BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stazione piena di rifiuti: brutta immagine di Bergamo A chi tocca pulire?

Un pendolare scrive denunciando le pessime condizioni di pulizia in cui versa la stazione ferroviaria di Bergamo. Fa una considerazione sulla pessima immagine che questa situazione dà della città e infine chiede chi è responsabile della mancata pulizia.

Più informazioni su

Un pendolare scrive denunciando le pessime condizioni di pulizia in cui versa la stazione ferroviaria di Bergamo. Fa una considerazione sulla pessima immagine che questa situazione dà della città e infine chiede chi è responsabile della mancata pulizia. 

 

Gentile redazione di Bergamonews
vorrei segnalare, tra le tante brutture cui siamo sotto posti all’arrivo alla stazione di Bergamo – dai treni modello terzo mondo alle condizioni della stazione – che i binari all’interno della stazione sono da sempre sporchi pieni di immondizia di tutti i tipi.

A chi spetta pulire i binari? Trenord? Trenitalia? Altri? Al di là della pessima immagine data ai turisti che passano da Orio o per Orio, attraverso la stazione di Bergamo, la scena è irritante e umiliante per i cittadini, me compreso, ogni volta che entro in stazione.

Forse attraverso il vostro giornale si riesce a fare chiarezza su chi deve pulire i binari? Usando spesso il treno posso dire che in altre stazioni questo problema non esiste (Verona, Vicenza e Padova) quindi se lì vengono tenuti puliti forse si può fare anche a Bergamo.
Grazie.

Giovanni Patelli 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da met

    Signori ma avete visto in che condizione di degrado e abbandono versa tutta la zona della stazione e la delinquenza che gira libera di spacciare e di drogarsi di fronte alla gente in piena libertà.
    E ora che qualcuno prendesse le considerate decisioni risolutive al problema.

  2. Scritto da bah

    e poi ci si lamenta della street parade….alà alà..

  3. Scritto da augusto

    non è solo la stazione il topos delle nefandezze cittadine ..
    Bergamo da anni è diventata una città poco pulita ; non colpevolizzo gli operatori adetti alla pulizia, ma molti cittadini che hanno un livello di inciviltà altino, e, da quanto noto in giro, specie molti giovani che sporcano marciapiedi deliberatamente ..

  4. Scritto da Paola

    In teoria dovrebbe essere la società “centostazioni” (se non ricordo male il nome!) ad occuparsi della cura e della pulizia della stazione. Cmq il PROBLEMA STA MOLTO PIU’ A MONTE… SE I FREQUENTATORI DELLA STAZIONE UTILIZZASSERO I CESTINI INVECE CHE I BINARI DEL TRENO COME SPAZZATURA (COME IN TUTTI I PAESI CIVILIZZATI) FORSE AD OGGI NON SAREMMO QUI A PARLARE DI QUESTO..

  5. Scritto da pippo

    HApienamente ragione il signore …che lamentava la sporcizia tra i binari alla stazione.IOAGGIUNGO CHE E’ TUTTA LA STAZIONEche e’senza pulizia… il sottopasso poi e’veramente una cosa da rabbrividire….UNA DOMANDA…ma qualche nostro amministratore ha mai percorso il sottopasso?????dovrebbero vergognarsi…..

  6. Scritto da A.Z. Bg

    L’anno scorso i militanti ed i consiglieri comunali della Lega nord dé Bèrghem organizzarono un sabato mattina per pulire la stazione e i binari. Nonostante il boicottaggio dei ferrovieri e i poliziotti che li cacciarono,riuiscirono a riempire diversi sacchi neri dé römeta. La provocazione che finì sui giornali,compreso BgNews,portò solo critiche alla Lega da parte dei soliti sinistri che però non andarono a pulire a loro volta.Predicare bene(e criticare),senza fare nulla è una loro caratteristica,ma da allora le FS non hanno assolutamente migliorato la pulizia,anzi.Certo la cosa più importante sarebbe non sporcare, ma con la gente che ci ritroviamo…

  7. Scritto da diegognoli86

    Premesso che la stazione di Bergamo non è messa tanto peggio rispetto ad altre (per esempio la stazione di Milano P. Garibaldi, con una tendopoli a lato binari…) concordo che la soluzione sarebbe a monte, cioè non sporcare.
    Certo, una pulitina ai binari però non sarebbe male ogni tanto..

  8. Scritto da angilberto

    Che dire.. Bergamo da sempre ha una stazione ferroviaria da terzo mondo e come tale si presenta. Altre stazioni più belle non invogliano a sporcare come in questa. Bergamo turistica e capitale della cultura… vorrei mettere solo 3 iniziali.. a.a.c.

  9. Scritto da Luporobico

    Tra il casello autostradale e la stazione……..
    Possibile che nessuno abbia a cuore il decoro,possibile che i muri del casello sono imbrattati dalle stesse scritte da anni e anni e nessuno fa niente!
    Concordo con i messaggi qua sotto anche “a chi tocca non sporcare?”

  10. Scritto da sergio

    se la gente, invece di buttare le cartacce, lo bottiglie di plastica e altre cose in mezzo ai binari, li buttasse negli appositi cestini della spazzatura di cui la stazione di bergamo è dotata, questo scempio non succederebbe…. purtroppo le gente è incivile…evidentemente la popolazione di verona, vicenza e padova è più civile ed educata di quella bergamasca, che è abituata solo a prendersela con questi e con altri e non riconosce le proprie responsabilità.

  11. Scritto da Ciro

    Questa segnalazione è già stata fatta.
    Perché non è stato fatto niente?
    Indagare su questo disobbedienza!

  12. Scritto da fm

    La domanda corretta sarebbe: a chi tocca non sporcare? Camminando per la città è pieno di cartacce e mozziconi di sigaretta, a poca distanza da cestini vuoti. Ma quanto sforzo ci vuole a tenersi in tasca la carta o in mano il mozzicone per 10, 20 o fossero anche 100 metri? Ci si domanda da dove nascano i mali dell’italia. Vien da rispondere: da chi getta per terra le carte, fregandosene di insozzare l’ambiente, per puro menefreghismo perché gettare i rifiuti in un cestino non costa nulla. Ma a gente così cosa gliele importerà mai di chi e come li governa. Gli basta farsi i fatti propri e poi magari lamentarsi che nessuno pulisce…

    1. Scritto da Paola

      Condivido in pieno il tuo ragionamento…. Ormai le persone criticano i politici perchè sono dei ladri ecc… Cosa vera certo, ma le persone nel loro piccolo si dimenticano che appena si possono approfittare di enti pubblici o privati non ci pensano due volte! La mentalità dell’italiano medio non è “fare la cosa giusta” ma “fare ciò che è conveniente” per loro stessi!