BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Blues Festival, suona anche il presidente Pirovano

Ci sarà anche il presidente della Provincia Ettore Pirovano, promotore dell’iniziativa e grande appassionato del genere che, con la sua chitarra, si esibirà in un pezzo del repertorio blues.

Più informazioni su

Il grande blues arriva in Bergamasca con la prima edizione del BERGAMO BLUES FESTIVAL voluto dalla Presidenza della Provincia di Bergamo con la direzione artistica e la produzione di Geomusic. Una rassegna che mette a confronto artisti di tutto il mondo con le migliori firme statunitensi, patria di origine di un suono che, per sua stessa natura poco avvezzo a inutili purezze, ama da sempre valicare i confini, sia sonori che geografici. Il primo appuntamento è in programma per il pomeriggio di sabato 9 giugno nel cortile del Palazzo della Provincia in via Tasso a Bergamo dove dalle ore 14 sarà visitabile la mostra "Rolling Custer guitar collection”, esposizione di cinquanta esemplari di chitarre legate al mito dei Rolling Stones. Alle 17 si terrà la presentazione del festival e il primo vero assaggio di blues con l’esibizione di Fabrizio Poggi con Soul 7ma. Ci sarà anche il presidente della Provincia Ettore Pirovano, promotore dell’iniziativa e grande appassionato del genere che, con la sua chitarra, si esibirà in un pezzo del repertorio blues. "Un centenario e scarno giro di accordi. Poche note, stirate, languide, graffianti. Nel naso l’odore della terra, negli occhi la pianura, fiumi, un passato tortuoso e un futuro da inventare. Nel cuore un languore blue, come la nota, Una chitarra da abbracciare. Una musica invadente e ripetitiva ma sempre straordinariamente nuova e magica, una colonna sonora che aiuta a vivere questa vita: IL BLUES”- così il presidente Pirovano, grande definisce il blues -. Per far conoscere e apprezzare il blues, la Provincia di Bergamo propone un festival con artisti di alto livello e grande qualità artistica. E’ un modo per promuovere un genere musicale, a torto considerato di nicchia, e stuzzicare la curiosità che, come la cultura, deve essere sempre personale." Per chiudere la presentazione, dopo l’esibizione di Fabrizio Poggi con Soul 7ma, degustazione di prodotti della Valle Seriana con salumi, formaggi e biscotti tipici offerti da Promoserio. Tutti i concerti sono gratuiti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marcus

    Pirovano, Maroni, a quanto pare, meno tromboni ma piu’ rockettari della solita vena melodrammatica dei politici italiani

  2. Scritto da 12 battute

    E suona anche discretamente, io l’ho già sentito.

    1. Scritto da giobatta

      almeno avra’ un altro mestiere quando sara’ mandato a casa

  3. Scritto da DD

    mio Dio!! Pirovano ascolta il mio genere preferito… E anche io suono Blues… Mio Dio, chi lo avrebbe mai detto!
    Non c’è più religione…