Scritto da agricolo

      L’area è incolta per le aspettative di cementificazione. Basta a te, incompetente!

    2. Scritto da raider

      Luca, mi associo. Il paradosso è che bocciano un progetto che prevede la riqualifica dell’area, da sterpaglia a parco vero, con tanto di piantumazione, verde pubblico con infrastrutture per poterlo vivere tutta la settimana. Chi boicotta sono i soliti furbi che hanno approvato il progetto dell’ospedale su una PALUDE !!! complimenti !!!

  2. Scritto da Enrico

    Le parole della Presidente di Italia Nostra sono semplicemente molto sensate. E lo dico da atalantino. Una passione non c’entra nulla con una speculazione edilizia.

  3. Scritto da Cua de paja

    Come tutti i comuni mortali, mi baso sui dati forniti attraverso gli organi di informazione. Sei invece lei è a stretto contatto con i progettisti li inviti ad esporre in modo più completo il progetto perchè i rendering presentati sembrano proprio lo specchietto per le allodole. Comunque tornando ai progetti e ai dati tecnici dichiarati. Stadio Juve capacità 41mila posti, sorge su una superfice di 355mila metri quadri, Old Trafford 76mila posti su superfice 150mila metri quadri, “Parco dello sport” 25mila posti superfice occupata 570mila metri quadri…. tiri le somme e li dia lei i numeri ora. Il commerciale c’è e ha bisogno di tanto spazio.

    1. Scritto da paolo p

      Xchè non è solo stadio ma cittadella dello sport.. con Palazzetto e altre relative strutture sportive (campi minori).. cavolo non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. nei 570 c’è tutta la zona parcheggi e verde con parchetto “verso il fondo” cioe lontano dalle strutture principali.. mi sà che dovrebbe parlare di organi di disinformazione. Cmq anche questa signora è un’altro architetto, strano vero?
      MI auguro x coerenza quandop sarà realizzato lei non lo sfrutti e soprattutto non faccia domanda di lavoro nelle sue strutture (o servizi)

      1. Scritto da cua de paja

        Portò anche essere sordo ma non cieco. Le attuali infrasrtutture sportive di Bergamo, stadio (lazzaretto compreso), palazzetto e centro italcementi con annessi servizi e parcheggi, ammontano a 117mila metri quadri di superficie. Ora lei mi deve dire se i rimanenti 453mia (570-117) saranno destinati a parco? ad area commerciale? forse tutti ristoranti e negozi di gadget? Le ricordo che 453mila equivalgono a 3 (tre) Old Trafford!! Mi fa piacere che ora da PARCO è già diventata CITTADELLA dello sport. Per correttezza…non sono architetto…sono maschio…ma non mi chieda la carta di identità perchè non la posso pubblicare qui.

        1. Scritto da paolo p

          mi scusi ma..evito di rispondere visto l’ho già fatto qui e anche sotto, portando esempi e quant’altro. Le dico solo che a Old Trafford c’è la metropolitana, qui non funzionano nemmeno i pullman, ergo c’è un parcheggio (autobloccantio, quindi drenante) e che le 3 strutture da Lei citate ne son oattualmente sprovviste. Cmq le ho fatto esempi e numeri, pace..faccia il suo giro nel “parco” poi magari invece è un odi quelli che a Oriocenter passa le giornate. Ci sono interventi che servono/utili, altri inutili (i CC citati da altri nei vari post) e chissà perchè ci si oppone a quelli “intelligenti”..paura? di chè..pultroppo la gente ignora. Saluti

  4. Scritto da Marcus

    Da tifoso atalantino sostengo la posizione di Italia Nostra.
    Non si può “bruciare” tanto verde, ultimo rimasto nella zona sud della Città, assediata da autostrada, aeroporto, circonvallazione, inceneritore.
    Lo stadio non a Zingonia ma dove è attualmente.

  5. Scritto da Davide

    Ah, dimenticavo in due nuovi arrivati, Coop e Famila!!!

  6. Scritto da Davide

    Io dico solo una cosa: basta centri commericiali e supermercati! Ricordo che in un raggio di 2 soli km da zona San Bernardino in città sono presenti Eurospin,Esselunga,Conad,Auchan e Pellicano che ora ha chiuso i battenti. Di fronte alla stazione il gruppo immobiliare Percassi ha costruito un nuovo fabbricato e ha ben pensato di metterci un supermercato targato Gigante. Non dimentichiamoci che Percassi ( e parlo da tifoso atalantino) prima di essere presidente dell’Atalanta è un imprenditore e pensa ai suoi interessi!!! Non c’è lavoro per tutti quanti! Basta CC e supermercati!!

