BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Promoberg e Lilliput conquistano Napoli “Prima” da 10 mila presenze

E’ stata accolta da 10 mila persone la “prima” di Lilliput, il Villaggio creativo dedicato al mondo dell'infanzia, che dopo 9 anni di grandi successi alla Fiera di Bergamo ha fatto il suo strepitoso esordio a Napoli.

Più informazioni su

E’ stata accolta da 10 mila persone la “prima” di Lilliput, il Villaggio creativo dedicato al mondo dell’infanzia, che dopo 9 anni di grandi successi alla Fiera di Bergamo ha fatto il suo strepitoso esordio a Napoli. Il successo di Lilliput a Napoli conferma il format vincente della manifestazione ideata da Promoberg, promossa anche dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

Successo per lo sbarco di Lilliput a Napoli. Il Villaggio Creativo ideato da Promoberg, al suo debutto fuori le mura della Fiera di Bergamo, ha conquistato anche i bambini e le famiglie partenopee. Durante le quattro giornate di apertura del Salone educativo per l’infanzia nel capoluogo campano, sono state circa 10 mila le persone, tra bambini e adulti, che hanno affollato Città della Scienza, sede della manifestazione. Il risultato della “prima” di Lilliput all’ombra del Vesuvio è stato accolto con grande soddisfazione dagli organizzatori. Lilliput Napoli tornerà quindi a replicare l’edizione originale di Bergamo anche nel 2013, proponendo progetti e iniziative ad alto valore educativo.

Un successo annunciato, quello di Lilliput a Napoli, dati gli ottimi risultati ottenuti dal suo format a Bergamo. Nelle prime nove edizioni andate in scena al polo fieristico di via Lunga, sono stati oltre 210mila i bambini felici di partecipare al salone educativo: cifra che raddoppia se si includono anche gli adulti.

Per la trasferta napoletana, Promoberg è stata affiancata da Ex.it Communication, in partnership con Città della Scienza e con i patrocini di Regione Campania, Comune di Napoli e Rai. La direzione artistica, confermando la squadra vincente di Bergamo, è stata affidata ancora a Oreste Castagna, conduttore da molti anni del videogiornale del Fantabosco, e di molte altre iniziative targate Rai YoYo. Il canale tematico Rai dedicato ai più piccoli ha confermato tutto il suo appeal anche a Napoli. Per il debutto di Lilliput a Napoli, erano giunti da Bergamo il presidente di Promoberg, Ivan Rodeschini, il presidente della Camera di Commercio di Bergamo, Paolo Malvestiti, e Giorgio Lazzari, in rappresentanza del sindaco di Bergamo, Franco Tentorio.

“Lilliput, sin dalla sua origine, ha voluto rappresentare il nostro impegno verso le tante esigenze espresse dal pianeta dell’infanzia – sottolinea Ivan Rodeschini, presidente di Ente Fiera Promoberg -. Dopo il debutto a Bergamo nel 2004, grazie a continue innovazioni e sinergie con le maggiori realtà che si occupano di formazione dell’infanzia, il nostro Salone educativo ha ottenuto un straordinario successo, sottolineato dall’alto gradimento espresso da tutte le realtà coinvolte (in primis, bambini, famiglie, scuole, enti). Il fatto che Lilliput abbia conquistato anche Napoli, non può che inorgoglirci e farci piacere”.

“L’idea vincente di mettere insieme il gioco con l’educazione – evidenzia Luigi Trigona, Segretario generale Promoberg -, dopo nove anni si afferma a livello nazionale e si documenta con l’aver esportato il marchio e il progetto in terra napoletana. La trasferta campana è stata un successo anche per l’entusiasmo e il sostegno che il sindaco di Napoli, De Magistris, ha manifestato grazie a questa iniziativa verso la città di Bergamo”.

In effetti il primo cittadino di Napoli ha voluto approfondire con una visita molto partecipata i temi affrontati dalla manifestazione, dimostrando tutto il suo apprezzamento. “Ben vengano iniziative come Lilliput – dice il sindaco Luigi De Magistris -, che guardano agli adulti di domani e che sensibilizzano i più piccoli su temi importantissimi come l’educazione ambientale, l’educazione civica, l’arte. Tra le migliaia di lettere che ricevo giornalmente, quelle dei bambini restano le più belle e le più profonde. I ragazzi sono avanti, è innegabile. Capiscono meglio degli adulti argomenti fondamentali quali l’ecosostenibilità e il riciclo dei materiali. Dobbiamo ascoltarli di più”. De Magistris ha raccolto l’invito fattogli da Rodeschini & Co. per partecipare alla prossima edizione di Lilliput a Bergamo.

Anche Paolo Malvestiti, presidente della CdC di Bergamo, non nasconde tutta la sua soddisfazione. “Lilliput a Napoli è stata un’esperienza entusiasmante – dice Paolo Malvestiti -. La manifestazione ha fatto passi da gigante ed ha oltrepassato i confini bergamaschi. Questo successo, annunciato dalla buona riuscita di ciascuna delle nove edizioni a Bergamo, è dovuto alla sinergia che è nata intorno alla manifestazione e che ha visto coinvolti diversi enti ed istituzioni, tutti rivolti ad accompagnare, nelle sue diverse fasi, il giovane pubblico. L’impegno dell’ente camerale si è coniugato con quello di Promoberg, con il quale intercorre un forte legame. Lilliput per noi e’ una grande vetrina che esalta alcuni valori importanti per la nostra società: la famiglia, l’infanzia, l’educazione, la scuola. Valori che ci accomunano agli amici napoletani. Per questo Lilliput ha avuto un grande successo anche in terra campana”.

“La prima edizione di Lilliput Napoli rappresenta un evento storico per la nostra città che esporta fuori provincia una manifestazione molto apprezzata sul nostro territorio – afferma il sindaco di Bergamo, Franco Tentorio -. I numeri testimoniano un grande successo che, sono convinto, proseguirà anche in futuro con questa ed altre manifestazioni fieristiche, grazie al supporto e alla professionalità della Camera di Commercio e dell’Ente Fiera Promoberg”.

Tra i momenti più emozionanti di Lilliput a Napoli, l’esibizione del Circo Corsaro di Scampia, mentre hanno raccolto forti apprezzamenti i collegamenti audio e video degli studenti dell’Istituto Turoldo di Zogno, che hanno messo in contatto i giovani napoletani con i coetanei dell’istituto comprensivo di Zogno (elementari e medie). “Lilliput ha riempito un vuoto nell’offerta di intrattenimento dedicato alle famiglie – dichiara in chiusura Daniela Serra, Amministratore Delegato di Exit Communication-. Visto il successo in termini di affluenza, siamo sulla strada giusta e possiamo concludere che c’è un forte interesse, da parte dei genitori e dei bambini, di un modo di vivere il tempo libero che coniughi creatività e scienza, gioco e conoscenza, e che permetta di approfondire tematiche diverse: dall’arte alla musica, dalla natura allo sport. Il Villaggio Creativo è stato, inoltre, un’occasione importante di visibilità per tante realtà che operano sul nostro territorio – ha concluso Serra – Enti, organizzazioni, associazioni no profit”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.