BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Passione Volley Il cuore dei tifosi per far vivere la Foppa

E’ nata da poco e ha come obiettivo la promozione della pallavolo, della sua cultura e della figura femminile: stiamo parlando di Passione Volley, un’associazione senza scopo di lucro, che si propone di raccogliere fondi a sostegno del Volley Bergamo.

Più informazioni su

In un momento di difficoltà economica un gruppo di tifosi ha deciso di scendere in campo in prima persona e di creare un’associazione che andasse a sostegno del tanto amato Volley Bergamo.

E così Paolo Bolis, Stefano Rovetta, Silvia Giovanardi, Emilio Flores e Paolo Remondini hanno dato vita alla neonata Passione Volley: l’obiettivo è quello di aggregare i sostenitori rossoblu e di raccogliere il maggior numero di fondi da destinare poi alla propria squadra del cuore per permetterne la continuità, ma anche di promuovere la pallavolo, la sua cultura e la figura femminile.

“Voglio chiarire subito un punto cruciale. – ha esordito l’avvocato Stefano Rovetta– Questo non è un azionariato popolare del Volley Bergamo ma un’associazione indipendente senza scopo di lucro che non ha intenzione di intervenire nelle scelte tecniche di una società che ha fatto la storia della pallavolo. Il nostro intento è quello, tramite le associazioni, di fornire un contributo importante: poi spetterà alla società la decisione su come investirlo. La nostra è un’associazione trasversale, aperta a tutti, che non si limiterà al sostegno alla prima squadra del Volley Bergamo ma sarà molto attenta anche al settore giovanile e alle attività sul territorio”.

Silvia Giovanardi, collaboratrice del Volley Bergamo dal 2009, non ha dubbi in merito all’iniziativa: “La società è da sempre legata al territorio di Bergamo: ha sempre fatto tanto per i giovani e ha portato alto il nome della città sia in Italia che in Europa. La mia presenza all’interno dell’associazione è per valorizzare ancora di più questo legame, perché credo che Bergamo non si può permettere di non sostenere una realtà come questa”.

Il presidente Paolo Bolis usa una metafora per spiegare al meglio il funzionamento di Passione Volley: “La nostra associazione è una novità assoluta nel panorama sportivo nazionale. Noi ci siamo limitati a mettere in pista l’automobile, ora sta ai tifosi aiutarci a guidarla vero la vittoria del Gran Premio. Per raccogliere più adesioni possibili serve il marketing virale, la diffusione attraverso ogni canale a nostra disposizione”.

In rappresentanza della Nobiltà Rossoblu, il gruppo di tifoseria organizzata che segue ovunque la Foppapedretti Bergamo, Paolo Remondini ha voluto ricordare il ruolo che in questi anni ha avuto il pubblico: “Siamo sempre stati il settimo uomo in campo, ora si tratta di continuare ad esserlo, solo in maniera differente. Questa deve essere l’associazione del popolo rossoblu che vuole sostenere in ogni modo la squadra. Il ruolo dell’associazione sarà anche quello di essere attiva sul territorio, rendersi operativa al massimo attraverso iniziative e sponsorizzazione della nostra esistenza e dei nostri obiettivi”.

A rappresentare il Volley Bergamo c’era Andrea Veneziani, responsabile relazioni esterne, che ha voluto ringraziare l’associazione: “Un grosso grazie perché dedicano a noi parte del loro tempo. È una realtà nuova ma sono convinto che avrà grande successo in ogni singolo obiettivo che si propone. Noi continueremo ad essere un punto di riferimento perché a Bergamo la pallavolo è sentita e amata, non a caso come simbolo dell’associazione è stato scelto un cuore”.

Per associarsi è sufficiente “collegarsi al sito www.passionevolley.it, scaricare, compilare e inviare il modulo tramite email, fax o posta ordinaria– ha spiegato Emilio Flores. Per ora è possibile pagare solo tramite bonifico bancario ma stiamo già organizzando dei punti di raccolta fisici. Ci sono quote differenziate: quella ordinaria è di 30€, passando dai 10€ per i ragazzi fino ai 14 anni fino ai 50€ dei soci che vorranno dare un contributo più sostanzioso”.

Il Volley Bergamo in questi anni ha dato tanto alla città e ai suoi tifosi che ora hanno la possibilità di ricambiare, dimostrando tutto il proprio amore: in fondo si tratta solo di continuare ad alimentare un cuore tutto rossoblu che non ha la minima intenzione di fermarsi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Tuditanus

    Perdonate il dubbio: ma negli obbiettivi profondi si tratta di un’iniziativa a favore della pallavolo bergamasca o di una iniziativa per trasformare le ex-caserme Montelungo e Locatelli in alberghi a 5 o 7 stelle?

  2. Scritto da simona morandi

    Vedendo tanta passione e tanto impegno da parte di sostenitori, tifosi e gente comune ci auspichiamo tutti che la stampa locale sostenga, con articoli e richiami continui rivolti ai lettori, questa iniziativa di “cuore”. Mi piacerebbe leggere che il direttore del giornale fa appello anche a tutti i rappresentanti istituzionali ed agli imprenditori di contribuire in misura sostanziosa .

    1. Scritto da roberto mazzoleni

      Mi associo completamente e senza riserve
      Che il mondo della stampa dia a questa associazione tutta la visibilità possibile perchè cresca e diventi solida e importante
      E che le istituzioni capiscano, finalmente, che a bergamo ci sono moltissime persone che hanno voglia di impegnarsi per fare cose, ma che serve sempre un forte sostegno (non solo a parole …)