  7. Scritto da pier solo atalanta

    alle prossime elezioni facciamo un movimento di tifosi atalantini e poi boicottiamo ogni progetto

    1. Scritto da Narno Pinotti

      D’accordissimo: così si vedrà una buona volta quanto contate. A occhio, punto sullo zero virgola qualcosa – forse conoscete qualcuno che può aiutarmi a scommettere?

      1. Scritto da pier solo atalanta

        saremo sempre di piu di 4 gatti che respirano smog nel parco agricolo

  8. Scritto da "Non col vento"

    In tema di riqualificazione ZINGONIA SAREBBE UN POSTO PERFETTO! e in prospettiva con i giusti collegamenti!

  9. Scritto da Mirko

    Mi chiedo se chi parla del parco agricolo come un ammasso di sterpaglie lo abbia mai visto, o quanto meno capito dove si trovi…
    La zona è assolutamente splendida, curata e coltivata (si esiste anche l’agricoltura made in Bergamo e si quella verdura che trovate nel piatto viene spesso da Bergamo e provincia). Inoltre ci sono centinai di persone che la frequentano per passeggiare, correrre e stare all’aria aperta. Vero che c’è tanto inquinamento a Bergamo e quindi la soluzione quale è? Aumetare ancora?? Poi non lamentatevi se vi vengono 4 tumori ai polmoni….
    Così il calcio diventa solo il contorno per una giornata di shopping tipo OrioCenter, altro che passione sportiva.

    1. Scritto da LUCA

      io sono di stezzano… pensa che è talmente bello che io con mia moglie andiamo ogni anno in villeggiatura al parco agricolo………. un paio di settimane in tenda in mezzo ai campi splendidamente coltivati… a respirare il sano odore dei concimi chinìmici!!!

      1. Scritto da bergamononèsoloatalanta

        ma di cosa parli???ma invece di stare dietro un monitor tu e tua moglie fatevi un giro per davvero…che tanto la talanta non vincera mai la champions…

  10. Scritto da claudio d.

    Mi complimento con Italia Nostra per il preciso e puntuale intervento su una questione che rischiava di diventare un altro tormentone, dopo quelli di san pellegrino e azzano san paolo dove Percassi è fermo al palo da anni dopo aver promesso e pubblicizzato inverosimili investimenti per centinaia di milioni e poi mai realizzati. Spero che anche quelle aree tornino alla loro originaria destinazione e che vengano evitate assurde cementificazioni di cui proprio non si sente il bisogno, viste le innumerevoli nuove costruzioni desolatamente vuote di cui sono piene sia la città che la provincia.

  11. Scritto da MatteoLoca

    MI AUGURO che Percassi possa disporre di tutti i nominativi di questi personaggi del NO, dai comitati ai politici, e faccia selezione non vendendo biglietti o accettando loro accrediti per lo stadio, nonchè rimandando ai mittenti curriculum nel caso riesca a realizzarlo e servano persone per lavorare nell’impianto, nel suo commerciale e servizi

    1. Scritto da Mario

      Mi spiace ma non posso non definire che una meschina banalità la tua dichiarazione.

    2. Scritto da dd

      Cosa stai dicendo?? rileggi ciò che hai scritto e pensa 2 minuti la prossima volta…

  12. Scritto da adessobasta

    speriamo che questo paese vada in rovina … vergognatevi

  13. Scritto da Dante

    I Comuni confinanti con il Parco dello Sport pure loro non sono favorevoli a tale progetto e questi non sono Comitati e quando si sono pronunciati per il no nessuno li ha contestati. Una cosa non mi è chiara il nuovo ospedale che è a poca distanza, si è tenuto conto delle difficoltà di viabilità che provocherà per non trovarci poi a dire abbiamo sbagliato e poi ci stracciamo le vesti come si sta facendo con il “muro” di via autostrada.

  14. Scritto da luca

    fate ridere se chiamate quel campo senza erba “polmone verde”… ahahah.. l’unico polmone verde è il parco dei colli! ed anche abb grande. quindi via allos tadio che porterà lavoro a un sacco di gente… non capisco come ci si possa opporre… ci sarebbe anche l’occasione di fare splendidi concerti di gruppi internazionali seri( tipo muse o coldplay) e non i concertini di quest estate al palacreberg..che vergogna che siete..bigotti

  15. Scritto da ivan

    terreni agricoli a bergamo??? ma se sono decenni che non ci sono piu’!!! giustamente Bergamo e’ una citta’ non un luogo rurale percio’ che interessa avere terreni agricoli; ma possibile che quando si inizia un progetto per lo stadio di conseguenza nascono sti comitati che fanno ridere, ma fatemi il piacere……

  16. Scritto da paolo p

    Certo che finche la gente crede ancora ci sia il centro commerciale..parliamo con gente che IGNORA di che si tratta il progetto. Le aree commerciali saranno occupate da ristorazione, negozi sportivi e strutture minori riguardanti sport e benessere, non c’è dentro l’Iper o il Bennet!!!

    1. Scritto da Cua de paja

      Articolo BGnews del 11.12.2001 “Per coprire la spesa sono previsti 240mila metri cubi a destinazione commerciale” …
      Quanti ristoranti, negozi sportivi e servizi si fanno secondo lei in 240mila metri cubi? occhio e croce 50/60mila metri quadri . Le ricordo che Orio Center attualmente è 95mila metri quadri….Iper e Bennet possono anche non esserci ma sempre scatoloni di cemento sono.

      1. Scritto da paolo p

        invece che leggere l’articolo vada a veder il progetto..
        lei ragiona a occhio e croce, nemmeno sà altezze o altro vero? Tanto per esser contro.. come le ho detto si informi, basta veder lo stadio della Juve, 8 ristoranti e 20 bar.. più come detto negozi sportivi, centro benessere ecc.. ma inutile spiegare a chi parla senza informarsi e con preconcetti. Vada a fare una passeggiata al parco agricolo sù..e respiri a pieni polmoni mi raccomando lo smog dell’asse e dell’aeroporto e si gusti il silenzio di macchine,aerei e treni..

  17. Scritto da gallo

    Di questi tempi secondo me a Percassi infondo infondo non dispiace che non si possa fare il parco dello sport e la ristrutturazione del brumana, così risparmia, di danari non ce ne sono.

    1. Scritto da paolo p

      xchè dovrebbe sistemare il Brumana che non è suo ma del comune? che tra l’altro non fa manutenzioni ne ordinarie ne straordinarie ma le accolla all’affittuario.. Non credo sia lei a dover fare conti in tasca ad un’imprenditore.. se si stanca e se ne và, abbiamo (come bergamo) perso l’ennesima occasione per una politica ferma, che sceglie sempre di non decidere..

      1. Scritto da gallo

        …aapunto solo spot elettorali delle varie giunte (e’ almeno trenta’anni che si parla di stadio) ma teniamoci quello che c’e’ così com’e, per utilizzarlo due volte al mese e tra l’altro non riempirlo del tutto e’ perfetto, qualche disagio di viabilita’ ma si sopporta, l’importante e’ vincere le partite il resto avanza.

        1. Scritto da paolo p

          quell oche c’è non ha nulla norma, vive di deroghe (aspettamo il morto?) non puoi fare partite internazionali o concerti, infatti si usa 2 giorni al mese xchè vetusto e per molti versi limitato..

  18. Scritto da julius

    sarei felicissimo di avere uno stadio sicuro, vivibile, comodo, senza aver intaccata nessuna area agricola.
    faccio però notare l’incongruenza e la fortissima contraddizione dell’ennesimo comitato dei no: dapprima essi criticano la scelta (legittimissimo), poi però ben si guardano dall’avanzare proposte, perchè è molto meglio criticare che proporre cose sensate… a meno che la sensatezza sia nella ridicola frase “un’ipotesi remota dal momento che noi non ci permetteremmo mai di entrare in questi discorsi” NON ENTRI IN QUESTI DISCORSI????

    1. Scritto da Remo

      L’unico comitato del no presente in questa questione è quello del no al parco agricolo. Punto.

  19. Scritto da giovanni

    Infatti esiste sempre un posto diverso per fare le cose che non ci piacciono. L’importante è che non lo si faccia sul mio terreno.
    Non so se quello di Grumello sia la soluzione migliore; io stesso sarei per una soluzione fuori Bergamo. Ma diffido dei consigli di quelli che hanno interessi propri; e soprattutto di quelli che sanno sempre e solo dire di no a qialsiasi cosa che sia diverso dal NULLA.

  20. Scritto da diversamenteabile

    che tristezza tutto nuovo centri commerciali,strade,autostrade,tav,brebemi,citta dello sport,ospedale,ecc, mangiano tutto il verde e poi ti dicono inquini vai in bicicletta stè dementi.

  21. Scritto da diversamenteabile

    che tristezza tutto nuovo centri commerciali,strade,autostrade,tav,brebemi,citta dello sport,ospedale,ecc, mangiano tutto il verde e poi ti dicono inquini vai in bicicletta stè dementi.

  22. Scritto da greatguy

    che noia!!! sti comitati vari, letto uno letti tutti…un insieme di luoghi comuni e frasi fatte senza mai dire niente di concreto…e daltronde un’associazione o un comitato di cui essere presidente non lo si nega a nessuno…che postaccio che sta diventando Bergamo…

  23. Scritto da Riccardo88

    Ormai questa situazione è insostenibile… È stato appurato che il comunale non è ristrutturabile a causa della mancanza di spazi che garantiscano la sicurezza degli spettatori e un sicuro afflusso/deflusso di persone e macchine (figuriamoci allora in che condizioni si trova adesso se neanche ristrutturato sarebbe a norma), a Grumello non si costruirá nulla… Che chi si oppone dica come risolvere questa situazione! A Brescia piangono per il fatto di non avere una squadra in A che porti immagine e soldi alla città! Non si può distruggere il verde ma non si può nemmeno buttar via un patrimonio come l’Atalanta!

  24. Scritto da simone

    che politici e politicanti-del-vivere BG che abbiamo in giro, ancora con mentalità degli anni 20!!!
    siete obsoleti, largo ai giovani !!!
    che pena, poveri BG noi.

  25. Scritto da melu87

    che figuraccia ci facciamo da Bergamaschi… dai terreno agricolo,ci passo tutti i giorni ..è pieno di sterpaglie ed erbaccia gialla…che vergogna

    1. Scritto da padre eterno

      ora sara’ sterpaglia, erbaccia gialla, ma tra un po’ bello mio, Percassi docet, sara’… C E M E N T O G R IG I O

  26. Scritto da atalantino non cieco

    sono atalantino e da anni abbonato, ma trovo del tutto evidente la speculazione a favore di pochi che c’è dietro questo demenziale progetto. Non ci serve uno stadio nuovo, nè ci serve rinunciare all’ultimo lembo di verde agricolo della città!! Ci serve uno stadio ristrutturato (copertura totale,posti a sedere anche nelle curve, e più tornelli all’ingresso) e un piano sulla mobilità che porti gli atalantini allo stadio con mezzi pubblici o in bicicletta. Londra è piena di stadi in centro senza parcheggi eppure sono sempre pieni. Percassi se ami Bergamo e l’atalanta ritruttura lo stadio anche se è del comune, e fatti fare uno sconto sull’affitto per i prossimi anni!!!!

    1. Scritto da Riccardo88

      visto che non sei cieco leggi e documentati! non si può fare la ristrutturazione: il problema non sono i parcheggi ma gli spazzi per la sicurezza e il normale afflusso/deflusso di persone e mezzi

    2. Scritto da melu87

      mancano il 40 per cento degli spazi per sistemare il vecchio comunale… sveglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

  27. Scritto da MM

    già che c’era la lettera poteva inviarla anche ad Obama, ed all’ imperatore delle galassie …

    1. Scritto da Gianluca

      …io metterei anche la Merkel…comanda lei in europa, e se proprio non vogliamo farci mancare niente.. due righe a Maria De Filippi,tanto per gradire..

  28. Scritto da Anto

    Continuare a santificare le cementificazione selvaggia nel 2012 è roba da perfetti ignoranti. Ma come si può pensare a uno stadio o un palazzetto quando la bergamasca è distrutta dal cemento. Priva di verde pubblico, dove l’unico parco (trucca) è incastrato tra una superstrada, un inceneritore, il volo degli aerei in decollo e per non farci mancare nulla attaccato a quel mostro galleggiante di ospesdale nuovo…Tanto per non fare qualche concerto estivo. Eccelenze l’Atalanta e la Foppa. Diciamo squadre.

  29. Scritto da meno male

    BELLISSIMA NOTIZIA

  30. Scritto da sentierone

    concordo con unodibergamo.
    sarei curioso di sapere quali sono queste aree che potrebbero essere utilizzate per questa struttura……

  31. Scritto da sentierone

    concordo con unodibergamo.
    sarei curioso di sapere quali sono queste aree che potrebbero essere utilizzate per questa struttura……

  32. Scritto da edoardo

    “Parco Agricolo Ecologico, un luogo di grande dinamicità biologica e intellettuale di cui la nostra città ha fortemente bisogno” è incredibile come queste parole suonino lontane e pretenziose, in un momento in cui si continua a credere che, per risollevarsi dalla crisi, sia necessario ricominciare a costruire e ad asfaltare. Verrebbe da dire: benedetta crisi!

  33. Scritto da W lo sport

    Stadio a Zingonia? Già che ci siamo a Milano; d’altronde tutte le squadre di serie A e B giocano fuori dalla loro città, ma per piacere. Siamo una delle poche città ad avere società sportive di alto livello in molti sport (calcio, pallavolo, nuoto, rugby e altro) tutte con situazioni infrastrutturali PALESEMENTE disperate; e invece di tutelare queste eccellenze che si fa? Le si osteggia. Incredibile. Scommetto che se si fosse trattato di un centro commerciale, sarebbe già in piedi senza tante lagne.

    1. Scritto da cua de paja

      Vede, il problema è appunto quello … E’ UN CENTRO COMMERCIALE camuffato da “parco dello sport” e a dirla tutta di parco ha veramente poco. Poi, siccome i CC sono in crisi e alcuni chiudono o soppravvivono con difficolltà, ecco che allora anche quasto parco commerciale/sportivo non ha più ragione di essere progettato e realizzato.

      1. Scritto da W lo sport

        Ah quindi se fosse solo stadio e palazzetto senza centro commerciale andrebbe bene ai famigerati comitati? Dai su, siamo seri.
        Vorrei far notare che per l’accademia della GdF non insorse nessuno. Anzi, insorsero perchè del progetto non se ne fece niente, altro che salvare la zona verde!

        1. Scritto da cua de paja

          Si ricordi che i “famigerati Comitati” sono formati da cittadini come lo siamo lei ed io… e quindi con idee e opinioni diverse ma rispettabilissime. Cosa andrebbe bene ai a tutti i componenti dei “famigerati Comitati” non lo so . Potrei risponderle a titolo personale che il progetto della GdF era sicuramente meno invasivo sul territorio, aveva maggiori fasce di rispetto del verde e soprattutto era meno impattante sul quartiere e su i suoi abitanti……. ma questo non è l’oggetto della discussione.

          1. Scritto da paolo p

            le stà crescendo il naso..
            cmq quel progetto era anche inutile alla città a differenza di questo sia sul piano sportivo (casa x Atalanta e Foppapedretti) sia sul piano economico (sà quanti posti di lavoro, oltre alla realizzazione portava) che su quello dei servizi (previsti dal progetto, ma sò non l’ha visto)
            Per finire dicendo che quello lo pagavamo ancora noi, questo lo paga Percassi..

          2. Scritto da Cua de paja

            Ah bhè allora se lo paga Percassi ….tutto è consentito e può fare quello che vuole? Se è di sua proprietà vuole che glielo paghi io? Percassi è un accorto e intuitivo imprenditore ma per quello che si è visto fino ad oggi non è un filantropo. Comunque esprimere opinioni sull’ accademia gdf è inutile visto che è sfumato il progetto, mentre la invito nuovamente a fornire dati e numeri sul nuovo stadio … come lei sa (senza accento) io non ho visto il progetto quindi come tanti altri sono “ignorante” in materia.

  34. Scritto da unodibergamo

    “Il Parco dello spettacolo dello sport, come lo chiamo io – ha spiegato la presidente di Italia Nostra di Bergamo Serena Longaretti -, potrebbe essere fatto in tante altre aree che aspettano solo occasioni come queste per essere riqualificate….” : classico esempio di critica fine a se stessa, una domanda : ci può indicare per cortesia una delle tante aree che aspettano solo occasioni come questa? Ah no scusi, così rischierebbe di inimicarsi i bergamaschi che nell’area da Lei indicata si ritroverebbero con il parco dello sport….